Luca Annunziata

Intel e il Mac senza Intel

Dal Giappone i rumors su un prodotto nuovo nella linea Apple. E Intel che dice: ne abbiamo sentito parlare, ma non c'è dentro alcun chip nostro

Roma - Potrebbe essere la classica boutade estiva, quella tirata fuori per movimentare un panorama stagnante (ma neanche tanto). Eppure quella che, in prima battuta, sembrava una classica indiscrezione tirata fuori da un semisconosciuto sitarello asiatico, ha pian piano preso corpo: in circolazione ci sarebbero dei prototipi Mac con a bordo chip inediti, capaci di aggiungere un tassello in quella evoluzione verso iOS che l'avvento di OS X Lion ha reso evidente.

Nel caso di macotakara.jp, sito che le cronache non riportano come particolarmente affidabile quando si tratta di fare previsioni sui prodotti Apple, si parla genericamente di "nuova linea Mac": qualcosa di "totalmente diverso" da quanto oggi in commercio. L'avvicendamento tra il vecchio e il nuovo, o magari l'affiancamento di un nuovo prodotto a quelli esistenti, potrebbe avvenire al volgere dell'anno: 9to5mac rispolvera una suggestiva immagine pescata in un brevetto di Cupertino, che accostava touch e iMac, suggerendo che potrebbe essere questo il prossimo anello della catena.

Più interessante, tuttavia, è la conferma da parte di Intel delle voci circolate in questi mesi su Apple al lavoro su un notebook con a bordo chip ARM in luogo delle CPU Intel: Greg Welch, responsabile del progetto Ultrabook per Santa Clara, ammette di averne sentito parlare e dà credito alla possibilità. Un MacBook Air con a bordo un chip A5 (o un suo successore A6), magari con schermo touch, sarebbe una possibilità: più probabilmente, Apple potrebbe optare per hardware ibrido, in modo tale da poter sfruttare entrambe le piattaforme (ARM e x86) per far girare più OS e continuare a nutrire i due ecosistemi. (L.A.)
81 Commenti alla Notizia Intel e il Mac senza Intel
Ordina
  • sono confuso… PI non tratta di rumors, vero Luca?Occhiolino
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > sono confuso… PI non tratta di rumors, vero Luca?
    >Occhiolino

    Dice "rumors" solo per pararsi il fondoschiena dalle ritorsioni.

    E' un vecchio trucco giornalistico quello di premettere un "si dice" davanti alle verita' scomode.
  • Come avevo già detto, Apple è sempre avanti e sfrutta OGGI tecnologie che i cassoni plasticosi PC non vedranno prima di 10 anni.
    Abbiamo avuto per primi la mancanza di floppy, abbiamo avuto per primi i dischi SCSI e adesso avremo per primi processori performanti e con consumi ridotti.

    Che bello essere coccolati da Apple.
  • Ah... quindi Linux che gira su qualunque processore da secoli non vale?

    Che bello essersi bevuti il cervello con Apple, eh Roberto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Ah... quindi Linux che gira su qualunque
    > processore da secoli non
    > vale?

    Epic win.

    Ruppolo, mi elenchi le distro Apple per dispositivi embedded?
    Ah non ce ne sono?
    Cacchio peccato che le trollate che scrivi passino da K router su cui Apple non potrà MAI mettere le mani con i suoi os.
  • - Scritto da: A s d f
    > Epic win.
    >
    > Ruppolo, mi elenchi le distro Apple per
    > dispositivi
    > embedded?

    Ruppolo con 1 post e la "R" maiuscola? A bocca aperta
    non+autenticato
  • fail mio.

