Dialer, 3mila denunce a Torino

Tanti sono gli utenti torinesi che hanno denunciato alla Polizia Postale programmi gonfiabollette scaricati da internet, capaci di sfruttare la numerazione 709. Con bollette oltre i 3.300 euro

Torino - Non si ferma la ridda di denunce che in tutta Italia vengono presentate alla Polizia Postale per le truffe sui programmi gonfiabolletta, quei dialer che hanno suscitato grande scandalo. A Torino sono ormai più di 3mila gli utenti che hanno presentato denuncia contro fornitori di dialer alla Polizia Postale.

Il sostituto procuratore della Repubblica di Torino Cesare Parodi, in una conferenza stampa ieri ha reso noto i numeri delle denunce. Tra queste anche il caso di un operaio al quale è stata recapitata una bolletta da 3.364 euro.

Le 3mila denunce, giunte alla Polizia Postale da maggio a luglio, si inseriscono quindi nelle indagini che al momento gli inquirenti stanno portando avanti su 4 assegnatari di numerazioni 709. Si tratta di 155 numerazioni e di un giro d'affari che a quanto pare coinvolge la bellezza di 51 centri di servizio, di cui 13 persino all'estero.
Parodi ha spiegato che se in alcuni casi gli utenti sono stati traditi da una eccessiva "leggerezza" nel cliccare sulle pagine web, in altri l'installazione del dialer è avvenuta automaticamente, con la conseguente riconfigurazione della connessione ad internet e l'avvio di chiamate costosissime.

Va detto che al momento a Torino come in altre città dove si sta indagando sul fenomeno nessuno è ancora stato iscritto nel registro degli indagati mentre Telecom Italia, come già annunciato, sta iniziando a stornare gli importi relativi alle denunce presentate dagli utenti.
145 Commenti alla Notizia Dialer, 3mila denunce a Torino
Ordina
  • NON ci mancheranno!
    Tiè, alla facciaccia vostra!
    non+autenticato
  • poiche telecom e altri voglioni soldi..non fanno mica beneficienza...gli utenti però devono essere piu preparati!!!!!
    non+autenticato
  • i maledetti spacciatori di dialer

    bloccargli il telefono

    sequestrargli il conto in banca

    lavori forzati a vita in miniere di carbone profonde

    nel temnpo libero condannati ad acquistare i prodotti di prima necessità tramite servizi telefonici a pagamento.

    i loro.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > i maledetti spacciatori di dialer
    >
    > bloccargli il telefono
    >
    > sequestrargli il conto in banca
    >
    > lavori forzati a vita in miniere di carbone
    > profonde
    >
    > nel temnpo libero condannati ad acquistare i
    > prodotti di prima necessità tramite servizi
    > telefonici a pagamento.
    >
    > i loro.

    guarda che quello che descrivi sta succedendo veramente: ci sono gia' decine se non centinaia di dialeristi a cui sono stati bloccati i conti correnti bancari dalla magistratura nell'ambito di denuncie della polizia postale o guardia di finanza per reati penali. Alcuni sono finiti anche in carcere !!!

    Quelli che non sono stati (ancora) raggiunti dalle manette, sono disperati perche' non stanno guadagnando piu' una lira (anzi, stanno perdendo soldi, visto che hanno investimenti pubblicitari attivi ma quasi niente in termini di entrate). Questo succede perche' la gente e' piu' consapevole e soprattutto le linee telefoniche dedicate al dialer sono state "boicottate" da telecom (per non dover rimborsare).

    Ho sentito moltissime storie nelle ultime settimane di ex-dialeristi che stanno cercando lavoro perche' ormai non hanno piu' i soldi per pagarsi le bollette (per non parlare delle cause in tribunale...).

    Ma trovare un buon lavoro non e' facile per un dialerista, quindi molti si stanno adattando a fare i camerieri nei ristoranti oppure a lavorare nei call center. So per certo di un ex dialerista che adesso fa la vendita porta a porta per i prodotti folletto.

