Claudio Tamburrino

Brevetti, 2 su 10 contro HTC

Primo giudizio in parte positivo per Apple davanti all'ITC. HTC viola due brevetti

Roma - In una sentenza pregiudiziale, l'International Trade Commission ha ritenuto HTC in violazione di 2 dei 10 brevetti contestategli da Apple.

La settimana scorsa, in seguito all'aggiunta da parte di Cupertino di nuove accuse nei suoi confronti depositate presso l'ITC, HTC aveva accusato Apple di voler spostare la concorrenza dal mercato ai tribunali.

Ora arriva la prima condanna per violazione dei brevetti numero 5,946,647 e 6,343,263, entrambi al centro anche della causa intentata da Apple contro Motorola e dai titoli molto generici, ma che riguardano l'accesso ai database (e nello specifico alla rubrica) attraverso l'interfaccia utenti dei dispositivi mobile.
Alla decisione preliminare di ITC HTC ha già detto di voler ricorrere in appello e ha dichiarato di essere "fiduciosa per il seguito e perfettamente preparati a difenderci con tutti i mezzi possibile".
In quest'ottica, per esempio, non sorprende la sua acquisizione dell'azienda S3 Graphics, detentrice di un brevetto per cui Apple è già stata giudicata in violazione proprio dall'ITC.

I problemi principali, ancora una volta, sono tuttavia destinati a ricadere su Android, già "vero obiettivo" delle azioni legali di Microsoft che hanno costretto HTC e altre a pagarle royalty: anche in questo caso le tecnologie la cui violazione è contestata a HTC sono molto vaghe, tanto da sembrare applicabili a tutti i produttori di dispositivi con sistema operativo Android.
In quest'ottica lo scenario peggiore sarebbe il bando dei dispositivi HTC con il sistema operativo di Mountain View.

Google, tuttavia, è intervenuta con fiducia: apprezza il fatto che l'ITC abbia respinto gran parte delle accuse di Apple e si è detta fiduciosa anche sull'esito del proseguimento del caso.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
215 Commenti alla Notizia Brevetti, 2 su 10 contro HTC
Ordina
  • Non penso ci andrà nessuno...
    Darwin
    5126
  • Quando compro un oggetto valuto un punto di equilibrio tra estetica/funzionalità/prezzo. Chiunque può produrre un oggetto "simile" ad un altro, ad un prezzo inferiore ma in questo "gioco" non c'entra nulla chi cel'ha più lungo, perchè CHIUNQUE (anche Apple) quando si trova in una posizione arretrata cerca di sorpassare chi gli sta davanti. E' normale.

    Ad Apple riconosco che la guida di Jobs ha dato una spinta di marketing davvero esemplare, ma detto sinceramente l'hardware che offre è decisamente caro per le prestazioni che da, questo davvero non posso perdonarglielo. Ma va bene così, Apple fa selezione dei clienti su questo: sa che un suo utente medio può renderle tot, e lo abitua così perchè (lo vedo tutti i giorni) se un oggetto lo vendi a poco, vale poco. Se invece lo fai pagare salato, si riduce la forbice di clienti disposti ad acquistarlo, ma quelli che lo fanno sanno (sperano) di aver investito bene i soldi. Se durante la vita del device questo non trova ostacoli, allora continueranno a comprare quello, altrimenti cambiano: tanto un device quanto ti può durare mediamente, 1 o 2 anni? E poi? E poi anche se non cambi bandiera, compri il nuovo perchè il vecchio (vedi prima) è limitato.

    Da azienda, avere dei brevetti mi mette al riparo da chi vuole copiarmi ( anche se non è una cosa sempre brutta) fregandomi le idee (che magari io ho preso da altri... mica scema eh?) ma mi permette anche di adagiarmi senza innovare perchè tanto ho le royalties che entrano, e se sgamo qualcuno che li viola, lo bastono per bene così capisce chi è che ce lo ha più grosso.
    Da utente, il brevetto è una vaccata, perchè serve solo per portarmi via più soldi.

