Il mio nome è Linux, Linux XP

Con la nuova versione del proprio sistema operativo, Lindows promette agli utenti Windows un ambiente altrettanto facile e potente ad una frazione del prezzo. Antispam incluso

San Diego (USA) - Lindows ha recentemente rilasciato una nuova versione del proprio sistema operativo LindowsOS, la 4.0, con cui spera di erodere piccole ma preziose quote di mercato a Windows in un segmento, quello desktop, dove fino ad oggi Linux ha giocato un ruolo del tutto marginale.

Se su stessa ammissione del CEO di Lindows, Michael Robertson, le prime due versioni del proprio sistema operativo erano distanti dal poter essere considerate mature, a partire dalla release 3.0 la piccola società di San Diego sostiene di essere riuscita a limare le funzionalità introdotte nel passato e aggiungere tutto ciò che un comune utente desktop ha bisogno per lavorare, svagarsi e interoperare con gli utenti che utilizzano PC Windows.

LindowsOS, che a differenza della stragrande maggioranza dei sistemi operativi Linux-based orientati dal desktop mira a scontrarsi direttamente con Windows là dove questo è più forte, ovvero sul mercato consumer, ha aggiunto in questa nuova release 4.0 una serie di miglioramenti tesi a rendere ancora più semplice il processo d'installazione, configurazione e gestione del sistema operativo.
In particolare, Lindows sostiene che la nuova versione del proprio software s'installa in meno di dieci minuti e può essere configurata anche da chi, prima d'ora, ha utilizzato solo i sistemi operativi di Microsoft. L'azienda afferma poi che grazie al suo sistema "Zero
Maintenance", LindowsOS 4.0 ha un costo di manutenzione più basso rispetto a Windows XP.

LindowsOS promette anche un miglior supporto al Plug & Play, una maggiore compatibilità con tutte le periferiche e i dispositivi più recenti, il riconoscimento istantaneo di ogni nuovo device connesso alle porte USB 1.x/2.0 o FireWire e strumenti per bloccare spam, virus, popup e pornografia.

"LindowsOS è il primo sistema operativo per PC - si legge in un comunicato di Lindows - che integra filtri in grado di bloccare alcuni degli aspetti più fastidiosi del Web, come spam, worm, pubblicità e siti con contenuti non adatti ai più piccoli".

Come tradizione, LindowsOS fornisce compatibilità con i maggiori formati di Windows, fra cui le suite per l'ufficio di Microsoft Office e Corel.

E' possibile trovare maggiori dettagli sulle novità di LindowsOS 4.0 in questa pagina.

LindowsOS ha un prezzo di circa 50$ per la versione scaricabile e di circa 60$ per la versione su CD.
153 Commenti alla Notizia Il mio nome è Linux, Linux XP
Ordina
  • si possono usare insieme.

    e triste leggere di linux associato alla parola innovazione, chi coniuga linux con innovazione non conosce un bel niente, linux e solo un accozzaglia di routine copiate da unix e tenute insieme dai soldi dei soliti noti.

    in passato si era accusato bill di aver scopiazzato alla grande, ma l'operazione di clonazione iniziata con le prime versioni di linuz ha superato di gran lunga qualsiasi significato del termine clone o copia tanto che oggi bisognera coniare un nuovo termine per indicare una copia all'ennesima potenza e il termine è

    LINUZ.

    dalla trecani LINUZ termine distreggiativo indicante l'so linux ecc....
    oppure

    copia o clone all'ennesima potenza
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    ....
    > dalla trecani LINUZ termine distreggiativo
    .....

    Trecani ? Immagino che siate tu, Ziobill ed Ekleptical....


    P.S. Cosa vuol dire 'distreggiativo' ? E non mi dire che è un errore di battitura, che non ci crede nessuno....
    non+autenticato
  • Io consiglierie volentieri ai miei clienti Linux, lindows, kde, star office.
    Ma sono preoccupati di non perdere la compatibilita' dei formati dei file con il resto del mondo che utilizza ancora win.
    Hanno sempre avuto difficolta' anche nell'utilizzo del semplice ms word, potranno affrontare il piu complicato word della star-office?

    Penso che sara' tutta questione di utenti e prezzi.

    Se si consiglia di cambiare occorre essere pronti con corsi ed assistenza oppure ci si assumera' la responsabilita' di tutti i problemi che inevitabilmente sorgeranno.
    non+autenticato
  • Sul nome: si' fa schifo.
    E la microsoft si e' offesa, ha fatto causa, ed ha PERSO. Il giudice ha giustamente detto che se loro usano una parola generica come "finestra" per un loro prodotto sono tutti cavolacci loro. Anzi, volendo e' piu' difendibile Lindows, visto che e' un nome di fantasia... ma non divaghiamo.

    Sul supporto delle applicazioni windows: NON ESISTE.
    Era una cosa che Robertson spacciava prima che uscissa la beta 1.0, ma e' stata abbandonata. In compenso come su qualunque linux potete provare ad usare wine, oppure acquistare la versione commerciale custom che fa partire un sacco di software d'ufficio di sicuro: CrossOver Office (office2000, Photoshop, parti di office XP, e altro).

