Attenti! Vogliono sdoganare il P2P

di Lamberto Assenti - Wanadoo si serve di tecnologie derivate da FastTrack per mettere in cache 1 terabyte di file, anche quelli illegali, che girano su Kazaa e offrirli ai propri utenti. Un'operazione gravida di conseguenze. Per tutti

Roma - Dietro la decisione di Wanadoo di aiutare i propri clienti a trarre il meglio da Kazaa si cela una verità tanto ovvia quanto poco raccontata, quella dell'interesse di molti grandi provider per il peer-to-peer. L'appeal del P2P supera di gran lunga quello di qualsiasi altro servizio disponibile in rete per gli utenti consumer del broad band, dunque facilitare l'accesso ai file messi a disposizione dai frequentatori delle reti di peering equivale a posizionarsi al meglio sul mercato del broad band.

Semplicistico? Forse, eppure è senz'altro questa una delle motivazioni alla base di una operazione con cui Wanadoo decide di rischiare il proprio rapporto con i grandi dell'industria del disco e del cinema, possibili conseguenze giudiziarie e persino qualche briciolo della propria immagine.

La notizia è quella della scelta di Wanadoo Netherlands di offrire una cache di peering ai propri abbonati che così potranno trovare in quella sede i materiali che altrimenti devono cercare sui network peer-to-peer. Solo se un certo file non si trova su quella cache, l'utente è dirottato direttamente sul P2P. La tecnologia utilizzata per questa particolarissima cache, che velocizza gli scaricamenti per gli utenti, è quella di Joltid, azienda messa in piedi dagli stessi creatori del network di FastTrack e di Kazaa. Su quella cache oggi c'è quasi un terabyte di informazioni e file, molti dei quali le major del disco e della musica non vorrebbero si trovassero in quella sede.
Wanadoo gioca su un'incertezza, sulle ambiguità che da sempre anche sul piano giuridico riguardano le tecnologie di caching. E ricorda ai suoi detrattori, e all'industria, che tanto le leggi europee quanto quelle americane rendono legale il caching temporaneo, un'operazione che consente, secondo Wanadoo, di ospitare sui propri server per un tempo non indefinito file di qualsiasi natura.

Ma nell'operazione non c'è naturalmente solo l'interesse di Wanadoo, c'è anche quello di Kazaa e FastTrack. Loro, e con loro molti dei protagonisti del peer-to-peer, in queste settimane vogliono riuscire a sdoganare il sistema di cui sono divenuti i protagonisti. Quando Tiscali strinse un accordo con Kazaa i produttori criticarono pesantemente il provider sardo. Ora che i rappresentanti del P2P si incontrano con quelli della musica e del cinema, ora che un provider del calibro di Wanadoo si mette in gioco, c'è da chiedersi se la reazione dell'industria sarà sempre la stessa. Questa volta, val la pena aspettare per saperlo, in ballo c'è la prospettiva di uno sdoganamento dal sapore rivoluzionario.

Lamberto Assenti
13 Commenti alla Notizia Attenti! Vogliono sdoganare il P2P
Ordina
  • PtoP illegale per il piccoli... ma un affare per i grossi.

    Il PtoP non e' illegale in quanto facilita gli scambi illegali, ma quando si tratta di tanti sodi tutto diventa bello e pulito ... o no?
    non+autenticato
  • Per fortuna il P2P e' fonte di enorme interesse commerciale per due differenti (e contrapposte) lobby economiche:
    - da una parte l'industria dell'entertainment (e del software), che lo vorrebbe cancellare;
    - dall'altra, le Telecom company che ne hanno assoluto bisogno, in quanto il P2P e' l'unico, reale motivo per cui la gente compra linee ADSL (e ne sta comprando veramente tante).

    Finora si erano sentiti solo i primi, adesso per fortuna (di noi utenti) incominciano seriamente a muoversi anche i secondi, perche' sanno perfettamente che se viene _realmente_ intaccato il P2P cominceranno a piovere le disdette per i contratti ADSL.

    Tra l'altro, visto che sostanzialmente tutte le industrie legate al multimedia sono statunitensi, mentre tutte le TLC sono locali, spero che i governi europei abbiano un po' di buonsenso e antepongano i loro (cioe' i nostri) interessi economici a quelli degli USA evitando di affossare il P2P con leggi pazzescamente restrittive e punitive.

    Il fatto poi che ad iniziare le ostilita' sia una grande societa' di TLC francese, Paese storicamente fiero della sua indipendenza dagli USA, non penso sia un caso.