    Quindi su 10 che erano dialeristi all'inizio di quest'anno, oggi 3 sono in carcere o con denunce penali, 3 stanno cercando un nuovo lavoro, 2 stanno gia' facendo un altro lavoro (spesso umile), e 2 non sono riusciti ancora ad accettare la realta' e sono barricati in casa a guardare disperatamente le statistiche degli accessi sperando che si smuovano dallo zero e che la polizia non bussi alla porta.
    non+autenticato

  • > guarda che quello che descrivi sta
    > succedendo veramente: ci sono gia' decine se
    > non centinaia di dialeristi a cui sono stati
    > bloccati i conti correnti bancari dalla
    > magistratura nell'ambito di denuncie della
    > polizia postale o guardia di finanza per
    > reati penali. Alcuni sono finiti anche in
    > carcere !!!
    >
    > Quelli che non sono stati (ancora) raggiunti
    > dalle manette, sono disperati perche' non
    > stanno guadagnando piu' una lira (anzi,
    > stanno perdendo soldi, visto che hanno
    > investimenti pubblicitari attivi ma quasi
    > niente in termini di entrate). Questo
    > succede perche' la gente e' piu' consapevole
    > e soprattutto le linee telefoniche dedicate
    > al dialer sono state "boicottate" da telecom
    > (per non dover rimborsare).
    >
    > Ho sentito moltissime storie nelle ultime
    > settimane di ex-dialeristi che stanno
    > cercando lavoro perche' ormai non hanno piu'
    > i soldi per pagarsi le bollette (per non
    > parlare delle cause in tribunale...).
    >
    > Ma trovare un buon lavoro non e' facile per
    > un dialerista, quindi molti si stanno
    > adattando a fare i camerieri nei ristoranti
    > oppure a lavorare nei call center. So per
    > certo di un ex dialerista che adesso fa la
    > vendita porta a porta per i prodotti
    > folletto.
    >
    > Quindi su 10 che erano dialeristi all'inizio
    > di quest'anno, oggi 3 sono in carcere o con
    > denunce penali, 3 stanno cercando un nuovo
    > lavoro, 2 stanno gia' facendo un altro
    > lavoro (spesso umile), e 2 non sono riusciti
    > ancora ad accettare la realta' e sono
    > barricati in casa a guardare disperatamente
    > le statistiche degli accessi sperando che si
    > smuovano dallo zero e che la polizia non
    > bussi alla porta.

    Francamente mi piacerebbe che fosse così. Ma per adesso la cosa è un po' meno "rosea".
    Speriamo nel proseguo delle indagini.
    Effettivamente qui a Milano la procura ha congelato i beni di un centinaio di Webmaster e cinque società di servizi sono sotto inchiesta.
    Quanto al fatto che finiscano in carcere ho grossi dubbi. Di certo hanno finito di stappare spumante.
    non+autenticato
  • Finire fisicamente in carecere forse no, ma alcuni dialeristi stanno prendendo condanne ad un anno di carcere che sconteranno con la condizionale. Quindi oltre alle multe salatissime si ritrovano con la fedina penale compromessa.
    non+autenticato
  • Ma cosa stai dicendo?
    Questo è quello che vorresti tu...
    i dialeristi stanno guadagnando ancora di piu' x' usano dialer internazionali, i conti correnti non sono bloccabili x quei webmaster che li hanno guadagnati seguendo alla lettera le regola scritte nella gazzetta ufficiale.
    Semmai una piccola parte di quelli che hanno modificato i dialer....
    Ma centinaia di webmaster in un parco di webmaster che è di migliaia di unita'...c'e' un po' di differenza!

    Ti dico questo per la cronaca...non ho siti dialer...ma molte persone che conosco si e fanno ancora dai 10 mila ai 20 mila euro al mese e non perdono nulla.
    Meglio parlare di cose di cui si è sicuri;)
    Ciao


    - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > i maledetti spacciatori di dialer
    > >
    > > bloccargli il telefono
    > >
    > > sequestrargli il conto in banca
    > >
    > > lavori forzati a vita in miniere di
    > carbone
    > > profonde
    > >
    > > nel temnpo libero condannati ad
    > acquistare i
    > > prodotti di prima necessità tramite
    > servizi
    > > telefonici a pagamento.
    > >
    > > i loro.
    >
    > guarda che quello che descrivi sta
    > succedendo veramente: ci sono gia' decine se
    > non centinaia di dialeristi a cui sono stati
    > bloccati i conti correnti bancari dalla
    > magistratura nell'ambito di denuncie della
    > polizia postale o guardia di finanza per
    > reati penali. Alcuni sono finiti anche in
    > carcere !!!
    >
    > Quelli che non sono stati (ancora) raggiunti
    > dalle manette, sono disperati perche' non
    > stanno guadagnando piu' una lira (anzi,
    > stanno perdendo soldi, visto che hanno
    > investimenti pubblicitari attivi ma quasi
    > niente in termini di entrate). Questo
    > succede perche' la gente e' piu' consapevole
    > e soprattutto le linee telefoniche dedicate
    > al dialer sono state "boicottate" da telecom
    > (per non dover rimborsare).
    >
    > Ho sentito moltissime storie nelle ultime
    > settimane di ex-dialeristi che stanno
    > cercando lavoro perche' ormai non hanno piu'
    > i soldi per pagarsi le bollette (per non
    > parlare delle cause in tribunale...).
    >
    > Ma trovare un buon lavoro non e' facile per
    > un dialerista, quindi molti si stanno
    > adattando a fare i camerieri nei ristoranti
    > oppure a lavorare nei call center. So per
    > certo di un ex dialerista che adesso fa la
    > vendita porta a porta per i prodotti
    > folletto.
    >
    > Quindi su 10 che erano dialeristi all'inizio
    > di quest'anno, oggi 3 sono in carcere o con
    > denunce penali, 3 stanno cercando un nuovo
    > lavoro, 2 stanno gia' facendo un altro
    > lavoro (spesso umile), e 2 non sono riusciti
    > ancora ad accettare la realta' e sono
    > barricati in casa a guardare disperatamente
    > le statistiche degli accessi sperando che si
    > smuovano dallo zero e che la polizia non
    > bussi alla porta.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma cosa stai dicendo?
    > Questo è quello che vorresti tu...
    > i dialeristi stanno guadagnando ancora di
    > piu' x' usano dialer internazionali

    Assolutamente falso! I dialeristi da un paio di mesi stanno guadagnano ZERO. Conosco persone che guadagnavano anche piu' di 20 mila euro al mese solamente 3 mesi fa e adesso hanno dovuto sospendere le campagne pubblicitarie perche' stavano PERDENDO SOLDI!!! I 709 non funzionano piu' da maggio-giugno e a breve verranno definitivamente messi KO dalla nuova direttiva. I dialeristi sono allo sbando!

    Di contro i tanto sbandierati dialer internazionali (ELSACOM ed EMSAT su prefisso 0088) non costituiscono affatto una alternativa in quanto: 1) l'alta percentuale ritenuta dai carrier internazionali riduce il payrate al webmaster ad un quinto di quanto guadagnato attualmente. 2) le linee non sono affidabili. Gli internazionali sono cosi' svantaggiosi che quasi nessun dialerista li vuole utilizzare, preferendo la seppur scarsissima rendita del 709! I pochi che l'hanno provato hanno perso soldi.

    > i conti
    > correnti non sono bloccabili x quei
    > webmaster che li hanno guadagnati seguendo
    > alla lettera le regola scritte nella
    > gazzetta ufficiale.

    moltissimi contenuti con accesso dialer sono in flagrante violazione delle leggi di copyright (e non parlo solo di mp3) quindi qualora i dialer erano "regolari" i conti sono stati bloccati con questa motivazione dalla GDF.

    > Semmai una piccola parte di quelli che hanno
    > modificato i dialer....
    > Ma centinaia di webmaster in un parco di
    > webmaster che è di migliaia di unita'...c'e'
    > un po' di differenza!
    >
    > Ti dico questo per la cronaca...non ho siti
    > dialer...ma molte persone che conosco si e
    > fanno ancora dai 10 mila ai 20 mila euro al
    > mese e non perdono nulla.

    non credo ti stiano dicendo il vero. a marzo-aprile certo, anche piu' di 20 mila euro! ma guarda quanto hanno fatto a giugno e quanto stanno facendo QUESTO MESE !!!

