Cisco consacra l'IPv6

Per la prima volta Cisco annuncia il supporto della nuova generazione del protocollo IP all'interno dei suoi prodotti, sia software che hardware

Telluride (USA) - L'era di IPv6, la prossima generazione del protocollo di Internet, sembra iniziare ufficialmente quest'anno, quando Cisco, il maggior produttore di router al mondo, la adotterà per la prima volta all'interno dei suoi prodotti.

L'annuncio di Cisco parla di ottobre come il mese in cui l'azienda californiana rilascerà una nuova versione del suo sistema operativo, l'Internetwork Operating System (IOS), che supporterà IPv6. Più avanti, afferma sempre Cisco, questa compatibilità verrà estesa anche alle future piattaforme hardware.

Cisco sottolinea il fatto che ancora non si può parlare di morte dell'IPv4, bensì di una sua progressiva integrazione con l'IPv6: il tragitto verso la completa sostituzione del vecchio protocollo col nuovo sarà ancora lunga, in modo da rendere il passaggio il più indolore possibile.
Fra le migliorie del nuovo IPv6, la più importante è senz'altro la notevole estensione dello spazio di indirizzamento, ovvero del numero di indirizzi IP disponibili (che passerano da 32 a 128 bit): questo consentirà l'assegnazione di un indirizzo Internet a chiunque ne faccia richiesta, sia privato o azienda, e asseconderà il boom dei dispositivi mobili e dell'home networking.
TAG: domini