    Saluti
  • ekleptical sostiene che la principale attrattività del broad band deriva dalla possibilità di scaricare materiale pornografico - e sinceramente, per quante Ekleptical ne abbia dette di opinioni che ritengo opinabilissime, non mi sentirei di smentire questa affermazione...


    avvelenato che effettivamente i porno li scarica più velocemente
  • - Scritto da: avvelenato
    > ekleptical sostiene che la principale
    > attrattività del broad band deriva dalla
    > possibilità di scaricare materiale
    > pornografico - e sinceramente, per quante
    > Ekleptical ne abbia dette di opinioni che
    > ritengo opinabilissime, non mi sentirei di
    > smentire questa affermazione...
    >


    Quello che dice ekleptical conta poco, io per esempio lo uso per scaricare emulatori e per giocare in multiplayer: se ci devo impiegare un mese per scaricare una mappa per UT solo perchè qualcuno crede che qui siamo tutti erotomani, stiamo freschi. Il pornazzo ci scappa sempre daccordo, ma da qui a dire che la gente ci tira a campare!
    non+autenticato

  • - Scritto da: avvelenato
    > ekleptical sostiene che la principale
    > attrattività del broad band deriva dalla
    > possibilità di scaricare materiale
    > pornografico - e sinceramente, per quante
    > Ekleptical ne abbia dette di opinioni che
    > ritengo opinabilissime, non mi sentirei di
    > smentire questa affermazione...
    >
    Nella mia classifica personale, fatta tra amici/conoscenti/colleghi che hanno ADSL i contenuti piu' scaricati sono i seguenti:
    - MP3
    - DivX
    - software vario
    - distribuzioni di Linux

    Qualcuno di loro poi usa ADSL anche per fare chat e videocomunicazione.

    Immagino che anche il porno abbia un suo peso, ma penso che (per le persone normali Sorride ) sia un fenomeno temporaneo: magari uno all'inizio si scarica anche un paio di DivX o qualche decina di immagini, ma vista la ripetitivita' ossessiva del soggetto penso che alla fine tutti ci si stufi piu' o meno in fretta. (Ripeto, questo vale per persone non afflitte da turbe psichiche Occhiolino )

    Ciao Sorride

  • - Scritto da: avvelenato
    > ekleptical sostiene che la principale
    > attrattività del broad band deriva dalla
    > possibilità di scaricare materiale
    > pornografico - e sinceramente, per quante
    > Ekleptical ne abbia dette di opinioni che
    > ritengo opinabilissime, non mi sentirei di
    > smentire questa affermazione...

    Il porno rientra nei DivX immagino, o no?. I siti porno infatti sono quasi tutti a pagament attraverso il sistema dei dialer, quindi per quelli non puoi usufruire dei vantaggi adsl. Poi credo che siano piu' gli Mp3, e forse presto il gioco online, il maggior attrattore del broadband.

    hola
    crack
    non+autenticato

  • - Scritto da: NeutrinoPesante
    > in quanto il P2P e'
    > l'unico, reale motivo per cui la gente
    > compra linee ADSL (e ne sta comprando
    > veramente tante).

    No, non è l'unico reale motivo. Io ad esempio uso l'ADSL per lavorare. E so di non essere il solo.

  • - Scritto da: Needful Things
    >
    > No, non è l'unico reale motivo. Io ad
    > esempio uso l'ADSL per lavorare. E so di non
    > essere il solo.

    Hai ragione, so che c'e' anche una (piccola percentualmente, ma non per questo meno importante) quantita' di persone che lo usa per lavorare.

    Volevo solo dire che l'applicazione trainante per cui l'ADSL sta diventando un fenomeno di massa (in Italia si veleggia verso 1 milione di abbonamenti attivi) e' lo scaricamento di MP3 e DivX.

    Buon lavoro (con l'ADSL Occhiolino )
  • Anche io uso adsl per lavorare...
    ..si...lavorare di mano pero'Sorride)

    Byez
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anche io uso adsl per lavorare...
    > ..si...lavorare di mano pero'Sorride)
    >
    > Byez

    hahahahahahahahahahaha!!!

    ...ho un crampo alla mascella!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anche io uso adsl per lavorare...
    > ..si...lavorare di mano pero'Sorride)
    >
    > Byez

    8-DDDDDDDDDDDD
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • Neutrino, la tua analisi è di una notevole lucidità... se tutti ragionassero in questo modo, prenderemmo tante fregature in meno.

    Continua così.
    non+autenticato