    > Meglio parlare di cose di cui si è sicuri;)
    > Ciao

    infatti per questo posso dirti con certezza chei dialeristi da almeno un mese a questa parte stanno andano in fallimento, con i guadagni dei 709 ridotti a quasi zero e in prossimita' di KO definitivo con le nuove direttive. I dialer internazionali sono inaffidabili e molto poco renumerativi, quindi non riescono a cambiare la situazione (cosi' come non lo sono i cosidetti dialer per adsl, micropagamenti, ecc. ecc.)
    non+autenticato
  • > cosi' come non lo sono i cosidetti dialer per adsl

    ???
    dialer per adsl???
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > cosi' come non lo sono i cosidetti dialer
    > per adsl
    >
    > ???
    > dialer per adsl???

    si, li chiamano "dialer per adsl", ma non sono altro che un sistema di pagamento tramite carta di credito o telefonata convenzionale ad un 899. Ovviamente "dialer per adsl" e' una conrtraddizione in termini, ma tutto fa brodo quando si cerca di far promuovere i propri "servizi" ai piccoli webladri in erba...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma cosa stai dicendo?
    > Questo è quello che vorresti tu...
    > i dialeristi stanno guadagnando ancora di
    > piu' x' usano dialer internazionali, i conti
    > correnti non sono bloccabili x quei
    > webmaster che li hanno guadagnati seguendo
    > alla lettera le regola scritte nella
    > gazzetta ufficiale.

    I conti correnti sono bloccabili eccome se c'è un'inchiesta in corso.

    > Semmai una piccola parte di quelli che hanno
    > modificato i dialer....
    > Ma centinaia di webmaster in un parco di
    > webmaster che è di migliaia di unita'...c'e'
    > un po' di differenza!
    >
    > Ti dico questo per la cronaca...non ho siti
    > dialer...ma molte persone che conosco si e
    > fanno ancora dai 10 mila ai 20 mila euro al
    > mese e non perdono nulla.

    Sa molto di troll.
    >
    >
    non+autenticato

  • > > dialer...ma molte persone che conosco si e
    > > fanno ancora dai 10 mila ai 20 mila euro
    > al
    > > mese e non perdono nulla.
    >
    > Sa molto di troll.
    > >
    > >

    In parte infatti si tratta di troll. Ovviamente non ci sono "molte persone" che "fanno" 10-20 mila euro al mese. Adesso anzi non ce n'e' nessuna!

    Esisteva (e parlo al passato) una massa di dialeristi che facevano da qualche decina fino a qualche centinaio di euro al mese. Esisteva poi qualche raro pesce grosso che acchiappava cifre piu' sostanziose, ma si trattava di eccezioni difficilli da comprovare. In ogni caso adesso la festa e' veramente finita per tutti. La massa di dialeristi ha smesso di guadagnare ed i rari pesci grossi stanno perdendo soldi (perche' mantenevano la loro macchina con ingenti investimenti pubblicitari pagati anticipatamente) o nella migliore delle ipotesi stanno guadagnando briciole ancora per qualche settimana finche' l'entrata in vigore delle nuove direttive li mettera' definitivamente KO!
    non+autenticato
  • Ciao a tutti
    ricordate lo "scandalo" 144, anni fa?
    Proprio come il 709 adesso.
    Disabilitati i 144 nelle case della gente, inventarono il 166! (o, perlomeno, spostarono i servizi offerti dal 144 sul 166).
    Ora mi aspetto che i dialers si "spostino" su altre numerazioni, non ancora disabilitate.
    In realtà, per quanto non sia giusto che alcune aziende sfruttino l'ignoranza della gente per spillare loro 3 euro al minuto, credo anche gli utenti Internet debbano fare un piccolo sforzo per "crescere" ed imparare.
    E' assurdo che uno usi Internet e clicchi su qualsiasi popup con la scritta "OK" o "accetto", per scaricare il dialer!
    Il fenomeno è così diffuso che mi viene da pensare che i "truffati" non siano solo neofiti, ma anche gente che usa Internet da tempo senza la necessaria preparazione sulle minime norme di sicurezza e su come proteggersi ma queste cose.
    non+autenticato
  • > E' assurdo che uno usi Internet e clicchi su qualsiasi popup
    > con la scritta "OK" o "accetto", per scaricare il dialer!

    è assurdo PER TE. Chi conosce POCO il computer ci casca, proprio perchè quei popup sono fatti apposta per ingannarti.

