Alfonso Maruccia

Google robocar, incidente per causa umana

Per la prima volta un'auto robo-comandata di Google provoca un incidente. Ma la causa Ŕ da imputare a un errore umano, dice Mountain View

Roma - Ci sono volute oltre mille miglia di guida automatica sulle highway californiane, ma alla fine è successo: la "driverless car" progettata da Google ha provocato un tamponamento a catena per le strade di Mountain View, finendo paparazzata sul web e scatenando la prevedibile polemica sulla sicurezza di un'auto che si guida da sola. Il problema non è l'auto ma l'umano che si trovava a bordo, dicono dal Googleplex.

L'incidente è avvenuto non molto lontano dal quartier generale di Google: una Toyota Prius modificata dalla corporation per la guida automatica ha tamponato un'altra Prius "liscia" con umano a bordo, scontro che ha scatenato una serie di altri 3 tamponamenti per un totale di cinque auto incidentate.

La Prius di Google è progettata per tenere la strada in completa autonomia grazie a un sistema di videocamere, sensori radar, laser e sensori di prossimità, seguendo una mappa stradale precedentemente raccolta da un guidatore in carne e ossa.
Mai fino a ora la Google robo-car era stata coinvolta in un incidente, e la sicurezza del suo sistema di guida sembrava efficace al punto da spingere lo stato del Nevada alla sua legalizzazione. Ma Google ha risposto per le rime alle polemiche naturalmente scaturite dal fattaccio: la guida automatica delle nostre Prius tiene in massima considerazione il fattore sicurezza, e durante l'incidente al volante c'era un nostro addetto.

Si è trattato di un semplice errore umano, conferma Google, non di un sistema robotico impazzito come vorrebbero far credere i sensazionalisti. Per gli "errori" dei software di guida bisognerà insomma attendere.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
47 Commenti alla Notizia Google robocar, incidente per causa umana
Ordina
  • Oltre alle auto che si guidano da sole, ho scoperto che il pilota automatico di un aereo moderno sarebbe in grado, in caso di emergenza, di far atterrare da solo l'apparecchio*. Allora mi chiedo: a che ozzac servono i macchinisti dei treni?


    *fonte: Mythbusters, un episodio in cui hanno provato a testare il "mito" del civile che fa atterrare un aereo con il solo aiuto della torre di controlloSorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 agosto 2011 09.14
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Oltre alle auto che si guidano da sole, ho
    > scoperto che il pilota automatico di un aereo
    > moderno sarebbe in grado, in caso di emergenza,
    > di far atterrare da solo l'apparecchio*. Allora
    > mi chiedo: a che ozzac
    > servono i macchinisti dei
    > treni?

    Tengono premuto tutto il tempo un pulsantone rosso che verifica che non si addormentano...
    non+autenticato
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Oltre alle auto che si guidano da sole, ho
    > scoperto che il pilota automatico di un aereo
    > moderno sarebbe in grado, in caso di emergenza,
    > di far atterrare da solo l'apparecchio*. Allora
    > mi chiedo: a che ozzac
    > servono i macchinisti dei
    > treni?

    il macchinista serve a bloccare il treno appena muore (il macchinista)
    http://old.radicali.it/view.php?id=48515
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > Oltre alle auto che si guidano da sole, ho
    > > scoperto che il pilota automatico di un aereo
    > > moderno sarebbe in grado, in caso di
    > emergenza,
    > > di far atterrare da solo l'apparecchio*.
    > Allora
    > > mi chiedo: a che ozzac
    > > servono i macchinisti dei
    > > treni?
    >
    > il macchinista serve a bloccare il treno appena
    > muore (il
    > macchinista)
    > http://old.radicali.it/view.php?id=48515