    Sul target: agli utenti linux Lindows fa schifo!
    Che credevate? Il target di Lindows sono GLI UTENTI WINDOWS. O perlomeno coloro che non sanno usare il computer. Vanno da wal-mart (il supermercato piu' grosso d'america, hanno piu' soldi di microsoft, tanto per dire), pagano 199 dollari e si portano via un pc con lindows preinstallato e funzionante. Navigano, scrivono posta e scrivono lettere, piccoli spreadsheed e fine.

    Lindows oltre ad essere cara e' molto limitata... per carita', sotto e' sempre una debian. Se modifichi /etc/sources.conf puoi tranquillamente usare apt-get per installare di tutto e gratis... ma se sai usare apt-get e/o synaptic NON fai parte del target di Lindows... che ci fai con una distro cosi' tonta?

    Bottom line: se sei un utonto compri il pc lindows preinstallato e probabilmente sarai felice. Se sei un utente windows esperto E hai voglia di provare, prova qualcos'altro, che e' meglio. Se sei un utente linux almeno poco piu' che newbie, o comunque volenteroso, installa una qualunque delle altre distro: hanno tutto quello che ha lindows, e in piu' qualche migliaio di applicazioni gia' nei cd, oltre a non assomigliare cosi' schifosamente all'inferfaccia playskool di XP.

    Ciao, e divertitevi, Renato
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sul nome: si' fa schifo.
    > E la microsoft si e' offesa, ha fatto causa,
    > ed ha PERSO. Il giudice ha giustamente detto
    > che se loro usano una parola generica come
    > "finestra" per un loro prodotto sono tutti
    > cavolacci loro. Anzi, volendo e' piu'
    > difendibile Lindows, visto che e' un nome di
    > fantasia... ma non divaghiamo.
    >
    > Sul supporto delle applicazioni windows: NON
    > ESISTE.
    > Era una cosa che Robertson spacciava prima
    > che uscissa la beta 1.0, ma e' stata
    > abbandonata. In compenso come su qualunque
    > linux potete provare ad usare wine, oppure
    > acquistare la versione commerciale custom
    > che fa partire un sacco di software
    > d'ufficio di sicuro: CrossOver Office
    > (office2000, Photoshop, parti di office XP,
    > e altro).
    >
    > Sul target: agli utenti linux Lindows fa
    > schifo!
    > Che credevate? Il target di Lindows sono GLI
    > UTENTI WINDOWS. O perlomeno coloro che non
    > sanno usare il computer. Vanno da wal-mart
    > (il supermercato piu' grosso d'america,
    > hanno piu' soldi di microsoft, tanto per
    > dire), pagano 199 dollari e si portano via
    > un pc con lindows preinstallato e
    > funzionante. Navigano, scrivono posta e
    > scrivono lettere, piccoli spreadsheed e
    > fine.
    >
    > Lindows oltre ad essere cara e' molto
    > limitata... per carita', sotto e' sempre una
    > debian. Se modifichi /etc/sources.conf puoi
    > tranquillamente usare apt-get per installare
    > di tutto e gratis... ma se sai usare apt-get
    > e/o synaptic NON fai parte del target di
    > Lindows... che ci fai con una distro cosi'
    > tonta?
    >
    > Bottom line: se sei un utonto compri il pc
    > lindows preinstallato e probabilmente sarai
    > felice. Se sei un utente windows esperto E
    > hai voglia di provare, prova qualcos'altro,
    > che e' meglio. Se sei un utente linux almeno
    > poco piu' che newbie, o comunque
    > volenteroso, installa una qualunque delle
    > altre distro: hanno tutto quello che ha
    > lindows, e in piu' qualche migliaio di
    > applicazioni gia' nei cd, oltre a non
    > assomigliare cosi' schifosamente
    > all'inferfaccia playskool di XP.
    >
    > Ciao, e divertitevi, Renato

    Tutto dannatamente vero purtroppo In lacrime
    non+autenticato
  • Orgoglioso di amare LINUX BeOs lindows e Mac os X.
    Usate qualsiasi di questi sistemi sono tutti pensati per venirvi incontro e lasciarvi la vostra libertà di operare.
    in oltre strappate quote a l'unico sistema operativo non degno di questo nome WINDOS Fan Linux Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Orgoglioso di amare LINUX BeOs lindows e Mac
    > os X.
    > Usate qualsiasi di questi sistemi sono tutti
    > pensati per venirvi incontro e lasciarvi la
    > vostra libertà di operare.
    > in oltre strappate quote a l'unico sistema
    > operativo non degno di questo nome WINDOS
    > Fan Linux Fan Apple

    LINDOWS != LIBERTà
    non+autenticato
  • Ma a questo punto perchè non ti installi il buon Yellow Dog Linux?
    non+autenticato
  • A chi può mai interessare un'ibrido simile?
    Se uno vuole Linux è poi tenta di farci girare applicazioni per Windows tanto vale che si tiene quello, la trovo sinceramente una grossa stupidaggine, se si vuole un Sistema Linux adatto al desktop bisogna rimboccarsi le maniche ed iniziare a codare, e perchè no a farsi pure pagare (come peraltro Lindows già sta facendo) la GPL mica lo impedisce!
    Certo con questi pastrocchi si va poco lontano

    Fan Linux
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)