    Tu quando vai dal meccanico ti sei mai sentito dire "che cazzo usi la macchina se non sai come funziona il motore... tiè, t'ho cambiato 10 pezzi al posto di uno e mo ti becchi una fattura da 1000 euro". Se hai dei dubbi puoi far fare dei controlli e se risulta che ti ha tirato il pacco... beh sono cazzi suoi. Mica come i dialer dove non si sa mai chi o cosa e quando.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ciao a tutti
    > ricordate lo "scandalo" 144, anni fa?
    > Proprio come il 709 adesso.
    > Disabilitati i 144 nelle case della gente,
    > inventarono il 166! (o, perlomeno,
    > spostarono i servizi offerti dal 144 sul
    > 166).

    Hai perfettamente ragione sulla porcata 144 (che poi, dopo il 166 è passata all'899)
    Però ti sfugge una cosa: quelli di cui parli sono i dialer di "prima generazione".
    Ora esistono dialer che sfruttando i controlli ActiveX si infilano nel PC senza chiedere nulla all'utente e si connettono in modo trasparente, resistendo in modo a dir poco ridicolo alla disinstallazione (alcuni si annidano nelle DLL di Winpuz e, proprio come dei virus, anche se li cancelli, al prossimo riavvio sono sempre lì)
    Certo, potresti disabilitare i controlli ActiveX e prendertela con la solita M$, ma la navigazione diventerebbe un incubo.
    Chi smercia e usa questo tipo di dialer deve essere punito, nè più nè meno di chi diffonde virus.
    non+autenticato

  • >
    > Hai perfettamente ragione sulla porcata 144
    > (che poi, dopo il 166 è passata all'899)
    > Però ti sfugge una cosa: quelli di cui parli
    > sono i dialer di "prima generazione".
    > Ora esistono dialer che sfruttando i
    > controlli ActiveX si infilano nel PC senza
    > chiedere nulla all'utente e si connettono in
    > modo trasparente, resistendo in modo a dir
    > poco ridicolo alla disinstallazione (alcuni
    > si annidano nelle DLL di Winpuz e, proprio
    > come dei virus, anche se li cancelli, al
    > prossimo riavvio sono sempre lì)
    > Certo, potresti disabilitare i controlli
    > ActiveX e prendertela con la solita M$, ma
    > la navigazione diventerebbe un incubo.
    > Chi smercia e usa questo tipo di dialer deve
    > essere punito, nè più nè meno di chi
    > diffonde virus.

    Attenzione: dialer ActiveX non e' quello che dici te. Quello che dici te sono dialer (exe) configurati in maniera fraudolenta in modo che non si disinstallano; addirittura alcuni impostano la home page sul browser ad una pagina dialer e ad ogni riavvio ritorna di default. Ma non sono i dialer ActiveX quelli, sono exe configurati in maniera aggressiva. Ed esistono da molto tempo purtroppo...
    non+autenticato

  • > Attenzione: dialer ActiveX non e' quello che
    > dici te. Quello che dici te sono dialer
    > (exe) configurati in maniera fraudolenta in
    > modo che non si disinstallano; addirittura
    > alcuni impostano la home page sul browser ad
    > una pagina dialer e ad ogni riavvio ritorna
    > di default. Ma non sono i dialer ActiveX
    > quelli, sono exe configurati in maniera
    > aggressiva. Ed esistono da molto tempo
    > purtroppo...

    Certo, peccato che anche gli Active X possano essere configurati nella stessa identica maniera.
    non+autenticato

  • >
    > Certo, peccato che anche gli Active X
    > possano essere configurati nella stessa
    > identica maniera.

    e chi lo nega? sto solo precisando che ActiveX non significa dialer che si intrufola nelle configurazioni del tuo PC. Dialer ActiveX e dialer exe sono 2 tipi di dialer, ed entrambi possono essere puliti (che non si intrufolano) o sporchi (che si intrufolano).
    non+autenticato

  • > e chi lo nega? sto solo precisando che
    > ActiveX non significa dialer che si
    > intrufola nelle configurazioni del tuo PC.
    > Dialer ActiveX e dialer exe sono 2 tipi di
    > dialer, ed entrambi possono essere puliti
    > (che non si intrufolano) o sporchi (che si
    > intrufolano).

