Claudio Tamburrino

Apple e il brevetto per gli acquisti in-app

Richiesta di esclusiva sulle transazioni che si possono effettuare senza lasciare le applicazioni di origine

Roma - Apple ha depositato una domanda di brevetto per gli acquisti in-app di parti terze.

Nella domanda di esclusiva numero 20110246290, intitolata In Application Purchasing Cupertino parla di un'interfaccia di acquisto interna ad un'applicazione "che permette agli utenti di acquistare un prodotto da un'altra fonte senza lasciare l'applicazione stessa".

Si tratterebbe, in caso di approvazione in questa forma, di un brevetto di metodo commerciale e prodotto (il sistema stesso) molto ampio riferendosi genericamente all'acquisto in un'applicazione richiamando un altro soggetto, ma dando l'impressione che tutto si svolga senza lasciare l'applicazione.
Inoltre tutelerebbe quello che è attualmente forse il maggior vantaggio (o meglio, la maggiore differenziazione) della piattaforma iOS rispetto ad Android: iTunes e la possibilità che ha avuto Cupertino di crearvi intorno un sistema unico di acquisto e, da ultimo, anche l'attuale sistema di abbonamento in app.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
72 Commenti alla Notizia Apple e il brevetto per gli acquisti in-app
Ordina
  • Dunque, una applicazione che permette di comprare un prodotto da una sorgente diversa da quella dell'applicazione, senza lasciare l'applicazione stessa ?

    Cioè voi dite come un Browser insomma ?!
    non+autenticato
  • Si discute già del prossimo brevetto Apple, ovvero un dispositivo di forma rettangolare per comunicare a distanza con altre persone. Gli Apple store sono già in fibrillazione...
    non+autenticato
  • mmmm no… in un browser non compri contenuti/feature aggiuntive per il browser
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > mmmm no… in un browser non compri
    > contenuti/feature aggiuntive per il
    > browser

    E in Steam?
    Izio01
    4149
  • - Scritto da: Izio01
    > - Scritto da: MeX
    > > mmmm no… in un browser non compri
    > > contenuti/feature aggiuntive per il
    > > browser
    >
    > E in Steam?

    E il Chrome web store?
    (eccetera eccetera)
    Funz
    12988
  • - Scritto da: MeX
    > mmmm no… in un browser non compri
    > contenuti/feature aggiuntive per il
    > browser
    Volendo esistono le estensioni a pagamento…sono rare ma esistono.
  • mi sto preoccupando non si vede piu'...
  • Stamattina ha postato. Magari oggi aveva semplicemente da fare.

    Comunque, è vero, dopo la morte di Jobs ruppolo è diventato meno attivo. Del resto, l'aveva anche annunciato che avrebbe fatto così... e ruppolo di solito si comporta in modo coerente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi

    > e ruppolo di
    > solito si comporta in modo
    > coerente.

    lol questa è bellissima
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Stamattina ha postato. Magari oggi aveva
    > semplicemente da
    > fare.

    Sei un fine umorista, aveva da fare... SBRUOTFL
    non+autenticato
  • http://en.wikipedia.org/wiki/1-Click

    il problema non sono i brevetti, sono i patent trolls
    MeX
    16897
  • Tra cui c'é Apple
    non+autenticato
  • possibile che continuiate a ignorare la definizione di patent troll?

    "Patent troll is a pejorative term used for a person or company that enforces its patents against one or more alleged infringers in a manner considered by the target or observers as unduly aggressive or opportunistic, often with no intention to manufacture or market the patented invention. "

    http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > possibile che continuiate a ignorare la
    > definizione di patent
    > troll?
    >
    > "Patent troll is a pejorative term used for a
    > person or company that enforces its patents
    > against one or more alleged infringers in a
    > manner considered by the target or observers as
    > unduly aggressive or opportunistic,
    > often with no intention to manufacture or market
    > the patented invention.

    > "
    >
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Patent_troll
    infatti nel brevetto software manca completamente il "manufacturing"...
    CVD
    non+autenticato
  • LOL che bell'arrampicata!

    Infatti non c'è scritto solo manufactoring ma pure "market:

    http://www.wordreference.com/definition/market

    "on the market available for sale."
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > LOL che bell'arrampicata!
    >
    > Infatti non c'è scritto solo manufactoring ma
    > pure
    > "market:
    >
    > http://www.wordreference.com/definition/market
    >
    > "on the market available for sale."
    Infatti non viene neppure markettato come prodotto in se (l'idea non si vende come prodotto) si vendono le Apps!
    è inutile che ti arrampichi sugli specchi chi brevetta il software e le idee è un patent troll come da definizione da te stesso citata!
    I prodotti (manufactured) si vendono le idee purtroppo no!
    È la stessa definizione che tu hai citato a mettere una pietra sulla questione!
    Occhiolino
    Del resto come ho avuto modo di dirti nella espressione "patent troll" l'unica cosa di cui ti intendi (per tua natura) è la seconda parola!
    Sulla prima hai molto da imparare!
    non+autenticato
  • ahahahaha certo… e allora il 1-click di Amazon?

    Te lo vendono il 1-Click?
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > ahahahaha certo… e allora il 1-click di Amazon?
    >
    > Te lo vendono il 1-Click?

    lol 14 anni per riuscire a farselo approvare e in europa lo hanno bocciato senza riserve, chissà se apple subirà lo stesso trattamento o sarà privilegiataSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > ahahahaha certo… e allora il 1-click di Amazon?
    >
    > Te lo vendono il 1-Click?

    tu leggi apple e non capisci più niente..

    da cose evinceresti che qua dentro qualcuno pensa che sia un brevetto legittimo il 1-click di amazon? non ti ricordi le interminabili discussioni anche sugli articoli che ne parlavano?
  • Forse non corrisponde alla lettera alla definizione di Wikipedia, peró usa il sistema dei brevetti in maniera disonesta.
    non+autenticato
  • sarà, ma usate le parole corrette… che siamo noi i primi a ridicolizzare i giornalisti quando sbagliano a usare i termini informatici come hacker/cracker

    O come quelli che usano "razzista" un po per tutto
    MeX
    16897
  • Ennesima dimostrazione che i brevetti sono una zavorra per il Progresso.

    Pirata
    non+autenticato
  • questo tipo sicuramente sì
    non+autenticato
  • Se il brevetto non è limitato all'ambito mobile, lo si poteva fare già da tempo. Penso per esempio al PSN o, soprattutto, al Live dell'Xbox dove si comprano contenuti da dentro il gioco.
    non+autenticato
  • ma sai benissimo che negli USA puoi brevettare un particolare modo di fare la cacca e poi pretendere i diritti... certo chi mai penserebbe di farlo? poi arriva il primo furbo e lo fa...e a chi deve accettare il brevetto non interessa se una cosa si faceva già o no... basta guardare l'assurda causa contro il wiimote... il problema è che un cittadino Americano (USA) ha tempo credo 1 anno per presentare un brevetto che, se identico a uno PRECEDENTEMENTE registrato da un cittadino straniero, ha la priorità...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)