Roberto Pulito

Eee Pad Transformer Prime, l'ibrido di Asus

L'azienda di Taipei presenta il primo tablet al mondo con Project Kal-El, il super processore mobile quad-core prodotto da Nvidia

Roma - Aggiornamento per il tablet convertibile prodotto da Asus, ibrido tra netbook e tavoletta che può essere abbinato ad una tastiera fisica con tanto di trackpad. L'azienda ha appena svelato l'esistenza di un nuovo Eee Pad Transformer Prime nel corso dell'evento AsiaD di Hong Kong.

Il tablet è il primo a sfruttare il system-on-chip Tegra 3, nome in codice Kal-El, quad-core proposto da Nvidia che prenderà il posto dell'attuale Tegra 2, a partire da quest'anno. Come noto, il potente SoC si presenta con 4 processori ARM Cortex A9, e un quinto core "low power" che gestisce funzioni minori come lo stand-by attivo. La formula include anche una GPU GeForce, pronta per il 3D stereoscopico, e una memoria cache shared L2 da 1 Megabyte.

Ancora più compatto e sottile (8,3 mm), questo Transformer Prime propone un display multi-touch da 10 pollici di diagonale, porta USB, mini HDMI, slot per schede SD e un nuovo mobile dock con una tastiera ancora più ampia. In attesa della vera presentazione, fissata per il 9 novembre, Asus dichiara che la batteria del device durerà 14 ore e mezzo con una ricarica. Il sistema operativo scelto è Android Ice Cream Sandwich. La data d'uscita è invece fissata per il primo trimestre del prossimo anno.
All'evento AsiaD si è parlato anche del Padfone, altro dispositivo trasformabile che propone smartphone e tablet in un unico concept "matrioska". Un prezzo di listino ancora non c'è ma Asus ha precisato che anche questo ibrido uscirà con Android ICS nei primi mesi del 2012.

Roberto Pulito
Notizie collegate
21 Commenti alla Notizia Eee Pad Transformer Prime, l'ibrido di Asus
Ordina
  • nn si riesce a condividere il +1 su Guugl Pus,
    sarebbe ora ke lo sistemaste !!!!
    non+autenticato
  • bisognerà vedere quello, ovvero da dove si
    partirà e poi di quanto potrà scendere.
    Comunque la strada imboccata mi sembra quella
    giusta.
  • - Scritto da: eleirbag
    > bisognerà vedere quello, ovvero da dove si
    > partirà e poi di quanto potrà scendere.
    > Comunque la strada imboccata mi sembra quella
    > giusta.

    Si parlava di 499 dollri per la versione da 16 giga...
    non+autenticato
  • Si sapevo anch'io che il prezzo era attorno
    a quella cifra. Beh è caro ma dovrebbe scendere
    parecchio nel tempo, sopratutto in virtù del
    fatto che ne usciranno altri di alti brend più
    economici.
  • - Scritto da: eleirbag
    > Si sapevo anch'io che il prezzo era attorno
    > a quella cifra. Beh è caro ma dovrebbe scendere
    > parecchio nel tempo, sopratutto in virtù del
    > fatto che ne usciranno altri di alti brend più
    > economici.

    Secondo me il successo di questi tablet quad-core dipenderà molto dalla presenza o meno di killer application: infatti per l'uso quotidiano un dual-core è più che sufficiente, considerando per esempio la navigazione sul web, l'ascolto di musica, la visualizzazione di video, editing di testi...
  • Guarda a me come funzioni di Tablet e interfaccia
    simil-metro va benissimo anche un single core.
    Il problema è che con ARM non penso che ci farò molto,
    dubito che ricompileranno tutto il SW che siste x86,
    dunque a me interessa questo form-factor ma con base
    hardware ben diversa.In lacrime
    Pero come dicevo in un altro post mi sa che dovrò aspettare
    quasi 1 annetto per cambiare il mio attuale netbook,
    visto che mi sa che non arriverà subito da parte di
    mamma Intel. TristeIn lacrime
  • - Scritto da: eleirbag
    > bisognerà vedere quello, ovvero da dove si
    > partirà e poi di quanto potrà scendere.
    > Comunque la strada imboccata mi sembra quella
    > giusta.

