Claudio Tamburrino

Microsoft, anche Quanta accetta la licenza per Android

Si allunga ancora la lista di produttori Android che devono pagare Redmond: l'ultimo è uno dei produttori di Kindle Fire

Microsoft, anche Quanta accetta la licenza per AndroidRoma - Microsoft ha annunciato che l'azienda taiwanese Quanta ha accettato di sottoscrivere accordi di licenza per l'impiego di sue tecnologie nella produzione di smartphone Android e tablet Chrome.

Anche se i contenuti dell'accordo, come al solito, rimangono riservati, i termini riguardano il pagamento di royalty in cambio di un'ampia assicurazione circa l'utilizzo di tecnologie coperte dal vasto portafoglio brevettuale di Microsoft. Non sembra tuttavia chiaro se le royalty siano richieste su ogni device prodotto con il marchio Quanta o per ogni dispositivo prodotto da Quanta: cioè, per esempio, anche su quelli poi destinati ad altre marche, come nel caso di Amazon che a Quanta si appoggia per la produzione di Kindle Fire.

Quanta, in ogni caso, si unisce ad un'ormai lunga lista di produttori Android licenziatari di Microsoft che vede già Samsung, HTC, OnkyoCorp, Velocity Micro, Dynamics Itroniz, Acer, Viewsonic e Wistrong. Inoltre, Amazon, Barnes&Noble e FoxConn si stanno difendendo in tribunale, avendo rifiutato la proposta di accordo di Microsoft: Redmond, insomma, appare sempre più decisa a dimostrare che il sistema operativo di Google non sia poi così gratuito come vorrebbe ritrarlo Mountain View.
Una tattica che comunque non sembra ancora preoccupare Larry Page, che ha parlato di una strategia che non "sta dimostrando di dar frutti" e che genererà "un contraccolpo" per Microsoft.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
68 Commenti alla Notizia Microsoft, anche Quanta accetta la licenza per Android
Ordina
  • Qualcuno sa se qualcuno ha brevettato il brevetto, quindi chiedo le royalty a ogni detentore di brevetto per aver usato il brevetto.

    So' genio o no???

    Dopotutto sta' storia dei brevetti a casaccio è diventato un business autonomo, ciascuno ne ha migliaiate, chi brevetta l'acqua calda, chi l'aria fredda, tanto gli uffici preposti non vanno tanto per il sottile e poi si minacciano cause a chiunque e qualcuno molla perchè comunque difendersi costa una cifra e perchè gli acquirenti hanno paura di rogne.
    non+autenticato
  • Si grida disperati allo scandalo, ma pagare queste royalties non è un problema. Quale azienda non pagherebbe qualche royalty pur di vendere milioni e milioni di pezzi di un qualsiasi prodotto.

    Al contrario a preoccuparsi dovrebbe essere la società che prende le royalties perchè non riesce a vendere il proprio prodotto di quel segmento. Certo, paiono soldi facili e fatti senza sforzo, ma la società scivola inesorabilmente verso un futuro in cui non produce niente.
    non+autenticato
  • guadagnare senza produrre nulla...il sogno di ogni aziendaSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio
    > guadagnare senza produrre nulla...il sogno di
    > ogni azienda
    >Sorride

    Sempre a copiare da apple...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio

    > guadagnare senza produrre nulla...il sogno di
    > ogni azienda
    >Sorride

    Anche il mio. Io però non ho capito come fareSorride
    FDG
    10466
  • l'OS se lo scriverebbe da ZERO in pochi mesi... non capisco cosa aspetta!
    non+autenticato
  • google farà di meglio.. aspetterà l'uscita dei nokia con windows.. e poi li seppellirà di richieste di denaro per violazione di brevetti motorola.. e motorola è quella che ne ha di più di brevetti per apparecchi mobili.. se ci si mette potrebbe essere un bel problema per gli altri
    non+autenticato
  • e cosa risolverebbe? tanto ms c'ha sempre il brevetto sul doppio click