    Premetto che non ti ho risposto io la prima volta, ma io ho solo detto che ora esistono dei Dialer basati su ActiveX che nulla chiedono all'utente e che, anche quando questo si accorge della truffa e cerca di disinstalalrlo, si autoreplicano (ne esiste addirittura uno che va alla caccia di spybot.exe e lo disattiva per poter essere eseguito!)
    Non ho mai detto che esistono solo questi.
    Diciamo che ci sono due famiglie di dialer: quelli ActiveX e quelli exe.
    E due modi di operare per ciascuna delle due famiglie: quello invasivo, che non si fa disinstallare, che si mette in pagina di default e disattiva le difese dell'utente e quello "onesto" che avverte l'utente e si comporta come un qualunque altro programma.

    L'esistenza di una delle quattro possibili combinazioni non esclude le altre
    non+autenticato
  • credete che l'utente consapevole spenderebbe un centiano di euro per collegarsi ai vostri siti....trovatevi un lavoro serio non stiamo a truffare la gente perfavore. (...con queste truffe legalizzate)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > credete che l'utente consapevole spenderebbe
    > un centiano di euro per collegarsi ai vostri
    > siti....trovatevi un lavoro serio non stiamo
    > a truffare la gente perfavore. (...con
    > queste truffe legalizzate)

    Se uno vuole scaricare una suoneria non la paga centinaia di Euro.
    E cmq sei un troll!
    non+autenticato
  • > Se uno vuole scaricare una suoneria non la
    > paga centinaia di Euro.
    > E cmq sei un troll!

    (non sono l'anonimo di prima..)
    decine o centinaia di euro, cambia poco...
    in discussione è il modo di "offrire" un prodotto.
    E' lecito o no?
    Bisogna ragionarci su , e le convinzioni spesso divergono.
    Secondo me, in un tribunale, difficilmente un utente "dialato" potrebbe dimostrare di non essere consapevole.
    La parola "truffa" per me è esagerata, ma di certo l'"offerta" non brilla per trasparenza.
    Però, in teoria, io potrei aver scaricato deliberatamente migliaia di suonerie e viste decine di clip porno ed ora denunciare il dialer (facendomi restituire quello che avevo pagato).
    Non so...è complicata la cosa. Ciao

    non+autenticato

  • > (non sono l'anonimo di prima..)
    > decine o centinaia di euro, cambia poco...
    > in discussione è il modo di "offrire" un
    > prodotto.
    > E' lecito o no?
    > Bisogna ragionarci su , e le convinzioni
    > spesso divergono.
    > Secondo me, in un tribunale, difficilmente
    > un utente "dialato" potrebbe dimostrare di
    > non essere consapevole.
    > La parola "truffa" per me è esagerata, ma di
    > certo l'"offerta" non brilla per
    > trasparenza.
    > Però, in teoria, io potrei aver scaricato
    > deliberatamente migliaia di suonerie e viste
    > decine di clip porno ed ora denunciare il
    > dialer (facendomi restituire quello che
    > avevo pagato).
    > Non so...è complicata la cosa. Ciao
    >

    Qui mi pare che sfugga un fatto, che è stato ripetuto all'infinito in decine di forum.
    La delibera dell'Autorità Garante vieta (ribadisco, vieta) di utilizzare la numerazione 709 per la vendita di servizi che non siano pura connettività Internet. Sebbene i dialeristi si addannino per tentare di dimostrare che anche le loro suonerie, porno e sfondo siano connettività internet (la chiamano "accesso ad aree riservate", tsè), il Garante voleva impedire proprio che utilizzassero il dialer ai fini per i quali li hanno utilizzati.
    Il divieto amministrativo annulla, ipso facto, il contratto stipulato ANCHE da un utente consapevole. Il che significa che Telecom è autorizzata a non pagare il dialerista e il dialerista non può rivalersi su nessuno.
    Per cui il problema è molto meno complicato di quanto sembri. Anche l'utente che non fosse in grado di dimostrare di essere stato truffato (non è lui peraltro che deve dimostrare alcunchè) può non pagare il "dovuto" nel momento stesso in cui il dialerista ha deciso di contravvenire alla delibera del Garante.
    Punto.

    Ale
    non+autenticato
  • Diciamo che questo che dici è quello che vorresti, ma non credo potresti mai fare l'avvocato.
    Non sei obiettivo!
    Le cose non stanno così... NON è mai finito dentro o a nessun webmaster di dialer che segue la legge riportata sulla gazzetta ufficiale gli è mai stato sequestrato cio' che ha guadagnato.
    Semmai è successo a quelli che hanno usato il servizio per guadagnare imbrogliando ma nessun webmaster con la paginetta e il dialer è mai stato punito.

