Claudio Tamburrino

Oracle compra cercando le nuvole

Ha acquisito RightNow per un miliardo e mezzo di dollari

Roma - Oracle ha raggiunto un accordo per l'acquisto di RightNow Technologies per circa 1,5 miliardi di dollari.

RightNow, azienda con base a Bozeman, Montana, offre un servizio online per l'instant messaging e altri canali di comunicazione destinati al commercio (siti per la vendita, servizi call senter e team di venditori).

La cifra che verrà sborsata rappresenta una valutazione di circa 43 dollari ad azione, corrispondenti ad un premio del 20 per cento sul valore a cui il titolo ha chiuso venerdì. La stessa crescita ha registrato l'azienda nell'ultimo trimestre, arrivando ad un fatturato di 57,7 milioni di dollari.
L'acquisizione di Oracle si inserisce nella nuova strategia che guarda alle nuvole: l'azienda ha già annunciato servizi come Oracle Public Cloud, Oracle Social Network e la versione in the cloud di Open Office.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaLibreOffice, verso la nuvola e mobileLa suite di produttività FOSS si prepara a fare il grande balzo. Con versioni specifiche per Android e iOS. E il futuro fa rima con cloud computing. Ma che fine ha fatto OpenOffice?
  • TecnologiaOpenOffice.org, ritorno alla communityOracle si arrende e ritorna sui propri passi: OO.org cesserà di essere un software commerciale e il codice verrà gestito in maniera diretta dalla community di sviluppatori. Che cosa faranno quelli di LibreOffice?
  • TecnologiaOracle porta Open Office tra le nuvoleUna nuova versione della suite di produttività "alternativa" per antonomasia. Ora si può anche lavorare nella cloud, e (pagando) integrare tutto con la comunicazione aziendale
1 Commenti alla Notizia Oracle compra cercando le nuvole
Ordina