Claudio Tamburrino

FTC indaga su Android

Nel mirino dell'antitrust non solo la ricerca online ma anche Android. O almeno il dubbio che con il sistema operativo Google costringa i produttori a scegliere esclusivamente i suoi servizi

Roma - Secondo quanto riferisce il Wall Street Journal la Federal Trade Commission (FTC) starebbe concentrando le sue indagini su Google guardando non solo al mercato della ricerca web e dei servizi ad essa collegati, ma anche a quello dei sistemi operativi con riferimento alla sua piattaforma Android.

L'indagine FTC ha origine a giugno e nel frattempo anche l'Europa si era mostrata interessata ad investigare il suo modo di gestire gli affari, soprattutto dopo le denunce ricevute da parte di siti di ricerca specializzate in campi determinati. Solo adesso, tuttavia, sembra si stiano delineando i contorni dei comportamenti di Google su cui l'autorità antitrust statunitense ha dubbi.

La domanda che si pone ora, insieme ai procuratori generali di alcuni di numerosi Stati, a proposito del mercato mobile (principale novità dell'indagine) è se Google attui misure commerciali con lo scopo di impedire ai produttori hardware di adottare differenti sistemi operativi mobile. E se nell'ambito dei dispositivi Android based impedisca l'adozione di soluzioni software diverse (come potrebbe essere la scelta di Bing come motore di ricerca predefinito da parte del produttore hardware).
Per quanto riguarda invece la ricerca online, il nuovo dubbio delle autorità è se Mountain View sfrutti illecitamente le informazioni raccolte da rivali ai cui servizi vengono poi concesse posizioni più defilate all'interno dei risultati di una ricerca.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessUE, antitrust contro GoogleL'accusa è quella di aver manipolato i risultati per sfavorire dei concorrenti al suo motore di ricerca. L'Europa indagherà, Google promette collaborazione
  • BusinessGoogle, nuove accuse antitrust?Nel mirino di FTC stavolta ci sarebbe il mercato della ricerca online. E le indagini, secondo le indiscrezioni, non si fermano a Mountain View
30 Commenti alla Notizia FTC indaga su Android
Ordina
  • Secondo me hanno ragione.
    Google parla di standard ma chissa perchè android (di default) non mi lascia configurare il server di calendario che voglio io, o il server di contatti che voglio io, eppure google calendar e google contacs hanno protocolli standard caldav, quindi il client del cellullare dovrebbe essere configurabile per qualunque altro server e invece no, i tuoi dati (di default) se ne vanno sui server di google dritti dritti...

    H2K
    non+autenticato
  • non è vero!

    tanto per cominciare per default, i dati di contatti e calendario se ne stanno buoni buoni sul telefono senza sincronizzarsi con nulla

    vuoi sincronizzarli? rubrica >>> tasto menu >>> account >> Sincronizzazione automatica >>> ed è vero c'è l'account di google configurato per default, ma basta fare aggiungi account ed esce fuori un menu con
    facebook
    twitter
    myspace
    Microsoft active sync
    google

    che scelta in più vuoi ?
    non+autenticato
  • mettere l'indirizzo di qualunque server caldav? non mi pare di chiedere la luna.
    non+autenticato
  • Ma anche no.

    Google offre una SUA distribuzione di Android ed è giusto che ci siano i SUOI servizi.
    Allora a questo punto, Canonical dovrebbe smetterla di produrre Ubuntu con Ubuntu One, perchè io voglio Dropbox.

    Se a te non sta bene, cucina una ROM custom o scegli una ROM moddata basata sugli stessi sorgenti, oppure scarica i sorgenti dal ramo git e modificali a tuo piacimento.

    Google non ti impone il suo Android. Ti permette di scegliere.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 agosto 2011 10.45
    -----------------------------------------------------------
    Darwin
    5126
  • Nessuno ti impone niente, neanche di usare il telefono, ma che discorso è? Nessuno ti impone di utilizzare Windows con Explorer peró microsoft si è beccata una multa perchè essendo in posizione dominante non ti presentava la possibilitá di scegliere il browser, e qui la situazione è molto simile.
    Android non ha ancora il market share di windows pero è in costante crescita (purtroppo aggiungo io) ed è normale che l'FTC inizi ad indagare.

