Alfonso Maruccia

E-paper, a Taiwan Ŕ riscrivibile

Un nuovo tipo di carta elettronica promette ecosostenibilitÓ e un netto taglio dei costi grazie alla possibilitÓ di riscriverla e riutilizzarla un buon numero di volte. Sentitamente, gli alberi giÓ ringraziano

Roma - Sviluppato dai ricercatori dell'Industrial Technology Research Institute di Tokyo, il nuovo tipo di epaper sembra avere tutte le caratteristiche per essere considerata la prima, vera "carta elettronica", riutilizzabile ed economica al punto da promettere un netto passo in avanti nell'ecosostenibilità della carta stampata e nel rispetto della natura.

La società i2R spera di avviare la produzione industriale della nuova carta elettronica nel giro di un paio d'anni: composti da sottili cristalli liquidi "colesterici" (con una struttura chimica simile a quella delle molecole del colesterolo), i sottili fogli di epaper taiwanese possono essere riutilizzati 260 volte, si "stampano" e si "cancellano" facilmente con un procedimento termico, non richiedono elettricità né retroilluminazione.

La realizzazione di un foglio di epaper formato A4 costa 2 dollari, stima i2R, e l'intera filiera di produzione/scrittura/riscrittura è molto più vicina ai tradizionali metodi di "stampa" della carta di origine vegetale rispetto alle tecnologie di epaper sin qui commercializzate.
Con l'epaper taiwanese si potrebbe ridurre drasticamente l'abbattimento degli alberi, e i2R già presenta la tecnologia come sistema di stampa elettronica "ideale" per manifesti, badge, biglietti per i viaggi e quant'altro.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessUSA, più e-reader che tabletI nuovi dispositivi sono ancora lontani da cellulari, computer e lettori mp3, ma stanno guadagnando fette di mercato. Soprattutto i lettori di libri elettronici
3 Commenti alla Notizia E-paper, a Taiwan Ŕ riscrivibile
Ordina
  • A me sembrano pochine, in raffronto ai 2$ + iva di costo al foglio... facciamo due conti un foglio di carta normale costa meno di 3 Euro ivati alla risma da 500 fogli, quindi 250 fogli costano circa 1.50 euro... ossia probabilmente meno di tale fatasmagorica carta!
    Certo siamo all'inizio, i costi verranno abbattuti ecc, ma la qualità di stampa scommettiamo che sarà nettamente inferiore?
    l'Epaper per sfondare deve essere rapidamente rieditata dall'utente finale, tipo ebook, se rendono possibile una cosa simile allora avrà un successo clamoroso, se invece la intendono come pare come una carta da riciclare dopo l'uso allora è un buco nell'acqua!
  • scusa ma non ci sei ancora arrivato che ecologico non è economico?
    guarda il fotovoltaico in Italia che ce lo troviamo tutti in bolletta. Comunque non mi sorprenderebbe che produrre il nuovo foglio ecologico e poi smaltirlo alla fine, fosse più inquinate che il sistema tradizionale, ma che ci vuoi fare questi ecologi sono cosi e poi sono alla moda.
  • E vai, ci mancava la fuffa anti ecologistaA bocca aperta
    Sgabbio
    26177