    Allora questo significa che le aziende (tutte) non si basano sulla "soddisfazione utente" ma sulla "assuefazione utente", perchè se veramente loro volessero vederci felici, direbbero "Noi aziendaX abbiamo scoperto questo. Chi vuole usufruirne può farlo a patto che accetti di condividere con noi le sue scoperte". Così le azienda che VERAMENTE innovano si coalizzerebbero per offrire device sempre più ricchi di funzionalità e meno costosi, ed affosserebbero quelle che invece vogliono campare senza fare una fava.
    E noi saremmo tutti più felici e meno assuefatti. O no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Adaron
    > Quando compro un oggetto valuto un punto di
    > equilibrio tra estetica/funzionalità/prezzo.
    > Chiunque può produrre un oggetto "simile" ad un
    > altro, ad un prezzo inferiore ma in questo
    > "gioco" non c'entra nulla chi cel'ha più lungo,
    > perchè CHIUNQUE (anche Apple) quando si trova in
    > una posizione arretrata cerca di sorpassare chi
    > gli sta davanti. E'
    > normale.
    >
    > Ad Apple riconosco che la guida di Jobs ha dato
    > una spinta di marketing davvero esemplare, ma
    > detto sinceramente l'hardware che offre è
    > decisamente caro per le prestazioni che da,
    > questo davvero non posso perdonarglielo.

    Dimentichi il vero punto di forza di Apple:

    IL SOFTWARE !!!!!!!!
    non+autenticato
  • Il software è allo stesso livello degli altri...

    O tu sei uno di quelli che dice che OS X è migliore degli altri senza portare argomenti?
    Darwin
    5126
  • Da quando compro Apple non mi importa piu' quanti Ghz , Mhz , teraflop , ha , non devo preoccuparmi se una tale applicazione gira bene o no.

    Con Apple so che tutto il software che trovo nell'AppStore o in Apple Store girera' bene. E questo é quello che me serve.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cipollo
    > Da quando compro Apple non mi importa piu' quanti
    > Ghz , Mhz , teraflop , ha , non devo preoccuparmi
    > se una tale applicazione gira bene o
    > no.
    >
    > Con Apple so che tutto il software che trovo
    > nell'AppStore o in Apple Store girera' bene. E
    > questo é quello che me
    > serve.

    Io non sono stato così fortunato come te.
    Ho comprato un MacBook Pro per lavorarci e non lo posso fare.
    Le applicazioni che utilizzo per lavorare in ambiente Mac OS fanno veramente pena, mi piegano la macchina che surriscalda come una caldaia a vapore ed inizia a diventare instabile.
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac
    > Io non sono stato così fortunato come te.

    Non é fortuna , ho scelto quello che mi serviva.

    > Ho comprato un MacBook Pro per lavorarci e non lo
    > posso
    > fare.
    > Le applicazioni che utilizzo per lavorare in
    > ambiente Mac OS fanno veramente pena, mi piegano
    > la macchina che surriscalda come una caldaia a
    > vapore ed inizia a diventare
    > instabile.

    Mi spiace, forse era meglio informarsi prima. Per curiosita' , quali sono le apps che ti creano cosí tanti problemi ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: cipollo
    > - Scritto da: Prozac
    > > Io non sono stato così fortunato come te.
    >
    > Non é fortuna , ho scelto quello che mi serviva.
    >
    > > Ho comprato un MacBook Pro per lavorarci e
    > non
    > lo
    > > posso
    > > fare.
    > > Le applicazioni che utilizzo per lavorare in
    > > ambiente Mac OS fanno veramente pena, mi
    > piegano
    > > la macchina che surriscalda come una caldaia
    > a
    > > vapore ed inizia a diventare
    > > instabile.
    >
    > Mi spiace, forse era meglio informarsi prima. Per
    > curiosita' , quali sono le apps che ti creano
    > cosí tanti problemi
    > ?

    Ho comprato un computer portatile con un hardware discreto (un MacBook Pro 17" del 2009 dal costo di 2.500€) con un SO che dicono all'avanguardia e poi mi fallisce miseramente quando voglio sviluppare multi piattaforma in Java...

    Sinceramente non pensavo fosse un problema così grave visto che sotto Windows tutto funziona molto bene. Sotto Linux anche... Sotto Mac Os X, una tragedia.
    Ora sto utilizzando hardware Apple con SO Microsoft. Ma il giorno che cambierò computer, molto probabilmente cambierò marca.
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac
    > Ora sto utilizzando hardware Apple con SO
    > Microsoft. Ma il giorno che cambierò computer,
    > molto probabilmente cambierò
    > marca.