    Sto pensando di aspettare l'uscita... e prendermi la prima versione con 3GCon la lingua fuori
    Funz
    12995
  • Io invece ne aspetto uno con base x86
    e con Windpows8/Ubuntu.
    Ma mi sa che dovrò aspettare almeno 9 mesi,
    per il bebè. Occhiolino
  • ...con ICS, oltretutto!! Molto, molto interessante! Il prossimo anno ne vedremo delle belleOcchiolino
  • e' adirittura quad!
    non+autenticato
  • - Scritto da: formichiere
    > e' adirittura quad!

    azz, ho sbagliato a scrivere! Sì, anche perchè hai voglia di tablet dual- core!!! Brutta roba la vecchiaia...Triste
  • siamo sulla stessa barcaTriste
    non+autenticato
  • Quoto totalmente. Che bello poter vedere 4 fotografie ognuna aperta grazie a un core dedicato! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Quoto totalmente. Che bello poter vedere 4
    > fotografie ognuna aperta grazie a un core
    > dedicato!
    > Rotola dal ridere

    Scioccone, prova a pensare a tutte quelle applicazioni che beneficerebbero da una tale capacità computazionale, incluso l'editing video in tempo reale, la modellazione 3d ed un sacco di altre possibilità, che ora sono quasi impossibili sui tablet!
    non+autenticato
  • - Scritto da: parandroid
    > - Scritto da: prova123
    > > Quoto totalmente. Che bello poter vedere 4
    > > fotografie ognuna aperta grazie a un core
    > > dedicato!
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Scioccone, prova a pensare a tutte quelle
    > applicazioni che beneficerebbero da una tale
    > capacità computazionale, incluso l'editing video
    > in tempo reale, la modellazione 3d ed un sacco di
    > altre possibilità, che ora sono quasi impossibili
    > sui
    > tablet!


    il futuro è di device molto portatili, che possoo essere espansi collegandoli ad altro hardware. ovvio che non fai modellazione 3D o editing video sul tablet da 10', ma se il tablet ti diventa all'occorenza l'equivalente della vecchia torretta? se lo puoi collegare a due o tre monitor, e magari pure a una GPU o a un acceleratore hardware esterno (fioriranno nei prossimi anni con le nuove interconnessioni in fibra ottica)?
    questa sarà una situazione comune con i tablet hight-end del futuro (diciamo a partire dai SOC della generazione tegra 5 e OMAP6), che diventeranno pian piano parte di vere e proprie workstation componibili
    non+autenticato
  • Io sono d'accordo, ma userei tablet più piccoli di 10".
    Secondo me 8" sono una buona misura (che infatti non esisteSorride)
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Quoto totalmente. Che bello poter vedere 4
    > fotografie ognuna aperta grazie a un core
    > dedicato!
    > Rotola dal ridere
    A bhe invece con 2 è molto differente...
    2 foto ognuna aperta con un processore dedicato...
    Ci arrivi mica a capire che la tua geniale frase è una invariante quale che sia il numero di core?
    Che cavolo di senso ha?
    perchè pigi tasti a caso?
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucucmari
    > - Scritto da: prova123
    > > Quoto totalmente. Che bello poter vedere 4
    > > fotografie ognuna aperta grazie a un core
    > > dedicato!
    > > Rotola dal ridere
    > A bhe invece con 2 è molto differente...
    > 2 foto ognuna aperta con un processore dedicato...
    > Ci arrivi mica a capire che la tua geniale frase
    > è una invariante quale che sia il numero di
    > core?
    > Che cavolo di senso ha?
    > perchè pigi tasti a caso?


    .........................................................
    ---------------------------------------------------------
    senza parole
    non+autenticato
  • Ho visto il thread che stava languendo in tinta unica ... allora o pestato i tasti a caso ca**oA bocca aperta in modo da ravvivare il thread mentre preparavo un po' di popcorn! ... io adoro il mio netbook con winxp e display da 10 pollici ... ma una tastiera vera ce l'ha ...
    non+autenticato