Claudio Tamburrino

Copwatch, vietato controllare i controllori

Bloccato il sito francese che "schedava" i poliziotti considerati in abuso di potere. Non tutte le pagine erano illegali, ma i filtri non sanno essere abbastanza selettivi

Roma - Il Tribunal de Grande Instance di Parigi ha ordinato il blocco dell'intero sito Copwatch.
Il sito era stato accusato dal governo francese, attraverso il suo ministro degli Interni Claude Guèrant, per diffamazione, violazione della privacy e istigazione alla violenza nei confronti degli agenti di polizia. Anche in altre parti del mondo vi sono versioni diverse di questo genere di sito che ha come obiettivo il vigilare sui vigilanti e sia negli Stati Uniti che in Italia hanno creato attriti con autorità.

Secondo il tribunale francese solo in alcune delle pagine del sito si troverebbero gli estremi per accuse di diffamazione e reati e conseguentemente costituirebbero un pericolo per gli agenti delle forze dell'ordine.

Il giudice, tuttavia, ha altresì ritenuto che il costo del filtro necessario al controllo selettivo fosse troppo elevato, giustificando così come misura proporzionata il blocco dell'intero sito allo scopo di togliere dalla rete i contenuti ritenuti pericolosi.
Così ha ordinato agli ISP Free, Orange, SFR, Bouygues Télécom, Numericable e Darty Télécom di rendere inaccessibile il sito CopWatch Nord-Paris IDF tramite blocco del suo indirizzo IP.

Gli amministratori del sito hanno dichiarato che continueranno a lavorare e che comunque il sito sarà accessibile attraverso mirror e proxy. Avendo ora goduto anche della pubblicità della causa legale.

"Il caso Copwatch dimostra che il blocco dei siti, anche se promosso in nome di scopi legittimi come la lotta alla pedofilia e al gioco d'azzardo, è in pratica uno strumento di censura politica di Internet", ha detto Jérémie Zimmermann, portavoce dell'organizzazione per i diritti online La Quadrature du Net, che pensa anche a tutti quei netizen non avvezzi al mondo dei proxy.

A preoccupare è in particolare il fatto che che, pur essendo stato richiesto il blocco solo di una dozzina di pagine, la difficoltà tecnica a procedere a questo oscuramento selettivo ha convinto il giudice a concedere il blocco dell'intero sito, investendo contenuti ritenuti perfettamente legali.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
29 Commenti alla Notizia Copwatch, vietato controllare i controllori
Ordina
  • Senza giustificare alcuna violenza da nessuna delle due parti, i poliziotti dovrebbero avere un numero identificativo ben visibile sull'uniforme.
    Adesso è praticamente impossibile identificare un poliziotto che si abbandona a violenza ingiustificata.
    Funz
    12993
  • - Scritto da: Funz
    > Senza giustificare alcuna violenza da nessuna
    > delle due parti, i poliziotti dovrebbero avere un
    > numero identificativo ben visibile sull'uniforme.
    > Adesso è praticamente impossibile identificare un
    > poliziotto che si abbandona a violenza
    > ingiustificata.

    a meno che la violenza ingiustificata sia giustificata da qualche mandante segreto (vedi Bolzaneto) in tal caso si giustiicherebbe la mancanza del numero identificativo presso le forze dell'ordine italiote.
    non+autenticato
  • se lo fanno con nonciclopedia non ci perdiamo nulla. Ma li accuserei solo di stupidita' nel divertimento e nell ironia che e' veramente misera.
  • - Scritto da: iupiter

    > se lo fanno con nonciclopedia non ci perdiamo
    > nulla.

    si perde sempre qualcosa...
    non+autenticato
  • Immaginatevi un sito come ratemycop in funzione in Italia!
    Impossibile, non è vero ? ...
    Infatti, proprio per questo è possibile solo immaginarlo.