    Speriamo presto, così la finisci di sfracellare i maroni con questa storia.
    non+autenticato
  • Se ti sfracella i maroni ciò che evidentemente ti dà fastidio, perchè commenti?

    Ignora il messaggio, no?
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: Toradol
    > Speriamo presto, così la finisci di sfracellare i
    > maroni con questa
    > storia.

    Hai ragione. Un po' mi sono rotto pure io di scriverla.
    Ma ogni volta che leggo della perfezione di Snow Leopard non posso fare a meno di rimarcare che, alla fine, è solo un sistema operativo. Con i suoi bei difetti. E che frasi del tipo:

    "Con Apple so che tutto il software che trovo nell'AppStore o in Apple Store girera' bene."

    sono veramente fuorvianti per chi legge senza conoscere il prodotto.Occhiolino
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: Toradol
    > > Speriamo presto, così la finisci di
    > sfracellare
    > i
    > > maroni con questa
    > > storia.
    >
    > Hai ragione. Un po' mi sono rotto pure io di
    > scriverla.
    > Ma ogni volta che leggo della perfezione di Snow
    > Leopard non posso fare a meno di rimarcare che,
    > alla fine, è solo un sistema operativo. Con i
    > suoi bei difetti. E che frasi del
    > tipo:
    >
    > "Con Apple so che tutto il software che trovo
    > nell'AppStore o in Apple Store girera'
    > bene."
    >
    > sono veramente fuorvianti per chi legge senza
    > conoscere il prodotto.
    >Occhiolino


    P.S.
    Ti chiedo un'altra cosa. Secondo te perché su di una macchina che monta la scheda video nvidia 9600M GT ed il sistema operativo Windows 7, non posso installare gli ultimi driver rilasciati da nvidia? Se faccio partire il programma d'installazione mi dice che non trova una scheda video compatibile!!!
    Prozac
    5083
  • visto che mi sembrava scritto bene, lo posto di nuovo:

    sono abbastanza d'accordo, ma il paragone era volutamente forzato. penso di aver inteso che la apple vende i suoi prodotti esattamente come se fossero lavatrici o automobili, ad una clientela che è paragonabile alla mamma che fa la spesa.

    mi spiego meglio, partendo da una premessa: quello che si fa con i computer sono sempre le stesse cose, indipendentemente dalla marca o dal sistema operativo. così come qualunque automobile usa un motore, ha le portiere, si guida col volante.
    ci sono auto ibride, col cambio automatico, col tettuccio apribile, ma rimangono sempre automobili. anche se cambi colore. e oltre a queste cose la mamma che fa la spesa non vede, non le interessa, e francamente non la biasimo. la mamma che fa la spesa guida l'auto senza preoccuparsi di quante valvole ha, di quanto sia capiente il serbatoio, la mamma che fa la spesa quando compra un'auto si pone altre domande:
    mi piace? ci entra nel mio garage? consuma molto? c'è anche gialla?
    per la mamma in questione è importante cosa fare con lo strumento automobile, in quanto strumento per raggiungere un fine (fare la spesa) e che sia adeguato alle sue esigenze (prezzo, colore, consumi).
    la mamma non è un meccanico, non ha l'hobby di smontare le macchine, non le interessa nemmeno sapere quanto veloce può spingere la macchina prima che il volante cominci a traballare.

    per quanto sia generico o specifico il fine da raggiungere, per quanto possa essere moda, prosciutto sugli occhi, ingenuità, o anche solo gusto per il design, la apple vende e ha venduto proponendo computer che sono tutto lì, computer e os, che servono per fare delle cose, che secondo loro le fanno meglio di altri, che secondo loro sono più belli da vedere, che secondo loro sono semplici da usare. e davvero non so come dargli torto.
    secondo me, e a quanto pare non solo secondo me, la tecnologia migliore è quella che non si vede. e questo non fa di me uno sprovveduto. fa di me una persona che utilizza uno strumento. secondo me, e il mio personalissimo gusto, bello da vedere e semplice da usare, per farci delle cose. che siano scrivere su puntoformaggio o disegnare. è il mio gusto che mi ha portato a comprare un mac, e la speranza che avrei pensato di più a usarlo, piuttosto che a come utilizzarlo. con me ha funzionato, e continua a non interessarmi che scheda video ha dentro, quanta ram, a che velocità funziona il processore, e nemmeno che processore sia. devo andare a vedere ogni volta che mi chiedono queste cose, a parte la ram che è un numero facile e me lo ricordo, 2 gb. la cosa importante per me è che funzioni quando lo uso.

