Mauro Vecchio

HP, Apotheker alla porta?

Secondo le indiscrezioni, la societÓ di Palo Alto avrebbe deciso di licenziare il CEO. A sostituirlo sarebbe Meg Whitman, giÓ a guida di eBay. Che potrebbe dover decidere che fare della divisione PC

Roma - C'è chi ha sottolineato come il gigante HP stia attraversando una delle sue crisi più destabilizzanti, scatenata da investitori sempre più frustrati da fosche previsioni di mercato. L'avventura del CEO Leo Apotheker potrebbe essere giunta al capolinea, a meno di un anno dalla sua investitura ai vertici dell'azienda di Palo Alto.

Indiscrezioni che condurrebbero ad un clamoroso ribaltone nel Consiglio d'Amministrazione del colosso statunitense, con il licenziamento di un CEO osteggiato da buona parte degli investitori. Apotheker dovrebbe così pagare le novità annunciate nello scorso agosto, quando era stata alzata bandiera bianca su WebOS e soprattutto sulla divisione PC.

Al Consiglio di HP non era nemmeno piaciuta l'acquisizione della software house Autonomy per una cifra - circa 10 miliardi di dollari - ritenuta eccessiva. Secondo un articolo del Wall Street Journal, Apotheker potrebbe abbandonare HP con una buonuscita del valore di quasi 36 milioni di dollari.
A sostituire l'ormai ex-CEO sarebbe Meg Whitman, già alla guida del gigante delle aste online eBay. La stessa Whitman che con il partito repubblicano aveva tentato di occupare la poltrona di governatore della California. Secondo gli osservatori, la prima cosa che dovrà essere fatta è decidere una volta per tutte sul destino della divisione PC.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
13 Commenti alla Notizia HP, Apotheker alla porta?
Ordina