La NASA blocca il traffico dal Brasile

Il timore di attacchi di massa via internet ai sistemi informativi induce l'agenzia spaziale americana ad una drastica operazione. Destinata comunque a durare poco

Web - Prevenire Ŕ meglio che curare? Sembrano pensarlo i dirigenti della NASA, l'ente spaziale americano, che hanno bloccato l'accesso ai propri server del Jet Propulsion Laboratory ai navigatori brasiliani.

Da quanto si apprende, la drastica misura Ŕ stata attivata dopo la registrazione di una serie di attacchi condotti via internet da punti diversi del Brasile. Un portavoce dell'ente ha comunque specificato che la disattivazione della connessione per gli utenti brasiliani durerÓ poco, il tempo di mettere a punto "nuove e pi¨ complete misure di sicurezza". Secondo il portavoce, comunque, la misura presa dalla NASA Ŕ tutt'altro che straordinaria: "Di quando in quando, se i nostri esperti di sicurezza verificano attivitÓ hacker provenienti da certe zone del mondo, o da certe sottoreti, vengono bloccati gli accessi fino a che la situazione non viene risolta".