Claudio Tamburrino

Apple, ebook ancora sotto la lente antitrust

Cupertino accusata insieme ad un gruppo di editori di costituire cartello per fissare i prezzi e pompare i profitti nel settore degli ebook

Roma - Apple e gli editori HarperCollins, Hachette, Macmillan, Penguin e Simon&Schuster sono stati denunciati presso la corte distrettuale della California del Nord: l'accusa è quella di aver costituito un cartello per per mantenere artificiosamente alti i prezzi sui libri più popolari.

Al centro della causa, insomma, il cosiddetto "modello d'agenzia" in base al quale sono gli editori a stabilire il prezzo a cui vengono venduti al pubblico gli ebook cedendo al rivenditore il 30 per cento del guadagno. Esso è contrapposto al modello wholesale in base al quale gli editori stabiliscono il prezzo al rivenditore ed è questo che stabilisce quello al dettaglio.

Quest'ultimo è tipico della vendita dei libri cartacei ed era tradizionalmente adottato da Amazon che lo sfruttava per offrire sconti e prezzi competitivi con cui spingere Kindle come piattaforma di lettura: meccanismo che è stato tuttavia disinnescato dal prepotente avvento di Apple che, forte di iPad, ha dato una sferzata al mercato, portando con sé gli editori che poi hanno preteso dal negozio digitale le stesse condizioni di controllo sul prezzo.
Non si tratta peraltro della prima occasione in cui questo concatenarsi di eventi ha sollevato dubbi legati alla normativa antitrust: il primo a muoversi in questo senso è stato il procuratore del Connecticut che ha aperto un'inchiesta sugli accordi stipulati da Amazon e Apple con gli editori per la vendita di ebook.

Stavolta dietro la causa statunitense che ha chiesto il connotato di class action vi sono due cittadini statunitensi, Anthony Petru di Oakland (California) e Marcus Mathis di Natchez (Mississippi), che hanno acquistato almeno un ebook a 9,99 dollari.

A prova della loro denuncia portano una statistica in base al quale il prezzo dei nuovi bestseller in formato ebook è aumento da 12 a 15 dollari in media.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàUK, ebook sotto la lente antitrustDopo numerose denunce le autorità hanno avviato un'indagine per valutare se nel Regno Unito le politiche di prezzo degli ebook violino le leggi antitrust. Apple e Amazon coinvolti nell'inchiesta
  • BusinessEditoria, taglio ai tagliCalmiere italiano sugli sconti che possono fare le librerie, anche quelle online, sulle nuove uscite e sui libri più venduti. Una misura che mostra di derogare al libero mercato per "tutelare la cultura libraria"
63 Commenti alla Notizia Apple, ebook ancora sotto la lente antitrust
Ordina
  • non sei il solo che sta pensando cio'.

    i due processi stanno scatenando i mercati.

    con la "vittoria" (chiamiamola cosi'...) le azioni apple sono schizzate, adesso e' la piu' grande per capitalizzazione.

    PERO'

    se il tribunale olandese desse ragione a Samsung (e date le prove che stanno portando la cosa sembra plateale) a quel punto per qualita'/prezzo i galaxy tab e cloni a minor prezzo invaderebbero l'europa,portando l'effetto android anche sui tablet.

    a quel punto ci sarebbe la piu' grande speculazione di tutti i tempi, le azioni Apple crollerebbero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: stefano lavori
    > non sei il solo che sta pensando cio'.
    >
    > i due processi stanno scatenando i mercati.
    >
    > con la "vittoria" (chiamiamola cosi'...) le
    > azioni apple sono schizzate, adesso e' la piu'
    > grande per
    > capitalizzazione.
    >
    > PERO'
    >
    > se il tribunale olandese desse ragione a Samsung
    > (e date le prove che stanno portando la cosa
    > sembra plateale) a quel punto per qualita'/prezzo
    > i galaxy tab e cloni a minor prezzo invaderebbero
    > l'europa,portando l'effetto android anche sui
    > tablet.
    >
    > a quel punto ci sarebbe la piu' grande
    > speculazione di tutti i tempi, le azioni Apple
    > crollerebbero.