    Senza entrare nel merito del sito stesso, se è utile oppure una cazzata... ma il solo fatto che non sia possibile avere UN SITO WEB in italia, mentre negli USA si, è una prova (uma delle tante) per dimostrare quanto lo Stato Italiano sia orientato verso il controllo dei cittadini e la limitazione delle loro libertà, in modo restrittivo: ossia con la logica "impedendo sempre 'tutto', tranne qualche volta 'qualcosa'"
    non+autenticato
  • Perchè non sarebbe possibile?
    Non è trolling, sul serio non ho capito
    non+autenticato
  • - Scritto da: Healty
    > Perchè non sarebbe possibile?
    > Non è trolling, sul serio non ho capito

    E tu fallo, poi vediamo cosa ti succede.
    non+autenticato
  • dopo pochi mesi il sito verrebbe spazzato via per il presunto reato di diffamazione.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > dopo pochi mesi il sito verrebbe spazzato via per
    > il presunto reato di
    > diffamazione.

    Mesi? Io dico giorni.

    E sicuramente gli arriverebbe la polizia postale a casa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: INFORMATIVA

    > Mesi? Io dico giorni.
    >
    > E sicuramente gli arriverebbe la polizia postale
    > a
    > casa.

    Dai che in Cina sono messi peggio...
  • Ma su un sito di quel genere sono d'accordo, ma sembrava parlasse di un qualunque sito o.ò
  • - Scritto da: Healty
    > Ma su un sito di quel genere sono d'accordo, ma
    > sembrava parlasse di un qualunque sito
    > o.ò

    Ti sei registrato?Sorride Benvenuto nella combriccola...;)

    Sì, si parla di qualunque sito dia fastidio in un modo o nell'altro, tu cosa intendevi?

    Nel caso particolare darebbe moltissimo fastidio e quindi lo chiuderebbero in pochissimo tempo, quello che intendi fare tu quanto fastidio da?
  • Grazie XD
    No, in realtà non avevo in mente un sito, avevo capito un sito qualunque, e parlavo di impedimenti tecniciOcchiolino
    Sono stonato oggi XD
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > - Scritto da: INFORMATIVA
    >
    > > Mesi? Io dico giorni.
    > >
    > > E sicuramente gli arriverebbe la polizia
    > postale
    > > a
    > > casa.
    >
    > Dai che in Cina sono messi peggio...

    pensavo che l'itaglia fosse tra i paesi del primo mondo, magari l' ultima ruota del carro tra i paesi del primo mondo
    non+autenticato
  • - Scritto da: struppolo

    > pensavo che l'itaglia fosse tra i paesi del primo
    > mondo, magari l' ultima ruota del carro tra i
    > paesi del primo
    > mondo

    Molte classifiche importanti ci mettono molto in basso nella hit parade, per esempio il nostro debito pubblico è classificato da Standard&Poor's di livello A (con outlook negativo) e siamo sotto la Cina che ha rating A+, allo stesso livello della Repubblica di Trinidad e Tobago:

    http://www.standardandpoors.com/ratings/sovereigns...

    Il livello di Corruzione stilato da qualche organizzazione americana (mi pare) ci vede al livello delle repubbliche africane. Sì, confermo, ho trovato un articolo:

    «180 Paesi, che vede l'Italia al 63esimo posto dietro a Botswana, Namibia e Malaysia, Cuba e Turchia e a pari merito con l'Arabia Saudita».

    Quindi la dittatura cubana tanto massacrata dai nostri media è meno corrotta dell'Italia, la dittatura dell'Arabia Saudita è al nostro livello.

    Il livello di libertà e imparzialità dei media è molto basso e siamo al di fuori dell'Europa e a pari merito con il Burkina Faso: Posizione 49 e livello -15 su un massimo di -105. Ci sono dei paesi che ci sorpassano ma di poco come la Romania (-16). A livello zero c'è la Finlandia, il più virtuoso.

