Altro che cantina

Perché il vino deve essere sempre gustato alla giusta temperatura

Chi ama il buon vino e si considera un profondo estimatore degli amabili vigneti nostrani e internazionali, sa che il pregio di un sorso non dipende solo dall'origine geografica e dall'annata, ma anche dalla giusta temperatura a cui sorseggiare la bevanda. Accompagnare un pasto con del vino alla temperatura sbagliata non è mai una bella esperienza ed è per questo che Hewy Wine Chillers LLC ha dato vita a Corkcicle.

corkcicle


Si tratta di un finto ghiacciolo da bottiglia realizzato in gel e ricoperto da plastica, entrambi atossici. Questo ghiacciolo è capace di raffreddarsi e di portare alla giusta temperatura il vino presente nella bottiglia in cui viene inserito, mantenendolo per circa 45 minuti e raffreddando un rosso, ad esempio, in circa dieci minuti.
L'uso è davvero semplice: è sufficiente inserire in freezer il ghiacciolo per circa due ore e poi immetterlo nella bottiglia. La temperatura alla quale sarà portata la bevanda è compresa fra i 5°C e i 15°C, a seconda delle tipologia di vino. Dopo l'uso, sarà sufficiente lavare con della semplice acqua il ghiacciolo e re-inserirlo in congelatore, prima di utilizzarlo per una nuova bottiglia.

Per inserire Corkcicle nella bottiglia sarà necessario stappare e versare un po' di vino che qualcuno dovrà bere caldo, ma, insomma, dalla vita non si può avere certo tutto.

Corkcicle viene venduto sul portale del produttore al prezzo di 22,95 dollari.

(via Gizmodo)
TAG: gadget
1 Commenti alla Notizia Altro che cantina
Ordina
  • Fatto è che la maggior parte dei rossi degni di questo nome deve essere decantata una mezz'ora prima di essere servita, se no non si ossigena e il bouquet è minimo, c'è un fatto ancor più importante.

    Immagino conosciate tutti quel fenomeno che fa appannare i vetri delle macchine vero?
    Bene.
    Succede anche al "ghiacciolo" che freddo di freezer incontra l'aria calda e ricca di umidità all'esterno del freezer.
    Si ricopre di un sottile velo di goccioline d'acqua che gelano, aumentano la superficie di scambio e catturano altra acqua.

    Anche se si tratta di pochi ml di H2O pura o quasi, è un quantitativo abbastanza ingente per rovinare un bel Brunello distruggendone la spinta alcoolica e danneggiandone il bouquet.
    Stiamo parlando di bottigle il cui prezzo PARTE da 45 eur

    Il tutto senza considerare il deposito dei tannini sulla superficie del ghiacciolo dopo la fusione dell'acqua.

    Anche sui bianchi di pregio (un Capichera qualsiasi, magari un Vendemmia Tardiva barriccato) l'effetto è altamente drammatico.

    Solo dei barbari potevano concepire una simile porcheria.
    Perfavore:
    quando aprite una bottiglia siate certi che il suo contenuto non vada sprecato e, solo se necessario, refrigeratela con apposito secchiello e tanto buon ghiaccio.
    FUORI della bottiglia.

    Salute a tutti!
    (prosit)

    GT

    PS: sono quasi astemio e quel poco vino che riesco a bere DEVE essere buono.