    errore, le azioni non cadono per il semplice motivo che in caso di grossi cali apple ha abbastanza liquidità da acquistare le proprie azioni a prezzi alti facendo riequilibrare le cose, il crollo lo si avra quando gli azionisti perderanno la fiducia nel ceo e visto che al momento il ceo fa salire le azioni tutti i discorsi di crollo non contano piu, quando jobs non ci sarà piu allora gli azionisti dovranno decidere se continuare a versare soldi nelle azioni apple o meno, e viste le speculazioni che ne stanno nascendo adesso sarà ben difficile che le azioni non crollino alla dipartita di jobs
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione

    > Ad oggi Apple non ha dato nessuna risposta
    > soddisfacente alla domanda "cosa succederà dopo
    > Jobs?"

    Scenario A:

    Gli azionisti metteranno un pupazzo tirato a lucido sulla poltrona del presidentissimo. Gli investimenti, più che in tecnologia verranno reindirizzati nell'accaparrarsi le celebrità del momento come testimonial. Ruppolo, intervistato da Alfonso Signorini, si metterà a saltare sul divano.

    Scenario B:

    BAD END

    http://en.wikipedia.org/wiki/Jonestown
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > le azioni cadono quando i risultati tirmestrali
    > deludono.
    > Altrimenti, normalmente seguono il mercato.

    questo dipende dal tipo di azioni e di azienda, se le azioni sono volatili e sono oggetto di speculazioni non ha senso la teoria che segue il mercato, apple da almeno 3 anni non segue il mercato ma i rumors e le speculazioni
    non+autenticato
  • in ogni caso anche oltre i risultati operativi e i rumours una sentenza e' una sentenza.

    coem adesso la setenza positiva sta psingendo una sentenza negativa farebbe calare.

    ma data l'importanza della sentenza, cioe';

    impedire la presenza di concorrenza in europa.

    una sentenza negativa potrebbe innescare il vendi-vendi...
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Day 2 is underway in the Apple v. Samsung case in The Netherlands, a microcosm of what would have happened in Germany, had Germany implemented the concept of due process. Most interesting bit so far? Samsung is using the Knight Ridder tablet from 1994 as a case of prior art. I was unaware of this device, but be sure to watch the video - this is an iPad. Amazing. This doesn't actually surprise me though - my father worked at a large newspaper company his entire life until he retired a few years ago, and in the early '90s, he already attended demonstrations of devices like this, taking home promotional material that amazed my child brain. This was supposed to be the future of newspapers, until development on these kinds of devices suddenly halted - my father never understood why. Update: Forgot to mention that like yesterday, Andreas Udo de Haes, editor at WebWereld.nl, present in the court room, is covering this. This time, in English. Update II: Samsung has presented 20 cases of prior art for both tablets and smartphones. Update III: I'm liking Samsung's lawyers.
    non+autenticato
  • ridicolo il knight tablet.
    ridicolo il suo video di presentazione falsissimo.
    presentano due cose, la possibilità di visualizzare file HTML (ma non con i link classici, lì si parla di toccare con la penna un'intera sezione di testo), e quella di visualizzare video. Peccato che la parte relativa ai video è chiaramente un falso, probabilmente questo significa che non sono mai riusciti ad implementarla.

    paragonarlo ad un ipad è da maniaci.
    non+autenticato
  • - Scritto da: asdrubale
    > ridicolo il knight tablet.
    > ridicolo il suo video di presentazione falsissimo.
    > presentano due cose, la possibilità di
    > visualizzare file HTML (ma non con i link
    > classici, lì si parla di toccare con la penna
    > un'intera sezione di testo), e quella di
    > visualizzare video. Peccato che la parte relativa
    > ai video è chiaramente un falso, probabilmente
    > questo significa che non sono mai riusciti ad
    > implementarla.
    >
    > paragonarlo ad un ipad è da maniaci.


    hemm.. hai visto l'anno? o sei un maniaco della mela?
    non+autenticato
  • il problema non quello che fa.

    MA LA FORMA.