    maroooò Sorride

    mi ricorda Lino Banfi in Vieni avanti cretino

    Mi dispiace per i macchinisti ma la loro inutilità mi pare palese. Oltretutto, da divoratore di documentari catastrofici, ho capito che quasi tutti i disastri ferroviari sono causati da errori umani, sia di chi si trova nella cabina di guida, che di chi gestisce il traffico dai centri di controllo.
    E poi se venissero automatizzate le ferrovie i treni potrebbero viaggiare anche di notte, togliendo così diversi automobilisti dalla strada (e permettendoci di ubriacarci senza pensieriA bocca aperta)
  • La Metro C di Roma sarà automatica.
    http://www.romametropolitane.it/articolo.asp?CodMe...
    Gia oggi lo sono alcuni treni navetta di aeroporti, es. a Fiumicino.
    non+autenticato
  • la metro di Torino è già automatica.
  • Quando Microsoft si metterà a sviluppare la sua toccherà prendere casa nuova, possibilmente molto distante da qualunque strada.
    non+autenticato
  • e allora si che il blue screen of death assumerà il suo significato letteraleA bocca aperta
    non+autenticato
  • Non esagerare! Solo quando microsoft progetterà aerei ci sarà da rivalutare la posizione della casa.
    non+autenticato
  • Un po' in ritardo, eh? Dormivi?
    non+autenticato
  • no no... errore umano di chi da l'autorizzazione a registrare le chiamate...A bocca aperta
    MeX
    16902
  • Don't feel the troll.. :/
    non+autenticato
  • devo dire che avrei voluto rispondergli, ma non ho capito che c'entra android con le auto automatizzate
    non+autenticato
  • Clicca per vedere le dimensioni originali
    MeX
    16902
  • a beh se questo è sarcasmo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > [img]http://rlv.zcache.com/please_wait_sarcasm_sti

    il sarcasmo è il cugino cattivo della rabbia
    (Dr. Buddy Rydell)
  • FEED non FEEL!A bocca aperta
    MeX
    16902
  • No, è voluto scrivere feel.. Non t'ha cagato nessuno fino al mio commento...Occhiolino
    non+autenticato
  • peccato che la frase che hai detto non ha alcun senso, se conosci un minimo l'inglese.
    non+autenticato
  • Per me la Google car non potrà mai funzionare sulle ATTUALI strade, cioè in ambito urbano. Penso alle caotiche città italiane, non a quelle americane con le strade larghe, relativamente poco traffico e la gente con la guida pacioccosa. Nè gli daranno mai l'autorizzazione legale per circolare.

    Però per potrebbero funzionare, e anche molto bene, in autostrade predisposte.
    Penso ad autostrade che dispongono una sorta di "guida" per le macchine automatiche. Possono essere delle strisce per terra, apposita segnaletica ai bordi strada, guide magnetiche affogate nell'asfalto... non so. Ma qualcosa che renda più affidabile la guida computerizzata, senza stravolgere la guida per tutti gli altri. Secondo me in quel caso potrebbero ridurre davvero gli incidenti in modo sostanziale con auto che non necessitano di elettronica troppo fantascientifica e software troppo complesso che potrebbe fallire in situazioni non prevedibili.
    non+autenticato
  • In una qualunque città Italiana la Google Car....
    ....starebbe ferma....è l'unica scelta sensata...

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Be&O
    1122
  • - Scritto da: Be&O
    > In una qualunque città Italiana la Google Car....
    > ....starebbe ferma....è l'unica scelta sensata...

    più che altro sarebbe obbligata a stare ferma, imbottigliata in qualche coda non si sa dove...
    non+autenticato
  • E' vero che gli italiani guidano male.
    Ma c'è di peggio, estremamente peggio, non so siete mai stati in India o a Bali.
    Il codice della strada se lo inventano seduta stante quindi è molto personale e in continuo mutamentoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea
    > E' vero che gli italiani guidano male.
    > Ma c'è di peggio, estremamente peggio, non so
    > siete mai stati in India o a
    > Bali.
    > Il codice della strada se lo inventano seduta
    > stante quindi è molto personale e in continuo
    > mutamento
    >Sorride

    Senza arrivare laggiù, basta andare a Napoli.
    La' il codice della strada è una OPINIONE, più a sud è interessante l'interpretazione del concetto di "precedenza" agli incroci.
    Di solito è di chi "arriva prima" e non di chi viene da destra... tant'è che un romano risulta essere molto avvantaggiato, almeno finché non taglia la strada al boss locale.

