Gates: così Outlook classifica l'email

Il CSA Microsoft torna sul sistema intelligente che comprende quando un'email in arrivo è importante e quando non lo è, con tutte le sfumature nel mezzo. E annuncia: il prodotto è quasi pronto

Gates: così Outlook classifica l'emailSeattle (USA) - Il Chief Software Architect di Microsoft, Bill Gates, ha confermato ieri alla platea della Computer-Human Interaction Conference che Outlook sarà molto presto capace di selezionare il grado di interesse che ogni messaggio email in arrivo rappresenta per l'utente, e ordinare i messaggi in liste di priorità. E questo perché, dice, "sei tu che vuoi avere il controllo".

La notizia dello sviluppo di questo sistema non è nuova, ma Gates ha fatto capire che si è in dirittura d'arrivo.

"In certi casi - ha spiegato - si è interessati a sapere subito quando arriva" una certa email perché "la risorsa di maggior valore per l'utente è il tempo". Si parla dunque di un sistema di agenti intelligenti, capaci di individuare il grado di interesse che corrisponde a ciascun messaggio, agenti capaci di "conoscere e gestire quel che succede, capire il contesto".
Questo sistema, una sorta di "classificatore" automatico intelligente si basa sull'apprendimento dei comportamenti dell'utente, per esempio individuando i mittenti dei messaggi che più spesso vengono letti subito dall'utente. E Eric Horvitz, ricercatore Microsoft, ha spiegato che "il sistema cerca di capire quale sia il senso di urgenza dell'utente". E in una dimostrazione ha fatto vedere come il messaggio di una propria collaboratrice fosse in cima alla lista e un messaggio di spam fosse in fondo.

La prima versione del classificatore verrà inserito nell'Outlook Mobile Manager, nuova edizione del celebre sistema di gestione del messaging, che presenterà questa funzione (Priorities/Notification) come add-on al sistemone.

Come noto, Outlook Mobile Manager è pensato come strumento che, una volta installato sul PC, potrà incaricarsi di selezionare ed inoltrare messaggi ad ogni dispositivo mobile capace di ricevere informazioni testuali: telefoni cellulari, PDA, hand held, pager, ecc..

E così, ha sottolineato Gates, si potrà essere "disturbati" sul telefonino per l'arrivo di una email importante, o invece si potrà evitare il disturbo per comunicazioni non prioritarie.
TAG: mondo
19 Commenti alla Notizia Gates: così Outlook classifica l'email
Ordina
  • eccolo ne ha studiata un'altra delle sue


    ora controllerà anche la posta elettronica quel bastardo di bill gates

    lui e il suo windows di merda crede che altri os non esistono.

    E' ora di finirla con questi vincoli del cazzo.

    Bill ci hai rotto i coglioni e non comprerò mai software originale proprio per la tua arroganza.


    w i crack e i masterizzatori.
    non+autenticato
  • Un sistema che classifica l'email in base all'importanza potrebbe essere veramente interessante, come ha scritto Negroponte in "Essere digitali"; peccato che siano ben note a tutti le qualita' dei prodotti dell'azienda in questione...
    scommettiamo che, dalla seconda versione, qualsiasi messaggio arrivi da un'azienda che ha stipulato accordi con la Microsoft verra' classificato come "Massima importanza"?
    non+autenticato
  • davvero, quasi non c'e' piu' gusto ad usare il PC; fa tutto lui, decide tutto lui... come per esempio la faccenda dei menu' (in certe versioni di Win) che nascondono le voci meno usate, cosi' uno non sapra' mai che un certo programma esiste e non lo provera' ne' ne imparera' mai le funzionalita'... ma il bello non sta nell'esplorazione e nella scoperta?
    Per non parlare poi della tendenza comune in varia misura un po' a tutti i SO, a facilitare, non spaventare, non turbare l'utente... arriveremo al punto che aprendo una directory, appariranno decine di colorati messaggi rincuoranti e rassicuranti che diranno all'utente "Non ti preoccupare, sto aprendo una cartella; quello che vedi è solo il contenuto di una directory, ma non ti spaventare, eh?" ... mah...
    non+autenticato
  • Alla fine da questi aggeggi ci faremo dire anche quando fare un passo avanti.

    Non ho parole. Bill Gates dovrebbe rilassarsi un po' di piu'.

