Mauro Vecchio

IBM, un indice per trovare parcheggio

Il Parking Index di Big Blue ha messo in fila 20 città del mondo, misurando i vari livelli di difficoltà nel trovare il fatidico posto auto. Maglia nera a Nuova Delhi. Positive Chicago, Los Angeles e Toronto

Roma - Si chiama Parking Index ed è appunto un indice sviluppato da IBM per misurare una delle più temute attività del nostro tempo: cercare parcheggio. Un elenco di metropoli del Pianeta, stilato da Big Blue in collaborazione con Streetline, società specializzata in soluzioni tecnologiche intelligenti per il parcheggio delle automobili.

Quali sono le città virtuose? Chicago, Los Angeles e Buenos Aires hanno ricevuto un punteggio basso nell'indice di IBM - da 51 a 80 - con un terzo dei guidatori intervistati in gradi di trovare un posto libero in meno di 5 minuti. Un sogno ad occhi aperti per gli abitanti di Milano e Parigi, che hanno visto assegnarsi un punteggio di 117 e 122.

La maglia nera va a Nuova Delhi, con il punteggio record di 140. Come esempio, basta citare il 13 per cento dei guidatori di Nairobi (111 il suo valore) che hanno affermato di impiegare almeno un'ora per trovare posto. Ma come è stato ottenuto il Parking Index delle varie metropoli mondiali?
Le interviste sono state condotte a partire da cinque fattori chiave, in primis relativo alla quantità media di tempo che ci vuole per trovare posto. Lo studio di IBM ha poi preso in considerazione il numero di multe ricevute per parcheggi illeciti e il livello di gradimento rispetto alla situazione generale in città. Le due società hanno messo a disposizione un kit per l'aggiornamento in tempo reale delle informazioni relative ai parcheggi.

Mauro Vecchio
Notizie collegate