Cristina Sciannamblo

Philadelphia, in strada a testa alta

La città smentisce le indiscrezioni sulle multe rivolte ai pedoni sorpresi a messaggiare, ma annuncia un giro di vite nei confronti di chi è non presta attenzione alla strada. Una questione di rispetto pubblico e senso civico

Roma - 120 dollari (circa 85 euro). È l'ammontare della multa che potrebbe colpire i pedoni colti a scrivere SMS o inviare mail nella città statunitense di Philadelphia. L'amministrazione comunale ha preso atto del fatto che i pedoni alla prese col texting rappresentano spesso un pericolo per se stessi e per gli automobilisti intorno: cadute, incidenti, slogature non sono episodi rari per chi si concentra di più sul display del proprio smartphone piuttosto che guardare avanti mentre si sta camminando.

Per questo motivo, l'amministrazione della città della Pennsylvania ha deciso di applicare un giro di vite abbastanza severo nei confronti dei pedoni distratti, prima proponendo l'applicazione di un'ammenda, poi decidendo di percorrere una strada più morbida assegnando agli agenti di polizia il compito di richiamare pedoni, automobilisti e ciclisti colti a messaggiare.

La decisione rientra in una campagna più ampia chiamata "Give Respect, Get Respect", volta a educare chi circola lungo le strade della città a prestare più attenzione all'ambiente circostante. "Camminare e messaggiare non è un crimine", ha dichiarato Rina Cutler, vicesindaco di Philadelphia, che però precisa: "È pericoloso, ma non un crimine. L'unica violazione che si avvicina è il camminare fuori dalle strisce pedonali e nessuno sta emettendo multe per questo".
Nonostante, dunque, l'amministrazione comunale abbia scelto un approccio più comprensivo, il sindaco mantiene una posizione ferma in merito al problema. Prova ne è lo scambio alquanto pungente di battute tra il portavoce del primo cittadino della città e un giornalista di Gawker che aveva lanciato battute sarcastiche in merito alla faccenda, consigliando ai poliziotti di arrestare e sbattere in prigione i colpevoli di texting selvaggio in strada.

Le multe, del resto, sono una realtà in alcune città d'Olteoceano. A Rexburg, in Idaho, i pedoni sorpresi a messaggiare lungo le strade pubbliche sono passibili di una multa pari a 50 dollari (35 euro). E per gli inguaribili multitasker è disponibile l'app Email'n'Walk, capace di mostrare all'utente, mediante l'attivazione della cam del dispositivo, la strada che si sta percorrendo mentre si sta messaggiando.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Philadelphia, in strada a testa alta
Ordina
  • Ma lo Stato dovrebbe farsi carico pure della dabbenaggine dei suoi cittadini?
    Per me no, finché non ci vanno di mezzo cure pagate dallo Stato stesso, quindi da questo punto di vista la multa ai pedoni sarebbe anche giustificata (a ciclisti e automuniti è sacrosanta).
    Però la selezione darwiniana di quelli troppo deficienti per stare al mondo sarebbe anche benvenuta...
    Funz
    12979
  • Pare prestino MOLTA attenzione alle regole stradali, in quella città.
    Qualche mese fa, trovandomi a camminare in centro (non lontano dall'Independence Hall), ho scavalcato quei paletti che delimitano TUTTE le strade del centro, e che servono proprio per non far attraversare fuori dalle strisce. Preciso che mancavano una decina di metri o poco meno dalle strisce, era buio, e non c'era un'anima per strada.
    APPENA l'ho fatto, sono stato richiamato da un agente "for your and other people's safety".
    Nessuna multa, però da bravo italiano pensavo: "che fa, non c'è nessuno e sono solo a pochi passi dalle strisce pedonali".

    "Give Respect, Get Respect". Bravi.
  • figa ma stava a lurkarti ^^
    non+autenticato
  • lolA bocca aperta

    - Scritto da: flapane
    > Pare prestino MOLTA attenzione alle regole
    > stradali, in quella
    > città.
    > Qualche mese fa, trovandomi a camminare in centro
    > (non lontano dall'Independence Hall), ho
    > scavalcato quei paletti che delimitano TUTTE le
    > strade del centro, e che servono proprio per non
    > far attraversare fuori dalle strisce. Preciso che
    > mancavano una decina di metri o poco meno dalle
    > strisce, era buio, e non c'era un'anima per
    > strada.
    > APPENA l'ho fatto, sono stato richiamato da un
    > agente "for your and other people's
    > safety".
    > Nessuna multa, però da bravo italiano pensavo:
    > "che fa, non c'è nessuno e sono solo a pochi
    > passi dalle strisce
    > pedonali".
    >
    > "Give Respect, Get Respect". Bravi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: flapane
    > Qualche mese fa, trovandomi a camminare in centro
    > (non lontano dall'Independence Hall), ho
    > scavalcato quei paletti che delimitano TUTTE le
    > strade del centro, e che servono proprio per non
    > far attraversare fuori dalle strisce. Preciso che
    > mancavano una decina di metri o poco meno dalle
    > strisce, era buio, e non c'era un'anima per
    > strada.
    > APPENA l'ho fatto, sono stato richiamato da un
    > agente "for your and other people's
    > safety".
    Dobbiamo sempre distinguerci, le regole sono SEMPRE per gli altri, vero?A bocca aperta
    non+autenticato