    Poche ragazze da quelle parti, eh Bill?
    non+autenticato

  • Mah...

    Sentendo certe opinioni sembra che qualcuno preferisca Bill Gates ad una bella donna...Sorride

    non+autenticato
  • se funzionera' come l'help "intelligente" di office97 siamo a cavallo.
    ci fosse stata una volta che clippy o come diavolo l'hanno chiamato avesse capito la domanda che ho digitato.
    non dico tanto, una volta mi bastava.
    forse sarebbe meglio lasciare ste cose al cinema di kubrick
    non+autenticato


  • - Scritto da: uno che si e' rotto di linux
    > se funzionera' come l'help "intelligente" di
    > office97 siamo a cavallo.
    > ci fosse stata una volta che clippy o come
    > diavolo l'hanno chiamato avesse capito la
    > domanda che ho digitato.
    > non dico tanto, una volta mi bastava.
    > forse sarebbe meglio lasciare ste cose al
    > cinema di kubrick

    Beh ma non mi sembra una cosa così sofisticata... mi sa che funziona un po' come i menu' personalizzati di wME/2000, mettendoti in secondo piano le voci a cui accedi meno di frequente. Qualcosa di simile per i messaggi.

    Ciao.
    non+autenticato

  • - Scritto da: mmm
    >
    >
    > - Scritto da: uno che si e' rotto di linux
    > sofisticata... mi sa che funziona un po'
    > come i menu' personalizzati di wME/2000,
    > mettendoti in secondo piano le voci a cui
    > accedi meno di frequente. Qualcosa di simile
    > per i messaggi.
    in realta' x non essere una cazzata penso implementi il concetto di agente software, di decisioni basate su regole, di reti neurali, di algoritmi genetici, insomma dell'ingegneria della conoscenza (e dei sistemi esperti)

    salutiA bocca aperta
    non+autenticato

  • > in realta' x non essere una cazzata penso
    > implementi il concetto di agente software,
    > di decisioni basate su regole, di reti
    > neurali, di algoritmi genetici, insomma
    > dell'ingegneria della conoscenza (e dei
    > sistemi esperti)
    >
    > salutiA bocca aperta

    Piano piano futuro ingegnere... io devo solo leggere la posta... ed è un'attività che devo fare anche MENTRE faccio altro. Gli algoritmi genetici e le reti neurali... beh mi sembrano un po' esagerate per un progetto come questo.

    Ma posso sbagliarmi, of course (beh almeno non si dirà che MS non fa mai nulla di nuovo) ... ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mmm
    > > in realta' x non essere una cazzata penso
    > > implementi il concetto di agente software,
    > > di decisioni basate su regole, di reti
    > > neurali, di algoritmi genetici, insomma
    > > dell'ingegneria della conoscenza (e dei
    > > sistemi esperti)
    > Piano piano futuro ingegnere... io devo solo
    > leggere la posta... ed è un'attività che
    > devo fare anche MENTRE faccio altro. Gli
    > algoritmi genetici e le reti neurali... beh
    > mi sembrano un po' esagerate per un progetto
    > come questo.
    >
    > Ma posso sbagliarmi, of course (beh almeno
    > non si dirà che MS non fa mai nulla di
    > nuovo) ... ciao.

    guarda io sto seguendo un corso proprio di quella materia e uno degli esempi (accennati, non implementati chiaramente) era il discernimento tra mail importanti o meno. quindi o ci sono concetti di questo tipo (non dico tutti, e guarda cque che il concetto di rete neurale e' abbastanza semplice, niente di trascendente) o quelle di MS sono parole al vento.


    non+autenticato

  • > guarda io sto seguendo un corso proprio di
    > quella materia e uno degli esempi
    > (accennati, non implementati chiaramente)
    > era il discernimento tra mail importanti o
    > meno. quindi o ci sono concetti di questo
    > tipo (non dico tutti, e guarda cque che il
    > concetto di rete neurale e' abbastanza
    > semplice, niente di trascendente) o quelle
    > di MS sono parole al vento.
    >

    Ho capito, forse sono stati un po' superficiale sulle reti neurali. E' che io associo il concetto di rete neurale a qualcosa di incredibilmente LENTO... ma se le cose stanno come dici... beh sarebbe interessante.

    Ciao.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)