    ora, lo so che questo è un 'forum' di informatica (tra virgolette perchè di forum non ha nulla), ma ci sono persone che vanno oltre il metalinguaggio, alle quali non interessano discussioni su questioni tecniche. so anche, però, che sarebbe molto più interessante se gli iscritti, tutti, per un secondo, si ponessero una domanda: è possibile che ci siano persone che col computer ci fanno qualcosa, oltre ad aprirlo?
    poi, voglio dire, non ho mai fermato una mamma al volante neppure per farle notare che per fare la spesa non le serve un suv, figuriamoci se mi metto a dire che un mac è meglio di un pc con windos, e che tutti quelli che usano windos sono stupidi o non ne capiscono niente di informatica.
    autocad spopola su windos, ma non tutti quelli che usano autocad sono degli informatici. molti sono 'solo' geometri.
  • Ti riassumo quello che hai detto:
    apple vende dei bellissimi prodotti, con un s.o. semplicissimo ed un marketing pazzesco, tanto che sembra che apple non abbia mai fallito, tanto che una bestialità come l'antenna-gate bene o male è stato digerita con successo e di ip4 ne hanno venduti una caterva.
    Aggiungo che la semplicità dell'iphone è stato il suo successo (ante multitasking): apro una applicazione e la chiudo; telefono e chiudo; apro un'altra applicazione e la chiudo. Tanto che tutti, anche la mamma, erano capaci di utilizzarlo e con una soddisfazione altissima. Le mancanze, dal 90% degli utenti, non erano un problema, anzi, non le sentivano proprio.
    Detto questo, bisogna essere anche un po' critici. Ho un mac da ormai piu' di un anno, in sostituzione di un dell winxp e poi 7, e ti assicuro che, diciamo per operatori del settore, di difetti ce ne sono, eccome...
    Difetti che, magari, la mamma non vede o non si rende conto o sono messi in secondo piano dai pregi..
    Poi, come detto, che apple e company si facciano battaglia a colpi di brevetti ridicoli invece che sul mercato, questo si è triste... d'altra parte ormai il meccanismo è partito e non lo puoi piu' fermare. Gli unici che godono veramente sono gli avvocati delle parti..
    non+autenticato
  • e' che il sistema dei brevetti americano e' una barzelletta e porta le aziende a combattere sui terreni legali in maniera assolutamente idiota. Ho appena dato un'occhiata al primo dei due brevetti citati nell'articolo e riguarda delle idee "astratte" su come trattare l'input e l'output dei dati. Nessuna specifica tecnica, solo molto diagrammi che illustrano una (anche buona) idea. Non e' possibile che si possano brevettare concetti cosi' vaghi, se fosse sempre stato cosi' e ad esempio, dijkstra avesse voluto brevettare le sue idee probabilmente adesso non avremmo GPS o google(bing,whatever)maps. I brevetti USA sono una porcheria suprema.
    non+autenticato
  • Concordo. Il problema è proprio che queste leggi americane idiote permettono a chiunque di brevettare l'acqua calda.
    Darwin
    5126
  • rilassatevi... sembrate frustrati... per tornare in tema, a parte la bonta o meno dei terminali dell'uno o dell'altro, il punto essenziale è:
    HTC aveva accusato Apple di voler spostare la concorrenza dal mercato ai tribunali. (e intanto htc si è comprata s3)
    e questo è triste! Il primo brevetto per intendersi sarebbe stato infranto anche al mio vecchio nokia...mah!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: colan
    > rilassatevi... sembrate frustrati... per tornare
    > in tema, a parte la bonta o meno dei terminali
    > dell'uno o dell'altro, il punto essenziale
    > è:
    > HTC aveva accusato Apple di voler spostare la
    > concorrenza dal mercato ai tribunali. (e intanto
    > htc si è comprata
    > s3)
    > e questo è triste! Il primo brevetto per
    > intendersi sarebbe stato infranto anche al mio
    > vecchio
    > nokia...mah!!