    Non ho notato..
  • - Scritto da: Burp
    > - Scritto da: A s d f
    > > Epic win.
    > >
    > > Ruppolo, mi elenchi le distro Apple per
    > > dispositivi
    > > embedded?
    >
    > Ruppolo con 1 post e la "R" maiuscola? A bocca aperta
    Oltre alla I maiuscola al posto della l minuscolaOcchiolino
    Prozac
    5040
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Ah... quindi Linux che gira su qualunque
    > processore da secoli non
    > vale?
    >
    > Che bello essersi bevuti il cervello con Apple,
    > eh
    > Roberto?

    con una punta di selz e fettina di limone.... no scusate, volevo dire una fettina di Mela.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Ah... quindi Linux che gira su qualunque
    > processore da secoli non
    > vale?
    >
    > Che bello essersi bevuti il cervello con Apple,
    > eh
    > Roberto?

    Visto che hai scambiato questo impostore per me, direi che sei tu ad averti bevuto il cervello.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: RuppoIo
    > Come avevo già detto, Apple è sempre avanti e
    > sfrutta OGGI tecnologie che i cassoni plasticosi
    > PC non vedranno prima di 10
    > anni.
    > Abbiamo avuto per primi la mancanza di floppy,
    > abbiamo avuto per primi i dischi SCSI e adesso
    > avremo per primi processori performanti e con
    > consumi
    > ridotti.
    >
    > Che bello essere coccolati da Apple.


    ***Fine spot pubblicitario***
    non+autenticato
  • - Scritto da: RuppoIo
    > Come avevo già detto, Apple è sempre avanti e
    > sfrutta OGGI tecnologie che i cassoni plasticosi
    > PC non vedranno prima di 10
    > anni.
    > Abbiamo avuto per primi la mancanza di floppy,
    > abbiamo avuto per primi i dischi SCSI e adesso
    > avremo per primi processori performanti e con
    > consumi ridotti.
    >
    > Che bello essere coccolati da Apple.

    A parte il disgustoso onanismo verbale e l'autoerotismo implicito nel testo, l'utilizzo di cpu ARM e' auspicabile dal punto di vista dei consumi. ARM ha una architettura interna piu' "leggera" se comparata agli x86 e negli anni le prestazioni sono cresciute sufficentemente per essere comparabili alle tradizionali CPU per portatili.

    Piccola nota: ruppolo, te lo sei menato troppo presto: esistono gia' portatili NON apple che montano cpu ARM: certo, non avendo sopra una mela morsicata per te non esistono, lo sappiamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito
    > Piccola nota: ruppolo, te lo sei menato troppo
    > presto: esistono gia' portatili NON apple che
    > montano cpu ARM: certo, non avendo sopra una mela
    > morsicata per te non esistono, lo sappiamo.

    Vabbeh dai, mica è così esperto di informatica.
    non+autenticato
  • sono solo scemenze

    che motivo avrebbe apple di mettere gli arm sui notebook? attualmetne gli ulv di intel sono prestanti, consumano poco e riscaldano pochissimo

    basti pensare che l'air con sandy bridge va quanto il macbook pro 2010

    e il tutto condito dal fatto che attualmente gli a5 li produce samsung, non proprio amica di apple

    fin dal 2006 apple ha un rapporto privilegiato con intel che l'ha sempre assecondata in tutte le sue richieste e offerto le nuove tecnologie in anteprima
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > sono solo scemenze
    >
    > che motivo avrebbe apple di mettere gli arm sui
    > notebook? attualmetne gli ulv di intel sono
    > prestanti, consumano poco e riscaldano
    > pochissimo

    Due motivi:
    1) Gli ARM consumano ancora meno (o come piace dire a Jobs, hanno un rapporto Performance/watt molto superiore)
    2) Gli ARM se li fanno da soli ormai e quindi li pagherebbero molto meno.

    Un Air a 200€ di meno e con la batteria da 10-12 ore vere non sarebbe male.
    Non credo invece ad un Air con schermo touch. Su questo mi sembra che l'approccio apple sia chiaro. Su desktop/notebook il touch c'è sì, ma è il molto più comodo touchpad.

