AMD attacca con nuovi Opteron

AMD lancia due nuove linee di Opteron che vanno a completare la sua attuale offerta di chip a 64 bit. Ora l'attesa è tutta per Sua Maestà Athlon 64

Sunnyvale (USA) - Non sembra un caso che lo stesso giorno in cui Intel ha lanciato sul mercato la nuova generazione di processori Itanium, AMD abbia annunciato con alcune ore di anticipo due nuove linee di processori Opteron. Questa è la dimostrazione, secondo alcuni analisti, che la marcatura a uomo che i due chipmaker si stanno facendo sul mercato dei chip desktop è destinata ad estendersi anche su quello dei processori hi-end, un segmento dove AMD può ora contare su una famiglia di chip a 64 bit che, al pari di Itanium, è stata specificamente progettata per equipaggiare le workstation e i server.

Com'era stato annunciato lo scorso aprile, mese in cui hanno debuttato sul mercato i primi chip Opteron, AMD ha introdotto due nuove linee di Opteron, la 100 e la 800, che si affiancano all'attuale 200 e completano, per quest'anno, l'offerta di chip a 64 bit del chipmaker di Sunnyvale. Mentre i modelli della serie 200 supportano configurazioni a doppio processore, i chip della serie 100 si rivolgono ai sistemi a singola CPU e quelli della serie 800 a sistemi da 4 a 8 vie.

Se gli Opteron 800 sono indirizzati alle infrastrutture e alle applicazioni di classe enterprise, i modelli entry-level della linea 100 si rivolgono in particolar modo alle workstation e ai server low-end, quali ad esempio quelli utilizzati per far girare server Web, e-mail, ecc.
I nuovi modelli di Opteron rilasciati da AMD sono l'840 (749$), l'842 (1.299$), l'844 (2.149$), il 140 (229$), il 142 (229$) e il 144 (669$). Tutti i prezzi fra parentesi si riferiscono a quantitativi di 1.000 unità. Sebbene tutte e sei le CPU siano disponibili da subito, i primi sistemi basati sugli Opteron 100 saranno disponibili a partire dal terzo trimestre dell'anno: la prima scheda madre ad arrivare sul mercato sarà un modello di Asus basato sul chipset nForce3 di Nvidia.

Come si è riportato qui, il modello di identificazione degli Opteron si basa su un numero composto da tre cifre: la prima esprime il numero di vie supportate mentre la seconda e la terza forniscono un indice delle performance del chip. A differenza di quello utilizzato per gli Athlon, quest'ultimo indice non mette in relazione la velocità della CPU con un ipotetico valore in megahertz.

Ad affiancare Opteron sul mercato arriverà, il prossimo settembre, l'Athlon 64, un processore che rimpiazzerà progressivamente l'Athlon XP sul mercato desktop e introdurrà, anche in questo segmento, la prima implementazione a 64 bit della tecnologia x86: si tratta, come noto, dell'architettura AMD64, capace di eseguire con velocità comparabili codice sia a 32 che a 64 bit.

Secondo alcune indiscrezioni, a settembre AMD dovrebbe lanciare i modelli 3400+ e 3100+ dell'Athlon 64, mentre verso la fine dell'anno dovrebbe essere il turno del 3700+. Questo conferma la volontà del chipmaker di continuare ad utilizzare lo stesso schema di identificazione delle CPU adottato con le precedenti generazioni di Athlon.

Fonti vicine all'azienda sostengono che AMD non rilascerà modelli più veloci di Athlon XP, tuttavia introdurrà alcune modifiche all'architettura di questi chip che dovrebbero consentirgli di ridurne ulteriormente il costo e proporli così sulla stessa fascia di mercato dei Celeron di Intel. Questo nuovo step evolutivo degli Athlon XP viene chiamato con il nome in codice di Thorton e dovrebbe garantire a questa famiglia di processori almeno altri due anni di vita.
TAG: hw
9 Commenti alla Notizia AMD attacca con nuovi Opteron
Ordina
  • A questo punto i prossimi mesi sono decisivi: o AMD con Opteron e Athlon64 porta a casa un po' di soldi e ancor di più un bel ritorno di immagine, oppure è crisi, non definitiva certo, in fondo parliamo di un colosso di discrete dimensioni; comunque non sarebbe una bella faccenda se dopo aver investito tanto in un nuovo progetto di questo genere finisse con il bagnarsi. Ne parleremo tra qualche mese, sperando di non avere un quasi monopolio Intel (che peraltro sta lavorando benissimo, imho)
    non+autenticato
  • Semmai il contrario: tutti i più grandi produttori stanno stipulando accordi con AMD piuttosto che con INTEL (IBM, HP). La proposta AMD è stata definita tecnologicamente più avanzata di quella Intel e contando che anche i prezzi saranno inferiori non vedo questo gap che tu dici. Intel ultimamente sta lavorando bene?? A cosa?
    non+autenticato
  • <<Semmai il contrario: tutti i più grandi produttori stanno stipulando accordi con AMD piuttosto che con INTEL (IBM, HP). La proposta AMD è stata definita tecnologicamente più avanzata di quella Intel e contando che anche i prezzi saranno inferiori non vedo questo gap che tu dici. Intel ultimamente sta lavorando bene?? A cosa?

