Claudio Tamburrino

NASA, la fine di un'epoca

Atterrato Atlantis, l'ultimo dell'era degli Shuttle

Roma - Dopo 30 anni di attività è atterrato oggi (alle 9:57 ore locali) sulle note di "God Bless America" l'ultimo shuttle della NASA: l'Atlantis. Ad attenderlo c'è un'ala del Kennedy Space Center.

"In una serata tinta di emozioni e impregnata di storia - ha detto il commentatore della NASA Rob Navias anticipando l'atterraggio - lungo i corridoi del Mission Control di Houston stiamo vivendo quelli che saranno gli ultimi attimi di vita della storia del programma spaziale degli Shuttle".

Con Atlantis e la fine della missione STS-135 sono tornati sulla terra il comandante Chris Ferguson, il pilota Doug Hurley e gli astronauti Sandy Magnus e Rex Walheim.
Ferguson dopo l'atterraggio ha sottolineato l'importanza del programma spaziale che si conclude con il suo atterraggio: "gli shuttle hanno cambiato il modo in cui guardiamo al mondo e all'universo. Ci sono molte emozioni oggi, ma una cosa è indubbia: l'America non può smettere di esplorare".

Proprio in quest'ottica va vista l'idea di riusare i razzi Atlas 5 della United Launch Alliance, già utilizzati per le missioni teleguidate, anche per inviare astronauti nello spazio.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
32 Commenti alla Notizia NASA, la fine di un'epoca
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)