Claudio Tamburrino

Google Plus: è tempo di giochi

Annunciata la piattaforma per gli sviluppatori che parte già con Zynga, Rovio e PopCap. Ma Facebook non resta a guardare

Roma - Come ogni social network che si rispetti, su Google+ non potevano mancare giochi mangia-tempo e spam: se da questo ultimo punto di vista si tratta semplicemente dei risultati non intenzionali del successo di pubblico, per quanto riguarda i giochi Mountain View ha stretto un accordo con Zynga e altri sviluppatori di videogame.

Grazie ad esso su Google+ non sbarcheranno social game tradizionalmente legati a Facebook come FarmVille (per cui vi sono accordi di esclusiva tra le parti), ma titoli come Bejeweled Blitz di PopCap, Angry Birds di Rovio e Zynga Poker.

Questi sono tra i giochi che troveranno spazio in una colonna apposita messa a disposizione da Google accanto a quella dello stream con gli aggiornamenti di tutti gli account che si seguono e che non sarà contaminato dalla novità ludica: questa assicurazione serve ad allontanare il rischio di diluire la componente di utilità del suo social network in una serie di messaggi inutili se non fastidiosi. In questo spazio troveranno spazio gli status con i risultati raggiunti nei giochi dai propri contatti, i titoli giocabili e gli eventuali aggiornamenti a disposizione.
Gli sviluppatori che vogliono eventualmente partecipare al nuovo progetto possono consultare la pagina dedicata agli sviluppatori per Google+, che annuncia la piattaforma ad essi dedicata inaugurata da Mountain View.

Per Google si tratta di una novità per certi versi attesa, che ha infatti spinto Facebook a rispondere immediatamente: il social network di Mark Zuckerberg ha annunciato "Game Ticker", una nuova opzione per mettere alcuni titoli tra i preferiti e una modalità di visualizzazione a schermo allargato per giocare.

Quest'ultima permette la visione in uno schermo più grande del "piano di gioco"; la prima è invece un'opzione che permette di riunire tutti gli aggiornamenti legati ai giochi dei propri amici in un'unica colonna come quella della chat. Lì sarà possibile vedere chi sta giocando a cosa e con quali risultati.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia Google Plus: è tempo di giochi
Ordina