    Che AMD non stia attraversando il periodo più florido della sua storia non lo dico io, mi sembra che i fatti stiano così. Gli accordi fanno ben sperare ed è per quello, se leggi con calma, che spero si prendano una fetta di mercato consistente, le loro finanze ne hanno bisogno. Purtroppo le parole non fanno fatti, come ho detto, sempre se leggi con calma, vedremo tra qualche mese. Le premesse ci sono è anche vero che si tratta di un qualche cosa di nuovo che dovrà essere metabolizzato. Quanto a Intel direi che 1) una azeinda che detiene e continua a detenere la maggioranza del mercato pur con prezzi più alti sta lavorando bene, indipendentemente da latre considerazioni. Sarà marketing (ma farlo bene è un merito) saranno gli utenti che non conoscono sufficientemente AMD sarà quello che vuoi ma i fatti sono questi. Poi mi pare che i progetti nell'ambito dei 32 bit siano validi anche tecnologicamente e le roadmap fanno presagire miglioramenti prestazionali interessanti. Diverso è il discorso Itanium che peraltro mi sembra di nicchia, al momento. Io spero in una sana concorrenza...sempre se leggi con calma Occhiolino
    non+autenticato
  • Mah, c'è anche da vedere che vuol fare Apple con OS-X: se lo portassero su x86-64 (cosa probabile) sarebbe un'interessante rivoluzione....

    >>Forward Agency
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mah, c'è anche da vedere che vuol fare Apple
    > con OS-X: se lo portassero su x86-64 (cosa
    > probabile) sarebbe un'interessante
    > rivoluzione....
    >
    > >>Forward Agency

    Se ciò significa poter utilizzare sul proprio computer (Athlon Xp o Intel) il Mac OsX non mi pare che sia una rivoluzione da poco!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mah, c'è anche da vedere che vuol fare Apple
    > con OS-X: se lo portassero su x86-64 (cosa
    > probabile) sarebbe un'interessante
    > rivoluzione....
    >
    > >>Forward Agency
    dove hai trovato info riguardo al porting?
    non vi sono rumors ne dichiarazioni ufficiali in merito, tanto più che la versione 64bit per mac sarà pronta solo tra qualche mese
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mah, c'è anche da vedere che vuol fare Apple
    > con OS-X: se lo portassero su x86-64 (cosa
    > probabile) sarebbe un'interessante
    > rivoluzione....
    >
    > >>Forward Agency

    Non credo sia "probabile" perchè se lo facessero smetterebbero di vendere i mac...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Mah, c'è anche da vedere che vuol fare Apple
    > con OS-X: se lo portassero su x86-64 (cosa
    > probabile) sarebbe un'interessante
    > rivoluzione....

    Dopo l'adozione dei nuovi processori di IBM, dubito che cambieranno. IBM sembra muoversi bene e assicurare un'evoluzione adeguata dei processori (integrazione a 0.09 micron che gli permetterà di raggiungere il 3Ghz entro un anno, possibile adozione di tecnologie tipo hyperthreading anche su processori più piccoli dei Power5, evoluzione della linea G3 con reingegnerizzazione e possibile adozione di altivec...).
    FDG
    11001

  • - Scritto da: Anonimo
    > A questo punto i prossimi mesi sono
    > decisivi: o AMD con Opteron e Athlon64 porta
    > a casa un po' di soldi e ancor di più un bel
    > ritorno di immagine, oppure è crisi, non
    > definitiva certo, in fondo parliamo di un
    > colosso di discrete dimensioni; comunque non
    > sarebbe una bella faccenda se dopo aver
    > investito tanto in un nuovo progetto di
    > questo genere finisse con il bagnarsi. Ne
    > parleremo tra qualche mese, sperando di non
    > avere un quasi monopolio Intel (che peraltro
    > sta lavorando benissimo, imho)

    Occhio che AMD è leader nelle memorie flash e Eeprom...
    Un po come quello che vende computer ma i soldi li fa anche coi registratori di cassa....A bocca aperta
    non+autenticato