    Tornando serio: una "servoguida" è sicuramente la benvenuta, si eviterebbero moltissimi incidenti, anche se ci sarebbe una mezza rivolta per via dei limiti di velocità spesso assurdi, come i "50" su una nota strada romana a 6 corsie e riservata agli autoveicoli.
    O i limiti piazzati per i cantieri (da 30 a 10 km/h) e mai rimossi.
    La servoguida limiterebbe automaticamente la velocità, ma in molti casi provocherebbe la ribellione da parte del guidatore che, comunque, sarebbe costretto a tenere le mani sul volante senza poter fare altro che smoccolare a 30km/h mentre guarda una strada vuota.

    GT
  • Vorrei veramente vedere, in mezzo al traffico di una "citta" come Napoli, Roma, Milano. Con gente che ne fa di tutti i colori, dal sorpassarti a destra, a tagliarti la strada all'ultimo momento, ai pedoni che ACCURATAMENTE evitano di attraversare sui passaggi pedonali, e lo fanno all'improvviso, causando chi precede a brusche "inchiodate" etc.

    Chissa' se il robo driver ha anche una modalita "bestemmia" o "imprecazione" per queste situazioni Occhiolino
    non+autenticato
  • Di che ti preoccupi ?
    Quando mai la burocrazia italiana autorizzerebbe una cosa simile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > Per me la Google car non potrà mai funzionare
    > sulle ATTUALI strade, cioè in ambito urbano.
    > Penso alle caotiche città italiane, non a quelle
    > americane con le strade larghe, relativamente
    > poco traffico e la gente con la guida pacioccosa.
    > Nè gli daranno mai l'autorizzazione legale per
    > circolare.
    >

    L' università di Bologna l' ha fatto
    Una loro auto pilotata da un computer ha attraversato mezza europa, città comprese, fino in Asia

    > Però per potrebbero funzionare, e anche molto
    > bene, in autostrade predisposte.
    >
    > Penso ad autostrade che dispongono una sorta di
    > "guida" per le macchine automatiche. Possono
    > essere delle strisce per terra, apposita
    > segnaletica ai bordi strada, guide magnetiche
    > affogate nell'asfalto... non so. Ma qualcosa che
    > renda più affidabile la guida computerizzata,
    > senza stravolgere la guida per tutti gli altri.
    > Secondo me in quel caso potrebbero ridurre
    > davvero gli incidenti in modo sostanziale con
    > auto che non necessitano di elettronica troppo
    > fantascientifica e software troppo complesso che
    > potrebbe fallire in situazioni non
    > prevedibili.
    non+autenticato
  • > Però per potrebbero funzionare, e anche molto
    > bene, in autostrade predisposte.
    >
    > Penso ad autostrade che dispongono una sorta di
    > "guida" per le macchine automatiche. Possono
    > essere delle strisce per terra, apposita
    > segnaletica ai bordi strada, guide magnetiche
    > affogate nell'asfalto... non so. Ma qualcosa che
    > renda più affidabile la guida computerizzata,
    >

    Ci sono già queste autostrade predisposte, si chiamano ROTAIE, sono fatte per delle macchine che viaggiano senza distanza di sicurezza tutte attaccate.

    saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > > Però per potrebbero funzionare, e anche molto
    > > bene, in autostrade predisposte.
    > >
    > > Penso ad autostrade che dispongono una sorta
    > di
    > > "guida" per le macchine automatiche. Possono
    > > essere delle strisce per terra, apposita
    > > segnaletica ai bordi strada, guide magnetiche
    > > affogate nell'asfalto... non so. Ma qualcosa
    > che
    > > renda più affidabile la guida computerizzata,
    > >
    >
    > Ci sono già queste autostrade predisposte, si
    > chiamano ROTAIE, sono fatte per delle macchine
    > che viaggiano senza distanza di sicurezza tutte
    > attaccate.