    il problema è il sistema dei brevetti software, che è semplicemente ridicolo
    non+autenticato
  • a google che le frega? mica paga lei, paga chi implementa Android
    MeX
    16876
  • - Scritto da: MeX
    > a google che le frega? mica paga lei, paga chi
    > implementa
    > Android
    Genio (come sempre)!
    Questa la mettiamo assieme a quella che "l' hardware che non ha senso brevettare"
    non+autenticato
  • Ma infatti Google si fa ben bene i fatti suoi guardando tutti che si scannano.
  • - Scritto da: kaiserxol
    > Ma infatti Google si fa ben bene i fatti suoi
    > guardando tutti che si
    > scannano.

    Ma che dite? Il pericolo per Google è enorme, perché se non riesce a difendere i produttori dalle cause di Microsoft questi abbandoneranno Android. Ad ora, le uniche abbastanza sicure sembrano essere Motorola e SonyEricsson, probabilmente in virtù del cospicuo portafoglio brevettuale.
    Proprio per poter proteggere i vari Samsung, HTC eccetera Google si è comprata Motorola spendendo ben 12 milioni di dollari. In gioco c'è la sopravvivenza stessa di Android, che attualmente è il gioiello di Google.
    non+autenticato
  • Anche pagando Microsoft non sarà mai come comprare una loro licenza. Ai produttori anche così conviene comunque
  • Miliardi, casomai. Altrimenti Motorola se lo comprava BerlusconiA bocca aperta
  • - Scritto da: MeX
    > a google che le frega? mica paga lei, paga chi
    > implementa
    > Android

    Mica scema!
    ruppolo
    32923
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: MeX
    > > a google che le frega? mica paga lei, paga
    > chi
    > > implementa
    > > Android
    >
    > Mica scema!

    piu furba di apple che denuncia taglieri e portauovo
    non+autenticato
  • e che c'entra? quanta costruisce computer su commissione, devono essere i suoi clienti ( che mettono le macchine sul mercato ) ad avere le licenze

    praticamente ballmer sta passando a casaccio ovunque e chiedendo il pizzo?

    il contraccolpo ovviamente ci sarà e sarà un crollo di reputazione per ms che porterà la sua fama sotto zero
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > e che c'entra? quanta costruisce computer su
    > commissione, devono essere i suoi clienti ( che
    > mettono le macchine sul mercato ) ad avere le
    > licenze
    >
    > praticamente ballmer sta passando a casaccio
    > ovunque e chiedendo il
    > pizzo?
    >
    > il contraccolpo ovviamente ci sarà e sarà un
    > crollo di reputazione per ms che porterà la sua
    > fama sotto
    > zero

    Come da 30 anni a questa parte... Ma lol!
    non+autenticato
  • beh molti si ritrovano sul computer il sistema (se conosco questa parola) con le finestre perchè hanno comprato un PC (anzi PICI) e gli va bene tanto per loro un computer e quel coso con il menu avvio, il desktop, il disegnino sul desktop (ovvero l'icona che se si sposta di un cm non sanno più che fare) per avviare il programma che usano, ovviamente navigamo con Internet Explorer anzi IE è internet...figurati se sanno chi è la Microsoft e quello che fa...
    non+autenticato
  • certo nel mondo IT ms è odiata fino alla noia, tant'è che l'opensource si è principalmente diffuso per questo motivo

    chi usa prodotto ms o è un incompetente o è costretto a farlo, altrimenti se c'è un'alternativa valida open, si usa quella
    non+autenticato
  • Ma stai dicendo seriamente? Nell'IT cosa si usa scusa??
    Non so quali aziende tu abbia visto in Europa, ma sei veramente tanto tanto lontano dalla verità.
    Anzi...son proprio le aziende più grosse ad utilizzarlo visto che molto probabilmente lo rivendono pure gonfiando le tasche senza fare nulla.
    Se i firewall e qualche server continuano ad usare ancora distro Linux bisogna pure ringraziare. ALCUNE società stanno migrando, ma ALCUNE (pochissime) non mi sembra sia di un numero rilevante...
    Poi certo che se lavori in proprio da solo e monti solo server linux nei piccoli uffici è tutto un altro discorso. E' proprio nei desktop che si muove qualcosa, ovviamente non aziendali, ma sui server l'aria è stagnante e con WIndows Server 2008 R2 non han fatto che ridare fiducia ai vecchi utenti.

