Mauro Vecchio

Corea del Sud, guerra ai blogger prezzolati

Le autorità di Seul varano una nuova regolamentazione per obbligare opinionisti e utenti social a rivelare eventuali pagamenti o regali ricevuti in cambio di pubblicità camuffata da recensione

Roma - Ad intervenire con fermezza sono state le autorità della Corea del Sud, in particolare i vertici della commissione locale che regola le dinamiche del mercato. Un autentico giro di vite sui cosiddetti blogger prezzolati, quelli che generano silenti guadagni in cambio di recensioni favorevoli di un determinato prodotto o servizio.

Società e opinionisti della Rete, utenti di social network come Twitter e Facebook: tutti saranno coinvolti dalla nuova regolamentazione partorita dalle autorità di Seul, che in sostanza obbligherà blogger e affini a rivelare pubblicamente eventuali pagamenti o regali ricevuti in cambio di parole al miele.

A spingere la commissione locale era stato un caso che aveva creato scalpore in Corea del Sud: un'influente blogger-casalinga era infatti riuscita ad intascarsi l'equivalente di quasi 200mila dollari per stimolare le vendite di una vasta gamma di utensili da cucina. Per tutti coloro che non seguiranno le nuove regole sono previste pesanti sanzioni pecuniarie.
Mauro Vecchio
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia Corea del Sud, guerra ai blogger prezzolati
Ordina
  • ..in corea lo torchieranno ?
    Sgabbio
    26178
  • Questo "fenomeno mediatico" mi era completamente sfuggito... Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
  • - Scritto da: ZLoneW
    > Questo "fenomeno mediatico" mi era completamente
    > sfuggito...
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere


    non ti sarà sfuggito ruppolo cmq., anche se qui su PI censurano qualsiasi commento, anche solo ironico, su quest'altro fenomeno mediatico...
    non+autenticato
  • piano piano tutto viene a galla, la rete è un business sommerso enorme che sottrae denaro a quelle che sono attività legali e che pagano le tasse, prima ce ne renderemo conto meglio sarà, è sempre bene diffidare da chi è contrario a opere di risanamento, potrebbe avere interessi da nascondere.
  • - Scritto da: spacevideo
    > piano piano tutto viene a galla, la rete è un
    > business sommerso enorme che sottrae denaro a
    > quelle che sono attività legali e che pagano le
    > tasse, prima ce ne renderemo conto meglio sarà, è
    > sempre bene diffidare da chi è contrario a opere
    > di risanamento, potrebbe avere interessi da
    > nascondere.

    Ma che c'entra, hai capito qual'è l'argomento dell'articolo?
    Ti svelo un segreto: l'universo NON gira attorno alla tua videoteca...
    Funz
    12989
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: spacevideo
    > > piano piano tutto viene a galla, la rete è un
    > > business sommerso enorme che sottrae denaro a
    > > quelle che sono attività legali e che pagano
    > le
    > > tasse, prima ce ne renderemo conto meglio
    > sarà,
    > è
    > > sempre bene diffidare da chi è contrario a
    > opere
    > > di risanamento, potrebbe avere interessi da
    > > nascondere.
    >
    > Ma che c'entra, hai capito qual'è l'argomento
    > dell'articolo?
    > Ti svelo un segreto: l'universo NON gira attorno
    > alla tua
    > videoteca...
    il suo giudizio e annebbiato dal invidia che prova nei confronti di chi riesce a sfruttare la rete
    non+autenticato
  • - Scritto da: age

    > il suo giudizio e annebbiato dal invidia che
    > prova nei confronti di chi riesce a sfruttare la
    > rete

    Un po' come quei venditori di ghiaccio piu' furbi degli altri, che, vista l'aria che tirava, hanno cambiato business e aperto una gelateria e continuato a far soldi vendendo granite.

    Gli altri hanno continuato a maledire i frigoriferi e le nuove gelaterie, finche' la natura non ha fatto il suo corso...
  • - Scritto da: spacevideo
    > piano piano tutto viene a galla, la rete è un
    > business sommerso enorme che sottrae denaro a
    > quelle che sono attività legali e che pagano le
    > tasse

    Sottrae denaro ad attività obsolete, che lo sprecano.

    E si tratta di denaro NOSTRO, non dimenticarlo. Io voglio che i miei soldi vadano a chi in cambio mi offre un servizio valido, non a chi fa un lavoro che non mi serve.
    non+autenticato
  • Quando un po' di trasparenza verrà, finalmente, applicata anche da noi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: luppolo
    > Quando un po' di trasparenza verrà, finalmente,
    > applicata anche da
    > noi?

    Da quello che ho letto in giro se tu apri un blog che parla di film e hai molti visitatori riesci ad avere i DVD gratis. Però se fai un sacco di recensioni negative poi è difficile che te li mandino ancora.
    Siccome però si tratta di un regalo e non c'è una prestazione precisa per riceverlo, ma arriva così solo se loro gradiscono mandarlo, non credo ci sia niente di illegale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > - Scritto da: luppolo
    > > Quando un po' di trasparenza verrà,
    > finalmente,
    > > applicata anche da
    > > noi?
    >
    > Da quello che ho letto in giro se tu apri un blog
    > che parla di film e hai molti visitatori riesci
    > ad avere i DVD gratis. Però se fai un sacco di
    > recensioni negative poi è difficile che te li
    > mandino
    > ancora.
    > Siccome però si tratta di un regalo e non c'è una
    > prestazione precisa per riceverlo, ma arriva così
    > solo se loro gradiscono mandarlo, non credo ci
    > sia niente di
    > illegale.
    Illegale no, ovvio, ma sapere che la recensione è frutto di un regalo, potrebbe aiutare chi la legge a inquadrarla meglioOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore

    > Da quello che ho letto in giro se tu apri un blog
    > che parla di film e hai molti visitatori riesci
    > ad avere i DVD gratis. Però se fai un sacco di
    > recensioni negative poi è difficile che te li
    > mandino
    > ancora.

    Per questo tutto il sistema delle recensioni è profondamente corrotto e marcio. Uno intelligente non si fida minimamente, e nemmeno dei commenti degli utenti c'è tanto da fidarsi.

    > Siccome però si tratta di un regalo e non c'è una
    > prestazione precisa per riceverlo, ma arriva così
    > solo se loro gradiscono mandarlo, non credo ci
    > sia niente di
    > illegale.

    Niente di illegale, ma tanto puzzolente.
    Funz
    12989
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    >
    > > Da quello che ho letto in giro se tu apri un
    > blog
    > > che parla di film e hai molti visitatori
    > riesci
    > > ad avere i DVD gratis. Però se fai un sacco
    > di
    > > recensioni negative poi è difficile che te li
    > > mandino
    > > ancora.
    >
    > Per questo tutto il sistema delle recensioni è
    > profondamente corrotto e marcio. Uno intelligente
    > non si fida minimamente, e nemmeno dei commenti
    > degli utenti c'è tanto da
    > fidarsi.
    >

    Ogni tanto si iscrive qualcuno nei forum dei cinema. Parla benissimo di un film con un copia e in colla, poi sparisce.
    non+autenticato
  • certo...certo...
    Sgabbio
    26178