    Stai prendendo in giro e intendi i treni o cosa?
    Si, pensavo a delle guide tipo quelle utilizzate in alcune fabbriche evolute per i carrellini interni. Un po' meno rigide per consentire un traffico più disomogeneo (anche le auto tradizionali), la possibilità di cambio corsia, ecc.

    Non servirebbe una cosa particolarmente complessa, penso che anche una semplice riga speciale sull'asfalto ridurrebbe enormemente la complessità dell'hardware/software necessario in un'auto di tipo automatico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: Lemon
    > > > Però per potrebbero funzionare, e anche
    > molto
    > > > bene, in autostrade predisposte.
    > > >
    > > > Penso ad autostrade che dispongono una
    > sorta
    > > di
    > > > "guida" per le macchine automatiche.
    > Possono
    > > > essere delle strisce per terra, apposita
    > > > segnaletica ai bordi strada, guide
    > magnetiche
    > > > affogate nell'asfalto... non so. Ma
    > qualcosa
    > > che
    > > > renda più affidabile la guida
    > computerizzata,
    > > >
    > >
    > > Ci sono già queste autostrade predisposte, si
    > > chiamano ROTAIE, sono fatte per delle
    > macchine
    > > che viaggiano senza distanza di sicurezza
    > tutte
    > > attaccate.
    >
    > Stai prendendo in giro e intendi i treni o cosa?
    > Si, pensavo a delle guide tipo quelle utilizzate
    > in alcune fabbriche evolute per i carrellini
    > interni. Un po' meno rigide per consentire un
    > traffico più disomogeneo (anche le auto
    > tradizionali), la possibilità di cambio corsia,
    > ecc.
    >
    > Non servirebbe una cosa particolarmente
    > complessa, penso che anche una semplice riga
    > speciale sull'asfalto ridurrebbe enormemente la
    > complessità dell'hardware/software necessario in
    > un'auto di tipo automatico.

    In realta' se si eliminasse la guida umana scenderebbero di moltissimo i fattori di complessita' della guida automatica; il problema dei robot sono gli esseri umani.
    krane
    22544
  • Sono favorevole allo sviluppo di auto-robot, mi sentirei più sicuro visto quanto male guidano gli umani (specie italiani).

    E non è un singolo incidente che deve inficiare un intero progetto, però rimane il dubbio se quell'incidente sia stato causato dal sitema robotizzato e google copre l'accaduto con una giustificazione (guidava un addetto) che non potrà mai essere verificata.
    non+autenticato
  • Secondo me si puo' appurare che guidava.... sicuramente l'auto e' piena di sensori che segnalano e registrano ogni operazione eseguita.
    non+autenticato
  • Può essere verificata; suppongo che ci sia l'equivalente di una "scatola nera". Ovvio, non possiamo verificarla noi.
    non+autenticato
  • pensa se Google, che tiene traccia di tutto ciò che fanno i loro utenti , non ha dei log anche su qualcosa di SUO
    non+autenticato
  • ops suoi utenti
    non+autenticato
  • c'è una scatola nera a bordo e non penso che google abbia insabbiato l'incidente, anche perchè fino ad oggi ha reso noti i dettagli dei vari incidenti accaduti, tra cui uno in cui una googlecar è stata tamponanta ad un semaforo da un'autista disattento

    i media USA hanno approfittato di questa notizia per spingere ancora di più sulle auto robotizzate, sostenendo che questo incidente dimostra che il problema su strada è l'uomo

    onestamente è assai difficile che un computer sbagli a guidare o vada troppo forte nonostante l'asfalto è sdrucciolevole oppure non mantenga le distanze di sicurezza

    certo può andare in tilt ( c'è ovviamente ridondanza ) e può crashare il software o saltare un bit ogni 10^36, ma parliamo di un incidente ogni decine di miliardi di ore di guida
    non+autenticato