Claudio Tamburrino

Apple, vittoria per iPods.com

Efficace il ricorso alla procedura della WIPO: a Cupertino sono stati riconosciuti i diritti sul nome a dominio omonimo al suo lettore mp3

Roma - L'agenzia dell'ONU specializzata in proprietà intellettuale, World Intellectual Property Organization (WIPO) ha riconosciuto ad Apple la proprietà del nome a dominio iPods.com.

Apple si era rivolta all'organizzazione internazionale che ha competenza su questioni internazionali di proprietà intellettuale solo a maggio, quindi quasi dieci anni dopo l'esordio sul mercato del suo lettore mp3, per violazione di marchio.
A suggerire la decisione a favore di Apple, il fatto che il dominio era stato registrato il 28 aprile 2002, circa 6 mesi dopo l'esordio sul mercato del primo originale iPod di Apple, che quindi all'esordio del sito era già un marchio commerciale consolidato.

L'indirizzo www.ipods.com reindirizza, al momento, ancora ad un sito che vende lettori mp3 tenuto da MP3Gold, azienda che fa dell'acquisto e della rivendita di domini il proprio business.
Sempre quest'anno Cupertino ha speso 4,5 milioni di dollari per acquistare il nome a dominio iCloud e nel 2007 aveva già acquistato iPhone.com per una cifra, suggeriscono le indiscrezioni, di 1 milione di dollari.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàICANN e i domini liberatiL'organismo che sovrintende al funzionamento di Internet ha finalmente approvato la "liberazione" dei domini di primo livello. Dando il la a un'espansione del web a suon di .qualcosa che si prospetta costosa
  • BusinessApple, causa per iCloudAncora una volta il nome scelto per un nuovo prodotto innesca una causa di violazione di proprietÓ intellettuale