Alfonso Maruccia

La memoria gelatinosa bio-compatibile

Ricercatori statunitensi creano un complesso capace di immagazzinare informazioni in formato binario. E di interagire con composti biologici poco compatibili con l'elettronica tradizionale

Roma - La "memoria-gelatina" biocompatibile è un'idea della North Carolina State University, dove i ricercatori hanno realizzato il prototipo di quello che potrebbe rappresentare un importante passo in avanti verso l'interazione fra biologia (umana) e tecnologie elettroniche basate su freddi (e velenosi) metalli.

"Abbiamo creato un dispositivo di memoria con le proprietà fisiche del Jell-O", dice il professor Michael Dickey riferendosi all'omonima marca di dessert gelatinosi venduti negli USA. Il dispositivo è composto da una amalgama liquida di gallio e indio immersa in gel acquosi, ed è in grado di reagire alle cariche positive o negative attraverso un'attività ionica che modifica la resistenza elettrica del composto.

Ma soprattutto la memoria gelatinosa dell'NCSU ha la capacità di funzionare in ambienti umidi che porterebbero i tradizionali circuiti integrati a una sicura morte per cortocircuito. La quantità di memoria attualmente integrata nel dispositivo è modesta, ma le possibilità di utilizzo sono interessanti.
Poter impiegare la memoria-gelatina in ambienti acquosi potrebbe portare alla realizzazione di "sensori biologici per il monitoraggio medico", suggerisce il professor Dickey, così come si potrebbero realizzare soluzioni biotech in grado di interagire a stretto contatto con cellule e tessuti viventi.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàKurzweil: il corpo umano è un softwareCome un qualsiasi programma per computer può essere aggiornato. Ma non bisogna avere paura della tecnologia. Semmai bisogna montare sulle spalle del progresso per guardare più in là di quanto si faccia oggi
  • TecnologiaUn laboratorio chimico in un chipRicercatori statunitensi sviluppano una tecnologia potenzialmente in grado di accelerare i test di laboratorio su medicinali e sostanze sintetiche. Per aiutare altri colleghi a scovare le cure di domani
5 Commenti alla Notizia La memoria gelatinosa bio-compatibile
Ordina