Claudio Tamburrino

AMD, trimestrale senza capo

A sei mesi dall'addio del CEO, ancora in attesa del sostituto, la nuova trimestrale sembra ritrarre un'azienda costretta a navigare a vista

Roma - Dopo l'inatteso congedo del CEO Dirk Meyer, Advanced Micro Device è ancora senza CEO: ma lo spettacolo deve continuare, e ha presentato i risultati finanziari validi per il trimestre appena trascorso. Che hanno subito naturalmente l'influenza dell'incertezza conseguente al periodo di passaggio.

L'ultimo quarto ha infatti registrato un fatturato di 1,57 miliardi di dollari, che significa un meno 5 per cento rispetto all'anno precedente, che però è perfettamente in linea con quanto previsto dagli analisti. I profitti sono stati di 61 milioni di dollari.

Fra le divisioni, una di quelle che è calata di più è stato il segmento grafico, che passa da 440 a 367 milioni di dollari. Sostanzialmente piatta, invece la divisione computing solution che è rimasta in linea con il periodo precedente segnando un fatturato di 1,2 miliardi di dollari.
Nel prossimo trimestre conteranno le performance della nuova linea di prodotti, Fusion. In sospeso restano invece le strategie relative al settore mobile e legate allo sviluppo di prodotti per tablet.

E questa sarà una delle questioni che troverà in agenda Mister X, il futuro CEO su cui ancora gravita il punto interrogativo nonostante la ricerca sia stata innescata ormai da sei mesi.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia AMD, trimestrale senza capo
Ordina