    Tra l'altro ormai hanno la catena di sviluppo pronta. Basta uno switch su Xcode per compilare ARM o Intel. Oppure per fare un fat binary. E appena vogliono potrebbero avere un singolo pseudo-codice oggetto universale compilato in JIT (LLVM lo permette).

    > e il tutto condito dal fatto che attualmente gli
    > a5 li produce samsung, non proprio amica di
    > apple

    Samsung è solo il fabbricante... temporaneo.
    Pare che l'A6 lo fabbricherà la taiwanese TSMC (che tra le altre cose costruisce i chip per la Nvidia, tanto per dire). Sarebbe interessante vedere se Intel sarebbe disposta a mettere a disposizione di Apple (e altri) le sue fabbriche allo stato dell'arte, per fabbricare chip non progettati da lei.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek

    > Due motivi:
    > 1) Gli ARM consumano ancora meno (o come piace
    > dire a Jobs, hanno un rapporto Performance/watt
    > molto
    > superiore)

    ma hanno meno potenza

    > 2) Gli ARM se li fanno da soli ormai e quindi li
    > pagherebbero molto
    > meno.
    >

    può essere un problema

    comprare da qualcun'altro può risultare molto comodo, meno casini, non devi sviluppare niente, non ti devi preoccupare di allestire fab o metterti d'accordo con samsung, global foundries, ecc...

    il discorso varrebbe se intel avesse problemi a fornire il numero di processori che apple chiede, ma dal 2006 ad oggi non è mai successo

    > Un Air a 200€ di meno e con la batteria da 10-12
    > ore vere non sarebbe
    > male.

    bisogna soppesare il vantaggio con le difficoltà dovute ad un nuovo switch ( a soli 5 anni dall'altro ), lo sviluppo delle cpu ( non potrà essere l'a5 ), l'impossibilità di far girare windows

    > Tra l'altro ormai hanno la catena di sviluppo
    > pronta. Basta uno switch su Xcode per compilare
    > ARM o Intel. Oppure per fare un fat binary. E
    > appena vogliono potrebbero avere un singolo
    > pseudo-codice oggetto universale compilato in JIT
    > (LLVM lo
    > permette).
    >

    il jit lo escluderei soprattutto per l'air

    è la strada più veloce per rendere inutile l'uso di arm al posto di x86

    > vedere se Intel sarebbe disposta a mettere a
    > disposizione di Apple (e altri) le sue fabbriche
    > allo stato dell'arte, per fabbricare chip non
    > progettati da
    > lei.

    in passato hanno fatto capire che sarebbe possibile, visto che vogliono mettere le mani sul know-how arm
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > ma hanno meno potenza

    L'iPad 2 è real-time. Molto più veloce di un computer tradizionale.
    Ci gira GarageBand, Pages, Numbers, ecc senza problemi o rallentamenti di sorta.
    E ha solo 512 MB di Ram. E lo stesso cuore di OS X.
    Basta un po' di ottimizzazione e di potenza ne hai quanta vuoi anche con un ARM.

    > può essere un problema
    >
    > comprare da qualcun'altro può risultare molto
    > comodo, meno casini, non devi sviluppare niente,
    > non ti devi preoccupare di allestire fab o
    > metterti d'accordo con samsung, global foundries,
    > ecc...

    E certo, infatti fanno tutti così.
    Ma far fare queste cose ad altri COSTA. E soprattutto Intel è abituata a farsi pagare bene visto che è praticamente in monopolio. E inoltre, non puoi avere nessun vantaggio competitivo perché anche i tuoi concorrenti hanno lo stesso hardware.

    Invece già con l'A5 Apple non sembra avere concorrenza (almeno per qualche mese). Pare che WebOS giri il doppio (e oltre) più veloce su iPad che sul fallito TouchPad HP su cui è nato...

    I vantaggi sono ancora maggiori quando ti puoi permettere di fare MILIONI di pezzi tutti uguali. Vedi anche i produttori di consolle: sia M$ che Sony il chip se li sono progettati in casa.