    H2K

    P.s. mai parlato bene di Ubuntu...
    non+autenticato
  • Nel caso di Microsoft il discorso è diverso, non è stata obbligata a mettere il Ballot Screen perchè non presentava la scelta di altri browser ma per "abuso di posizione dominante", di fatto cercava di impedire che sui computer venduti con windows fossero installati browser differenti e non solo.
  • no, scusa ma se volesse voluto impedire avrebbe messo un blocco all'installazione di un'altro browser, cosa che invece non ha fatto, quello che ha fatto è stato il sistema operativo e darti il suo browser senza mostrarti le alternative presenti. Non mi pare che android (o anche iOS) l'unica differenza è che nessuno dei due è in posizione dominante, ma se qualche cosa non cambia presto, android prima o poi ci arriva quindi ....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Herod2k
    > Nessuno ti impone di
    > utilizzare Windows con Explorer peró
    Il caso è completamente diverso.
    Windows è closed source, quindi lo prendi come è.

    Android NO. Se non ti piace, lo modifichi a tuo piacimento.
    Darwin
    5126
  • Se non ricordo male, solo 25% di android è opensource, e parlo di android 2.x se poi parliamo del 3.x qualcuno ha visto i sorgenti per caso??

    Meego è opensource, symbian era opensource... altro che android.

    H2K

    P.s. Per non parlare del fatto che se cambi la rom (da android ad android) in molti casi perdi la garanzia del telefono...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Herod2k
    > Se non ricordo male, solo 25% di android è
    > opensource, e parlo di android 2.x se poi
    > parliamo del 3.x qualcuno ha visto i sorgenti per
    > caso??
    >
    > Meego è opensource, symbian era opensource...
    > altro che
    > android.
    >
    > H2K
    >
    > P.s. Per non parlare del fatto che se cambi la
    > rom (da android ad android) in molti casi perdi
    > la garanzia del
    > telefono...

    mamma mia la serie di cazzate che è venuta fuori in un unico post, allora, la TOTALITÁ del kernel android è open source, le prove?
    repo init -u git:// android.git.kernel.org/platform/manifest.git:
    repo sync;
    make;
    eccole semplice vero?

    per non parlare del fatto che non puoi perdere la garanzia cambiando rom a meno che tu non rinunci alla garanzia del produttore come sta proponendo htc ai suoi clienti, se non rinunci tu puoi cambiare la rom come ti pare che la garanzia all'acquisto del device copre eventuali danni, il problema è che quando lo porti in riparazione ripristinano il device con la rom originale

    scommetto che tanta intelligenza viene scaturita da un applefan
    non+autenticato
  • - Scritto da: lul
    > - Scritto da: Herod2k
    > > Se non ricordo male, solo 25% di android è
    > > opensource, e parlo di android 2.x se poi
    > > parliamo del 3.x qualcuno ha visto i
    > sorgenti
    > per
    > > caso??
    > >
    > > Meego è opensource, symbian era opensource...
    > > altro che
    > > android.
    > >
    > > H2K
    > >
    > > P.s. Per non parlare del fatto che se cambi
    > la
    > > rom (da android ad android) in molti casi
    > perdi
    > > la garanzia del
    > > telefono...
    >
    > mamma mia la serie di cazzate che è venuta fuori
    > in un unico post, allora, la TOTALITÁ del
    > kernel android è open source, le prove?
    >
    > repo init -u git://
    > android.git.kernel.org/platform/manifest.git:
    > repo sync;
    > make;
    > eccole semplice vero?
    >
    > per non parlare del fatto che non puoi perdere la
    > garanzia cambiando rom a meno che tu non rinunci
    > alla garanzia del produttore come sta proponendo
    > htc ai suoi clienti, se non rinunci tu puoi
    > cambiare la rom come ti pare che la garanzia
    > all'acquisto del device copre eventuali danni, il
    > problema è che quando lo porti in riparazione
    > ripristinano il device con la rom
    > originale
    >
    > scommetto che tanta intelligenza viene scaturita
    > da un
    > applefan

    È molto probabile, visto che gli applefan sono abbastanza intelligenti da capire che "kernel" è diverso da "sistema operativo", quindi chissenefrega se il solo kernel è open source.
    ruppolo
    33147
  • sembrava un sosgno che un OS opensource o tantissimo opensource potesse essere il primo OS per smartphone, tra Oracle, tra Apple e Windows... mi sa che a google conviene cancellare Android e uniformarsi alla massa.