    1     Finlandia     0,00     =
    -     Islanda     0,00     ⇑
    -     Paesi Bassi     0,00     ⇑
    -     Norvegia     0,00     =
    -     Svezia     0,00     =
    -     Svizzera     0,00     ⇑
    7     Austria     0,50     ⇑
    8     Nuova Zelanda     1,50     ⇑
    9     Estonia     2,00     ⇓
    -     Irlanda     2,00     ⇓
    11     Danimarca     2,50     ⇓⇓
    -     Giappone     2,50     ⇑
    -     Lituania     2,50     ⇓
    14     Belgio     4,00     ⇓
    -     Lussemburgo     4,00     ⇑
    -     Malta     4,00     ⇓
    17     Germania     4,25     ⇑
    18     Australia     5,38     ⇓
    19     Regno Unito     6,00     ⇑
    20     Sati Uniti d’America     6,75     =
    21     Canada     7,00     ⇓
    -     Namibia     7,00     ⇑⇑
    23     Repubblica Ceca     7,50     ⇑
    -     Ungheria     7,50     ⇑
    25     Giamaica     7,67     ⇓
    26     Capo Verde     8,00     ⇑⇑
    -     Ghana     8,00     ⇑
    -     Mali     8,00     ⇑
    29     Costa Rica     8,08     ⇑
    30     Lettonia     8,50     ⇓⇓
    -     Trinidad e Tobago     8,50     ⇓
    32     Polonia     8,88     ⇑
    33     Cile     10,50     ⇑
    34     Hong-Kong     10,75     ⇑⇑
    35     Slovacchia     11,50     ⇑
    -     Suriname     11,50     ⇑
    37     Uruguay     11,75     ⇓
    38     Sud Africa     12,00     ⇓
    39     Spagna     12,25     ⇑
    40     Portogallo     12,36     ⇓⇓
    41     Tanzania     13,00     ⇑⇑
    42     Papua New Guinea     13,33     ⇑⇑
    -     Corea del Sud     13,33     ⇑⇑
    44     Francia     13,38     ⇓
    45     Cipro     13,40     ⇓⇓
    46     Slovenia     13,44     ⇓
    47     Bosnia e Erzegovina     13,50     ⇓
    48     Taiwan     14,50     ⇑⇑
    49     Burkina Faso     15,00     ⇑
    -     Italia     15,00     =

    http://rsfitalia.org/classifica-della-liberta-di-s.../
  • Se non vogliono il blocco dell'intero sito, che rimuovano le pagine interessate e nessuno gli darà più fastidio ....

    cari miei in internet non ci sono solo diritti, ma anche doveri, e soprattutto deve tornare il rispetto, per il lavoro e le persone.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > No.
    > Nessun rispetto per chi vuole trasformare
    > Internet in una TV
    > digitale.
    > Nessuno e mai.

    Chi ha questa intenzione non ha interesse per il tuo "rispetto".

    Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti piaccia o no.

    Rassegnati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real

    > Chi ha questa intenzione non ha interesse per il
    > tuo "rispetto".

    così come io non ho interesse per il loro nei miei confronti.

    > Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti
    > piaccia o no.

    lo hanno raggiunto? non ancora, mi pare...

    > Rassegnati.

    essì, Get Real is back. non c'è dubbio.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: unaDuraLezione
    > > No.
    > > Nessun rispetto per chi vuole trasformare
    > > Internet in una TV
    > > digitale.
    > > Nessuno e mai.
    >
    > Chi ha questa intenzione non ha interesse per il
    > tuo
    > "rispetto".
    >
    > Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti
    > piaccia o
    > no.
    Raggiungera?
    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • appunto, ci sono pure i diritti dei cittadini che hanno il sacrosanto diritto di non essere brutalizzati dai poliziotti

    hai visto cos'è successo alla Citibank? http://www.abovetopsecret.com/forum/thread764884/p...

    ormai la polizia è una milizia privata al soldo dei banchieri
    non+autenticato
  • - Scritto da: spacevideo
    > Se non vogliono il blocco dell'intero sito, che
    > rimuovano le pagine interessate e nessuno gli
    > darà più fastidio
    > ....
    >
    > cari miei in internet non ci sono solo diritti,
    > ma anche doveri, e soprattutto deve tornare il
    > rispetto, per il lavoro e le
    > persone.

    Quindi tu daresti fuoco a una biblioteca che contenesse un libro messo all'indice?
    non+autenticato
  • Recentemente siamo intervenuti come associazione per far rimuovere ad una biblioteca titoli in dvd che non rispettavano le tempistiche, non abbiamo dato fuoco a niente, ma avremmo agito per vie legali se loro non davano la collaborazione richiesta, ma fra persone civili ci siamo subito capiti e sono intervenuti subito.
    non+autenticato
  • Che davano del pedofilo a tizio e caio, quando parlava di scenari come questi ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Che davano del pedofilo a tizio e caio, quando
    > parlava di scenari come questi
    > ?

    Avranno delle convenienze personali per trasformare Internet nella casa dei Puffi. oppure saranno filocinesi.