    Quello che ami o odi non interessa a nessuno, le aziende guardano fatturato e utile e se fai utile spendendo ZERO risorse e ZERO tempo i vertici non sono che contenti!!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 ottobre 2011 21.22
    -----------------------------------------------------------
  • confondi l'usare con l'apprezzare

    non so in che settore lavori, ma nel nostro ti garantisco che ms ha una pessima reputazione

    come ho detto, qualunque ingegnere se può utilizzare un software open lo fa senza pensarci su

    i software ms vengono scelti o perchè il committente te lo impone o perchè non ci sono alternative

    fatti un giro tra le varie accenture, engineering, le università e vedrai qual'è il sentimento imperante
    non+autenticato
  • Bè, ma quando si lavora con grosse aziende è sempre così. C'è sempre qualcosa che non va e di cui parlar male. E l'assistenza, e gli aggiornamenti e la tutela dei partner...non ho mai sentito parlar BENE di un'azienda nell'IT, forse inizialmente, ma una volta raggiunti i vertici c'è sempre qualcosa che non va. Microsft, Cisco, Dell, HP...qualunque ditta collegata è oggetto di @!#£&%
  • - Scritto da: collione
    > non so in che settore lavori, ma nel nostro ti
    > garantisco che ms ha una pessima
    > reputazione

    E quale sarebbe il settore?


    > fatti un giro tra le varie accenture,
    > engineering, le università e vedrai qual'è il
    > sentimento
    > imperante

    Per dire le verità anche Accenture, Engineering e le varie università non sono molto apprezzate.

    Ho diverse aziende clienti (anche molto grandi) che apprezzano i prodotti Microsoft (ma un po' meno i prezzi e taluni loro commerciali). In realtà esistono degli studi che dimostrano che il brand è generalmente apprezzato.
    non+autenticato
  • Google, EC2 di Amazon, HP...
    Tutte le cloud sono basate su linux.

    Mi nomini un grande installazione cloud / cluster / super computer basata su windows?
    non+autenticato
  • Ti sei perso un pezzo...il pezzo che riguarda il fatto che il cloud HP non esiste...semmai esiste il Cloud HP-Microsoft, ma questo già da due anni...
    Super computer cosa c'entrano? Sono macchine che hanno bisogno di un sistema specifico, che per la personalizzazione viene ovviamente installato unix-GNU/Linux. Con Windows non puoi far tutto, come Linux non è adatto a qualunque realtà.
    Poi se mi fai un discorso del genere non sai proprio che cos'è il cloud. Una grossa azienda come fa a risparmiare con il cloud Microsoft? Se sei grosso devi farti una soluzione in casa. Non ha senso avere 80 mila dipendenti e pagare per avere dei servizi. Più intelligente implementarsi un'architettura cloud da far girare in azienda con dipendenti da riqualificare sul cloud. Oppure ha un senso nella PA (dove in USA se la stan giocando Microsoft e Google...non vedo altri nomi).
    Inoltre tutto il servizio iCloud di Apple gira nel datacenter Microsoft.
    Concludo con una cosa...a parte Microsoft nessuno ha un datacenter a prova di bomba atomica, con esercito statunitense a protezione e spazio aereo vietato. Sembra una cavolata, ma nei prossimi anni queste strutture avranno TUTTI i nostri dati. Del semplice datacenter mi fido ben poco! Comunque già solo Office 365 non hai idea di quante aziende lo usino in Italia e nel mondo.
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > Google, EC2 di Amazon, HP...
    > Tutte le cloud sono basate su linux.
    >
    > Mi nomini un grande installazione cloud / cluster
    > / super computer basata su
    > windows?

    Groan, office 365... prodotto commerciale venduto da mesi.
    non+autenticato