Claudio Tamburrino

Pwnie Awards 2011, i vincitori

"Mio Mini Pony" per il peggior Epic Fail a Sony: ennesima beffa dopo i problemi avuti con PSN. Ma ci sono buchi e premi per tutte le piattaforme

Roma - La competizione che assegna i premi Pwnie, destinati alle aziende che certo non si sono distinte per la sicurezza del loro sistemi, e agli smanettoni e ai trojan che le hanno messe in crisi è arrivata quest'anno alla sua quinta edizione. E lo ha fatto con un protagonista atteso: Sony, che sconta ancora la brutta figura conseguente alla caccia intrapresa nei confronti di GeoHot e agli attacchi subiti sui suoi circuiti.

Gli ambiti "Mio mini pony" colorati sono stati assegnati nelle più varie categorie legate ai buchi di sicurezza incontrati nel corso dell'anno, che vanno dal "più grande Epic Fail" al bug più eclatante, passando per premi positivi come la ricerca migliore in materia di sicurezza.

L'Epic Fail dell'anno è stato assegnato a Sony, naturalmente per la vicenda Play Station Network (PSN).
Il premio Best Privilege Escalation Bug è stato riconosciuto a Microsoft per la scoperta del 40 peculiari qualità del Windows kernel win32k.

Il premio Epic 0wnage per il miglior trojan è andato a Stuxnet.

Premi positivi vanno a Juliano Rizzo e Thai Duong per aver individuato la vulnerabilità in ASP.NET Framework Padding Oracle, a Comex per l'exploit di iOS jailbreakme.com e a Piotr Bania per lo studio "Securing the Kernel via Static Binary Rewriting and Program Shepherding".

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Pwnie Awards 2011, i vincitori
Ordina