Claudio Tamburrino

911, allarme multimediale

Presto il numero statunitense per le emergenze riceverÓ non solo chiamate ed SMS ma anche file multimediali

Roma - Quante novità possono esserci in tre numeri: il 911, il numero che serve a chiamare servizi di emergenza negli Stati Uniti, presto potrà ricevere non solo le chiamate dei cittadini in pericolo, ma anche foto, video e dati geolocalizzati più precisi.

Si tratta di una novità apparentemente banale, anche perché la novità degli SMS era già stata annunciata a novembre insieme all'intenzione di adottare un sistema di geolocalizzaione: ora sembra tuttavia che il numero di emergenza abbia ancora di più l'intenzione di assecondare le abitudini degli utenti, sempre più dotati di smartphone con fotocamera incorporata.

Così il presidente della Federal Communications Commission (FCC) Julius Genachowski ha annunciato un piano in cinque passi per aggiornare la tecnologia del 911: Next Generation 911 (NG911), che partirà dall'implementazione di sistema per l'individuazione delle chiamate, vedrà anche l'integrazione al suo interno del supporto video e fotografico.
Claudio Tamburrino