    > bisogna soppesare il vantaggio con le difficoltà
    > dovute ad un nuovo switch ( a soli 5 anni
    > dall'altro ), lo sviluppo delle cpu ( non potrà
    > essere l'a5 ), l'impossibilità di far girare
    > windows

    Apple ha dimostrato di essere in grado di poter cambiare processore in corsa con minime ripercussioni per i suoi utenti. Perdere la compatibilità windows può essere un problema per alcuni, ma non è mai stato un fattore determinante per l'acquisto di un Mac.

    >
    > il jit lo escluderei soprattutto per l'air

    Il Jit di LLVM non è quello di Java o JavaScript. Non dovrebbe avere penalizzazioni prestazionali (anzi).

    > in passato hanno fatto capire che sarebbe
    > possibile, visto che vogliono mettere le mani sul
    > know-how arm

    Infatti. Sarebbe un bel colpo per Apple poter fabbricare i suoi ARM in casa Intel, oltretutto in USA invece che nel lontano oriente (gli americani sarebbero certamente più contenti, e la stessa Apple ci guadagnerebbe come immagine).
    D'altra parte IBM già produce conto terzi, anche nelle sue fabbriche più moderne.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek

    > Vedi anche i produttori di consolle: sia M$ che
    > Sony il chip se li sono progettati in
    > casa.
    >

    Ma la XBox vecchia montava un processore Intel P3 mi pare, la nuova un PPC IBM a 3 GHz e scassa.
    E il Cell stesso è sviluppato e prodotto da IBM.
    Dire che i produttori di Consolle si facciano da soli i processori mi pare eccessivo...
    La setta Nintendo usa ARM nei DS e PPC IBM nella Wii.

    Insomma, direi che si volessero tirare le somme nel mercato consolle IBM e ATI (AMD) la vincono alla grande.
    non+autenticato
  • - Scritto da: scassarcazz ola
    > Ma la XBox vecchia montava un processore Intel P3
    > mi pare, la nuova un PPC IBM a 3 GHz e
    > scassa.

    E' un progetto custom di IBM, ma solo per M$. Non è per tutti.

    > E il Cell stesso è sviluppato e prodotto da IBM.

    Questo l'hanno fatto insieme Sony e IBM. Una joint venture.

    > Dire che i produttori di Consolle si facciano da
    > soli i processori mi pare eccessivo...

    La Sony ci ha provato. Aveva anche costruito un paio di fabbriche per fare i Cell.
    Anche se di recente mi sembra le abbia vendute alla Toshiba e sia uscita dal business della produzione vera e propria.

    > La setta Nintendo usa ARM nei DS e PPC IBM nella
    > Wii.

    Nintendo non è mai state cutting edge come tecnologia. Comunque anche quell sono chip custom.

    > Insomma, direi che si volessero tirare le somme
    > nel mercato consolle IBM e ATI (AMD) la vincono
    > alla grande.

    IBM sicuramente può sempre dire la sua, se vuole.
    Infatti quando si impegnava i PowerPC erano al top. Ancora oggi i Power sono i processori più potenti in commercio. Solo che sono per mainframe. Non sembra intenzionata a gettarsi nella mischia dei produttori ARM dove i prezzi sono al ribasso. Anche se non ha disdegnato, appunto, a fare chip custom per consolle (dove può produrre grandi numeri di processori in una condizione in pratica di monopolio).
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: collione
    >
    > > ma hanno meno potenza
    >
    > L'iPad 2 è real-time. Molto più veloce di un
    > computer
    > tradizionale.
    > Ci gira GarageBand, Pages, Numbers, ecc senza
    > problemi o rallentamenti di
    > sorta.
    > E ha solo 512 MB di Ram. E lo stesso cuore di OS
    > X.
    > Basta un po' di ottimizzazione e di potenza ne
    > hai quanta vuoi anche con un
    > ARM.