    Forse sei nuovo. Qui c'è una tradizione.
    Non appena c'è una qualsiasi notizia contenente la parola "Apple", torme di nerdlamer a cui Apple non interessa niente, che non compreranno mai un suo prodotto, gli fa schifo qualsiasi cosa con la mela, ecc. arrivano e si consumano i denti, si fanno scofanate di Maalox, prendono sberle in quantità da Ruppolo, insultano perchè non sanno dire o fare altro ... insomma un club di masochisti.
    Non farci caso, basta lasciarli rosicare e prima o poi si stancano.
    Ruppolo & C. hanno tante tacche sul calcio.
    non+autenticato
  • eh si certo proprio da ruppolo arrivano le bastonate.... per dirne una delle sue ultime:
    il browser safari di ios è l'unico che ha il reincolonnamento del testo dopo un pitch topo zoom. Amen
    non+autenticato
  • - Scritto da: onda
    > eh si certo proprio da ruppolo arrivano le
    > bastonate.... per dirne una delle sue
    > ultime:
    > il browser safari di ios è l'unico che ha il
    > reincolonnamento del testo dopo un pitch topo
    > zoom.
    > Amen

    Ma davvero????
    Ommmmiodddddioooooo!!!!!
    non+autenticato
  • Perchè quella in cui diceva che Windows XP non legge i file zip? Rotola dal ridere
    Darwin
    5126
  • guarda che tra tutti forse ruppolo è il piu' frustrato...

    - Scritto da: Boh
    > - Scritto da: colan
    > > rilassatevi... sembrate frustrati... per
    > tornare
    > > in tema, a parte la bonta o meno dei
    > terminali
    > > dell'uno o dell'altro, il punto essenziale
    > > è:
    > > HTC aveva accusato Apple di voler spostare la
    > > concorrenza dal mercato ai tribunali. (e
    > intanto
    > > htc si è comprata
    > > s3)
    > > e questo è triste! Il primo brevetto per
    > > intendersi sarebbe stato infranto anche al
    > mio
    > > vecchio
    > > nokia...mah!!
    >
    > Forse sei nuovo. Qui c'è una tradizione.
    > Non appena c'è una qualsiasi notizia contenente
    > la parola "Apple", torme di nerdlamer a cui Apple
    > non interessa niente, che non compreranno mai un
    > suo prodotto, gli fa schifo qualsiasi cosa con la
    > mela, ecc. arrivano e si consumano i denti, si
    > fanno scofanate di Maalox, prendono sberle in
    > quantità da Ruppolo, insultano perchè non sanno
    > dire o fare altro ... insomma un club di
    > masochisti.
    > Non farci caso, basta lasciarli rosicare e prima
    > o poi si
    > stancano.
    > Ruppolo & C. hanno tante tacche sul calcio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: colan
    > guarda che tra tutti forse ruppolo è il piu'
    > frustrato...
    >

    Azzardo. Se lo pagassero per aumentare il numero dei commenti e fare felici gli inserzionisti?
    Non c'è altra spiegazione, deve essere così !!
  • no, è un caso clinico senza speranza. Ha 50 anni e non dico altro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Craccolo
    > no, è un caso clinico senza speranza. Ha 50 anni
    > e non dico altro.

    Ma va... non ci crederò mai che ha 50 anni Deluso
    non+autenticato
  • - Scritto da: the_m
    > - Scritto da: Craccolo
    > > no, è un caso clinico senza speranza. Ha 50
    > anni
    > > e non dico altro.
    >
    > Ma va... non ci crederò mai che ha 50 anni Deluso

    e dice di essere un consulente informatico perchè ha pagato la partita iva LUL
    non+autenticato
  • - Scritto da: Boh
    > prendono sberle in
    > quantità da Ruppolo,
    Veramente non da sberle a nessuno, anzi ne prede....e in quantità industriale persino.

    > insultano perchè non sanno
    > dire o fare altro
    Guarda che è proprio lui che da del pezzente, bastardo e barbone alle persone...
    È lui che da del ladro diffamando le persone senza nemmeno conoscerle...
    Darwin
    5126
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)