    Apple ha inondato la UE di Community Design super generici sulla forma dell'Ipad.

    ma come stanno dimostrando con piu' 20 prior art (NON UNO MA VENTI) quella forma non e' copribile dato che da piu' fonti in tempi anche remoti era stata concepita.
    non+autenticato
  • direi che la somiglianza è mostruosa

    spero sia evidente adesso il perchè brevetti software e design vadano aboliti

    queste multinazionali stanno brevettando tutto ciò che è stato fatto in passato, complice la pigrizia degli enti che concedono tali brevetti senza prima documentarsi su eventuali casi di prior art

    penso che questo caso scoppierà come una bomba non solo in faccia ad apple ma all'intera industria informatica e al farlocco modello di protezione della proprietà intellettuale
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > direi che la somiglianza è mostruosa
    >
    > spero sia evidente adesso il perchè brevetti
    > software e design vadano
    > aboliti
    >
    > queste multinazionali stanno brevettando tutto
    > ciò che è stato fatto in passato, complice la
    > pigrizia degli enti che concedono tali brevetti
    > senza prima documentarsi su eventuali casi di
    > prior
    > art
    >
    > penso che questo caso scoppierà come una bomba
    > non solo in faccia ad apple ma all'intera
    > industria informatica e al farlocco modello di
    > protezione della proprietà
    > intellettuale
    speriamo bene. Piu' queste coglionate fanno saltare dei sederi e delle teste, prima -forse- qualche politicante si svegliera', e dara' una registrata a enti stile USPTO che appioppano timbri anche sui rutti, scatenando inevitabilmente tonnellate di guerre legali.
    non+autenticato
  • l'articolo mi sembra si distacchi in maniera totale da come la raccontano nel resto di internet...

    il problema non e' amazon.
    ma apple...

    tanto ormai sta per finire la mafia...

    al processo olandese Samsung ah presentato 20 prior art che sconfessano in maniera palese la presunta innovazione di Ipad...

    ne vedremo delle belle al processo olandese...

    se dovessero sentenziare che il design dell'ipad e' un prior art le azioni della apple crolleranno...

    come diceva tuco??

    "mi piacciono quelli grossi,perche' quando cadono fanno piu' rumore"
    non+autenticato
  • apple=mafia oppure apple= mario brega?
    :D:D
    non+autenticato
  • il brutto
    non+autenticato
  • - Scritto da: stefano lavori

    > ma apple...
    >
    > tanto ormai sta per finire la mafia...

    Nessuno mi punta una pistola per comprare i prodotti Apple (che infatti non compro) ... non facciamo post da bimbiminchia per favore!

    >
    > al processo olandese Samsung ah presentato 20
    > prior art che sconfessano in maniera palese la
    > presunta innovazione di
    > Ipad...

    Fermo restando il modo criticabile con cui certi brevetti/modelli di design vengono approvati il design dell'iPad è stato approvato e quindi questo non vuol dire che vinceranno l'appello.
    E' più probabile che la cosa vada molto più per le lunghe.

    >
    > se dovessero sentenziare che il design dell'ipad
    > e' un prior art le azioni della apple
    > crolleranno...

    direi di no, visto come vendono ... e con la base di fanatici che hanno.

    >
    > "mi piacciono quelli grossi,perche' quando cadono
    > fanno piu' rumore"

    Ma anche Samsung è grossa, anche se il vero obiettivo di tutta questa guerra di brevetti è Android che dovrebbe far ancora più rumore.
  • - Scritto da: Ottopuz
    > Aspettando l'iPhone 5 in Cina vendono il clone a
    > 22
    > euro...
    >
    > http://www.atlantisway.com/articoli/gadgets-e-mobi
    lol. non è stato ancora presentato, non si sa come sia, e vendono il 'clone' di cosa?

    forti sti cinesi... tra 2 mesi metteranno in vendita l'aifon 6
    non+autenticato
  • considera che loro sanno già come sarà fatto, avranno in mano dei prototipi chissà da quanti mesi e magari hanno pure violato il network di apple e rubato i progettiA bocca aperta
    non+autenticato
  • peccato che è il clone del 4... che poi loro lo chiamino 5...
    MeX
    16902
  • dagli qualche settimana che ti clonano pure il 6 che è ancora nella testa di JobsA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > dagli qualche settimana che ti clonano pure il 6
    > che è ancora nella testa di Jobs
    >A bocca aperta

    Tanto vale che clonino stefano giobbz...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)