    in single task praticamente, con applicazioni che girano solo full screen. Ho ragione di credere che a molte persone serva fare un po' di più che usare uno strumento alla volta. Per esempio, leggere un documento e usare una calcolatrice o un foglio excel, contemporaneamente su schermo.
    Ma vedremo cosa ci riserva mamma apple per il futuroSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
    > girano solo full screen. Ho ragione di credere
    > che a molte persone serva fare un po' di più che
    > usare uno strumento alla volta. Per esempio,
    > leggere un documento e usare una calcolatrice o
    > un foglio excel, contemporaneamente su
    > schermo.
    > Ma vedremo cosa ci riserva mamma apple per il
    > futuro
    >Sorride

    Mah... Se segue la strada di OS X, allora la vedo dura. Quando metti l'applicazione a tutto schermo e apri la calcolatrice questa finisce in uno "spazio parallelo"! O Calcolatrice o applicazione a tutto schermo! Scegli!Occhiolino
    Prozac
    5040
  • - Scritto da: Prozac
    > - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
    > > girano solo full screen. Ho ragione di
    > credere
    > > che a molte persone serva fare un po' di più
    > che
    > > usare uno strumento alla volta. Per esempio,
    > > leggere un documento e usare una
    > calcolatrice
    > o
    > > un foglio excel, contemporaneamente su
    > > schermo.
    > > Ma vedremo cosa ci riserva mamma apple per il
    > > futuro
    > >Sorride
    >
    > Mah... Se segue la strada di OS X, allora la vedo
    > dura. Quando metti l'applicazione a tutto schermo
    > e apri la calcolatrice questa finisce in uno
    > "spazio parallelo"! O Calcolatrice o applicazione
    > a tutto schermo! Scegli!
    >Occhiolino

    la cosa triste è che agli utonti apple andrà bene lo stesso, anzi diranno che si trovano benissimo. Fin tanto che non riappariranno più applicazioni nella stessa schermata, così potranno dire nuovamente di aver inventato il multitaskingA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
    > in single task praticamente, con applicazioni che
    > girano solo full screen. Ho ragione di credere
    > che a molte persone serva fare un po' di più che
    > usare uno strumento alla volta. Per esempio,
    > leggere un documento e usare una calcolatrice o
    > un foglio excel, contemporaneamente su
    > schermo.

    Queste cose le puoi fare comodamente con il task switching dell'iPad.
    Forse il multitasking è sopravvalutato... o meglio, darlo in mano a tutti senza controllo può mettere in ginocchio qualsiasi processore. Anche eliminare l'HD giova molto (vedi anche l'Air).
    Faccio notare, comunque, che a qualche classe di applicazioni è concesso di andare in multitasking su iOS (navigatori, radio, ecc).
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
    > > in single task praticamente, con
    > applicazioni
    > che
    > > girano solo full screen. Ho ragione di
    > credere
    > > che a molte persone serva fare un po' di più
    > che
    > > usare uno strumento alla volta. Per esempio,
    > > leggere un documento e usare una
    > calcolatrice
    > o
    > > un foglio excel, contemporaneamente su
    > > schermo.
    >
    > Queste cose le puoi fare comodamente con il task
    > switching
    > dell'iPad.
    > Forse il multitasking è sopravvalutato... o
    > meglio, darlo in mano a tutti senza controllo può
    > mettere in ginocchio qualsiasi processore. Anche
    > eliminare l'HD giova molto (vedi anche
    > l'Air).
    > Faccio notare, comunque, che a qualche classe di
    > applicazioni è concesso di andare in multitasking
    > su iOS (navigatori, radio,
    > ecc).

    ah, quindi per te è comodo usare un foglio di calcolo continuando a switchare tra il documento che stai leggendo e, appunto, il documento xls (o numbers che sia) cliccando due volte sul pulsante home e poi sull'icona?
    mi sa che abbiamo due mondi molto distinti del concetto di "lavoro"..A bocca aperta
    non+autenticato