    VERGOGNOSO SISTEMA TECNOLOGICO
  • e perchè mai google dovrebbe cancellare android? fino a prova contraria non ci sono prove che google faccia ciò che gli viene contestato

    i processi sommari evitiamoli
    non+autenticato
  • Scrivevo in maniera o retorica o ironica uso e amo Android da sempre, solo che vedo che viene attaccato da tutti i fronti.. uffa
  • mi ero preoccupatoA bocca aperta
    non+autenticato
  • hai ragione , oltretutto gli americani sono sempre stati terrorizzati dalla libertà(
    non+autenticato
  • Però da uno studio è risultato che alla fine dei conti Android non sia poi così libero come sembri. Mi sa che ci penserò un pò prima di prendermi uno smartphone con android.
  • - Scritto da: Metal_neo
    > Però da uno studio è risultato che alla fine dei
    > conti Android non sia poi così libero come
    > sembri. Mi sa che ci penserò un pò prima di
    > prendermi uno smartphone con
    > android.

    Ed in cosa non è risultato così "libero"?

    Se uno studio mette a confronto un po di software open source per confrontarne la "libertà" direi che, come minimo, lo studio va preso con le pinze perché confrontare un intero sistema operativo mobile con dei singoli software non regge neanche lontanamente.
    Soprattutto ci sono situazioni che, per ovvi motivi dovuti all'attuale situazione delle rom di android molto spesso pesantemente personalizzate dai produttori di dispositivi mobili, hanno spinto google ha ritardare i rilasci di android 3.x ...

    Ma se questa la chiami mancanza di libertà, allora direi che è meglio andare a vivere nei boschi rubando le noci agli scoiattoli ^^
    non+autenticato
  • - Scritto da: Metal_neo
    > Però da uno studio è risultato che alla fine dei
    > conti Android non sia poi così libero come
    > sembri. Mi sa che ci penserò un pò prima di
    > prendermi uno smartphone con
    > android.

    eh ma pensaci bene perchè quando negli altri non puoi lanciare a schermo
    repo init -u git:// android.git.kernel.org/platform/manifest.git:
    repo sync;
    make;
    voglio leggere che ne pensi di open source e android
    non+autenticato
  • Non nel senso che sia in qualche maniera closedsource. O qui su PI o su Tom'sHardware avevo letto un articolo di un ente o università che valutava la openess dei programmi (facilità di accesso al codice, democrazia delle modifiche, incidenza di preferenze ecc).
    Android risultava tra i progetti opensource meno aperti diciamo. Non per aggredire Android, ma quel articolo mi ha lasciato un attimo di stucco. Lo credevo molto più libero come progetto.
  • Open source non vuol dire democrazia nelle modiche, ne qualunque altra fesseria oggetto di quel finto studio.

    Open Source tecnicamente vuol dire: Il software è mio, ma ti do la possibilità di avere il sorgente.
    Tu con questo sorgente ci puoi inserire patch e fare il tuo fork, puoi compilarlo, studiarlo oppure puoi contribuire.

    Nel caso di quest'ultimo, tu puoi inviare una patch ma sta a me decidere se la voglio inserire o meno.
    Darwin
    5126
  • Non credo che un sistema come Android, libero sì ma con una forte connotazione commerciale, possa essere puramente open. L'opensource è un bazar, il che è positivo per la rapidità di sviluppo ma comporta qualche problemino nell'uniformità e nella stabilità. Mi viene in mente un altro grosso progetto, Alfresco, che segue una linea simile. Aperto, sorgenti disponibili, ma un forte controllo dalla casa madre.
    Eclipse è segnalato come uno dei migliori esempio di gestione dell'opensource e sono d'accordo, ma Eclipse ha anche un bel pò di sottoprogetti mantenuti alla coda di topo, senza documentazione e che spesso vanno in errore già alla prima installazione (Redview, Scout, Riena)
    non+autenticato