Luca Annunziata

Il ritorno di Skype su iPad

Adesso c'è, eppure non ci sono stati annunci ufficiali. Cosa sta accadendo tra i meandri dell'App Store?

Roma - A sorpresa, poco dopo le 14 il client di Skype per iPad ha rifatto il suo debutto su App Store. Non ci sono particolari indicazioni su eventuali modifiche effettuate nella notte dopo il repentino ritiro, e il numero di versione riportato è 1.0.1273. Al momento né l'account Twitteri blog dell'azienda riportano comunicazioni ufficiali del lancio.

I requisiti di sistema indicati per questa versione di Skype si limitano a una generica richiesta di iOS 4.0. Naturalmente, e la faccenda è specificata chiaramente, su iPad di prima generazione non sarà possibile inviare alcuna immagine ma solo ricevere il flusso video altrui durante le videochiamate. Idem dicasi per le limitazioni di altri device, come iPod Touch o iPhone 3GS, non dotati di tutte le fotocamere necessarie a una videochiamata "normale".

L'applicazione Skype per iPad, che non è di tipo universale (quindi utilizza due differenti versioni per iPhone e tablet) è gratuita ed è completamente interoperabile con il resto dell'ecosistema Skype esistente. (L.A.)
1 Commenti alla Notizia Il ritorno di Skype su iPad
Ordina