    Difendo proprio in questi giorni in tribunale un uomo che ha fatto connettere decine di navigatori ma con programmi dialer modificati molto invasivi.
    Sara' dura ma vi dico che nelle altre situazioni (dialer approvati) il PM non ha nemmeno ordinato l'interrogatorio, ma ci sono andato solo io a parlare con lui per chiarire e i denuncianti hanno pagato le spese legali.
    Vi assicuro inoltre che la legge sta dalla parte dei "dialeristi" onesti, c'e' un passo non chiaro che lascia carta bianca all'uso di dialer con contenuti su numerazione 709.
    La legge non essendo chiara non serve a molto, in questo caso. Inoltre le tariffe indicate nella Gazzetta ufficiale sono proprio quelle vigenti 2,5 euro più iva.





    - Scritto da: Anonimo
    >
    > > (non sono l'anonimo di prima..)
    > > decine o centinaia di euro, cambia poco...
    > > in discussione è il modo di "offrire" un
    > > prodotto.
    > > E' lecito o no?
    > > Bisogna ragionarci su , e le convinzioni
    > > spesso divergono.
    > > Secondo me, in un tribunale, difficilmente
    > > un utente "dialato" potrebbe dimostrare
    > di
    > > non essere consapevole.
    > > La parola "truffa" per me è esagerata, ma
    > di
    > > certo l'"offerta" non brilla per
    > > trasparenza.
    > > Però, in teoria, io potrei aver scaricato
    > > deliberatamente migliaia di suonerie e
    > viste
    > > decine di clip porno ed ora denunciare il
    > > dialer (facendomi restituire quello che
    > > avevo pagato).
    > > Non so...è complicata la cosa. Ciao
    > >
    >
    > Qui mi pare che sfugga un fatto, che è stato
    > ripetuto all'infinito in decine di forum.
    > La delibera dell'Autorità Garante vieta
    > (ribadisco, vieta) di utilizzare la
    > numerazione 709 per la vendita di servizi
    > che non siano pura connettività Internet.
    > Sebbene i dialeristi si addannino per
    > tentare di dimostrare che anche le loro
    > suonerie, porno e sfondo siano connettività
    > internet (la chiamano "accesso ad aree
    > riservate", tsè), il Garante voleva impedire
    > proprio che utilizzassero il dialer ai fini
    > per i quali li hanno utilizzati.
    > Il divieto amministrativo annulla, ipso
    > facto, il contratto stipulato ANCHE da un
    > utente consapevole. Il che significa che
    > Telecom è autorizzata a non pagare il
    > dialerista e il dialerista non può rivalersi
    > su nessuno.
    > Per cui il problema è molto meno complicato
    > di quanto sembri. Anche l'utente che non
    > fosse in grado di dimostrare di essere stato
    > truffato (non è lui peraltro che deve
    > dimostrare alcunchè) può non pagare il
    > "dovuto" nel momento stesso in cui il
    > dialerista ha deciso di contravvenire alla
    > delibera del Garante.
    > Punto.
    >
    > Ale
    non+autenticato
  • > c'e' un passo non chiaro che lascia carta bianca all'uso di
    > dialer con contenuti su numerazione 709.

    Quale passo, puoi citare con maggior precisione, grazie. La settimana scorsa ho assistito a qualche "disputa" in tribunale e i venditori di servizi a valore aggiunti che erano implicati hanno perso abbastanza pesantemente (penale e risarcimento). Niente galera, quello mi sembrerebbe comunque eccessivo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > c'e' un passo non chiaro che lascia carta
    > bianca all'uso di
    > > dialer con contenuti su numerazione 709.
    >
    > Quale passo, puoi citare con maggior
    > precisione, grazie. La settimana scorsa ho
    > assistito a qualche "disputa" in tribunale e
    > i venditori di servizi a valore aggiunti che
    > erano implicati hanno perso abbastanza
    > pesantemente (penale e risarcimento). Niente
    > galera, quello mi sembrerebbe comunque
    > eccessivo.

    Non c'è nessuno passo "non chiaro", basta stupidaggini.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)