Roberto Pulito

I numeri di Linux 3.1

Disponibile per il download il nuovo kernel del Pinguino. Con supporto per il protocollo NFC, controller Wiimote e GPU Nvidia di ultima generazione

Roma - Il progetto Linux compie un altro significativo passo avanti con il primo aggiornamento del ramo 3.x. I problemi di sicurezza dello spazio kernel.org hanno ritardato di un paio di settimane l'uscita, ma l'attesa è valsa la pena perché questa release corregge il tiro su diversi fronti.

La creatura di Linus Torvalds offre innanzitutto supporto al rendering tridimensionale delle ultime GPU Nvidia, e ai chip Intel come Ivy Bridge e Cedar Trail. Oltre a migliorare la virtualizzazione KVM e Xen, la foundation conferma l'apertura verso l'architettura hardware open: questa è infatti la prima versione di Linux ad offrire compatibilità per i processori 32-Bit della famiglia OpenRISC 1000.

Tra le altre novità del kernel 3.1 il supporto al protocollo NFC (Near Field Communication) per trasmissioni wireless a corta distanza, e l'arrivo dei driver che servono a far funzionare sul computer il Wiimote, motion controller della nota console Nintendo. Migliorie anche per la crittografia, la gestione dei vari file system (EXT3, Btrfs, FAT e HFS+) e quella delle configurazioni RAID.
Il changelog riporta notizie incoraggianti anche per quanto riguarda la spinosa questione della gestione energetica su notebook. Il nuovo strumento cpupowerutils si occupa di monitorare le risorse e i consumi dei processori.

Roberto Pulito
Notizie collegate
52 Commenti alla Notizia I numeri di Linux 3.1
Ordina
  • Mi permetto umilmente di fare una proposta ai signori di Apple e Microsoft: ormai è scientificamente provata la superiorità tecnologica del kernel Linux (non sto qui ad elencare le innumerevoli applicazioni mission-critical basate sul Pinguino); perché allora non farci un pensierino?

    Le nuove versioni dei kernel di Apple e Microsoft sono ormai sempre più difettose e inadeguate e non riescono a reggere il passo delle nuove tecnologie hardware; l'ultimo OS Lion, ad esempio, è un fiasco al pari di Windows Vista, tanto che molti utenti sono tornati subito a Leopard.
    Per risolvere questi problemi, spesso Microsoft e Apple scopiazzano allegramente dai sorgenti di Linux (e MacOSX non è altro che una copia mal riuscita di FreeBSD); come disse tempo fa Linus Torvalds, in seguito alle assurde accuse di Ballmer a Linux su presunte violazioni di copyright: "Se fosse possibile disporre del codice sorgente di Windows si scoprirebbe che è proprio Microsoft a violare la proprietà intellettuale, non solo di Linux, ma anche di numerose altre aziende" !

    La mia proposta per risolvere questi problemi è semplicissima: Apple e Microsoft non devono fare altro che sostituire i loro ridicoli kernel con il magnifico Linux; a quel punto, potrebbero dedicarsi alle cose che sanno fare indubbiamente meglio: il "FuffaWare" rappresentato da iconcine colorate, screensaver da paura e altri effetti speciali.
    non+autenticato
  • [un sacco di vaccate]

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • OMG quanto qualunquismo e vaneggiamento aggratis in un solo post.
    mura
    1756
  • una trollata ben fatta, ma troppo sofisticataA bocca aperta
    MeX
    16902
  • Concordo al 100%.
    non+autenticato
  • ...un pensierino non potranno mai farcelo a causa della licenza gnu che li costringerebbe a offrire gratis ad altri gli eventuali lavori di miglioramento fatti sul kernel.
    non+autenticato
  • - Scritto da: realista
    > ...un pensierino non potranno mai farcelo a causa
    > della licenza gnu che li costringerebbe a offrire
    > gratis ad altri gli eventuali lavori di
    > miglioramento fatti sul
    > kernel.

    http://www.opensource.apple.com/
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > - Scritto da: realista
    > > ...un pensierino non potranno mai farcelo a
    > causa
    > > della licenza gnu che li costringerebbe a
    > offrire
    > > gratis ad altri gli eventuali lavori di
    > > miglioramento fatti sul
    > > kernel.
    >
    > http://www.opensource.apple.com/

    basta che guardi i changelog, in teoria, perchè anche in questo caso le cose si fanno fumose, non si trova un changelog completo e lo dovresti ricavare tu estraendolo dai singoli pacchetti
    non+autenticato
  • - Scritto da: realista
    > ...un pensierino non potranno mai farcelo a causa
    > della licenza gnu che li costringerebbe a offrire
    > gratis ad altri gli eventuali lavori di
    > miglioramento fatti sul
    > kernel.

    QUALI lavori di miglioramento (perlomeno ad opera di M$)? Newbie, inesperto
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non so
    > - Scritto da: realista
    > > ...un pensierino non potranno mai farcelo a
    > causa
    > > della licenza gnu che li costringerebbe a
    > offrire
    > > gratis ad altri gli eventuali lavori di
    > > miglioramento fatti sul
    > > kernel.
    >
    > QUALI lavori di miglioramento (perlomeno ad opera
    > di M$)?
    > Newbie, inesperto
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Quelli di pieno supporto al digital restrictions management ed al treacherous computing, naturalmente Occhiolino

    Lì M$ non ha rivali Indiavolato
    non+autenticato
  • Finalmente una trollata almeno discreta, in questo piattume. Peccato che sia un po' troppo spudorata, in pochi ci cadranno.
    non+autenticato
  • Il sito corretto per OpenRisc è questo http://opencores.org/or1k/Main_Page
    non+autenticato
  • Un nuovo player nel mercato della virtualizzazione?A bocca aperta
    non+autenticato
  • Il Kinnect, il Wiimote, i volanti della logitech con l'effetto vibrazione.

    Eppure a nessuno viene in mente di fare giochi pensati *SOLO* per Linux.

    Pensate uno che vede il video su youtube e vuole giocarci, lo compra e poi vede che gira solo su Linux. Va sul sito della casa madre e trova scritto sotto il logo di Windows:
    Stiamo lavorando a una versione anche per Windows.

    E lasci quella scritta lì sempre uguale per 10 anni.
    non+autenticato
  • Semplicemente perchè i giochi per linux sono open, e quindi sono portabili da chiunque su altre piattaforme. E i tool di sviluppo per linux sono anche essi disponibili per le altre piattaforme, quindi il porting è facile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Semplicemente perchè i giochi per linux sono
    > open, e quindi sono portabili da chiunque su
    > altre piattaforme. E i tool di sviluppo per linux
    > sono anche essi disponibili per le altre
    > piattaforme, quindi il porting è
    > facile.

    Ci sono diversi giochi non open che girano su Linux. Comunque la mia era chiaramente una provocazione, i giochi su Linux non vengono portati perché è usato da una percentuale ridotta di utenti e anche abbastanza frammentata. Ma anche perché è più semplice sviluppare giochi su Windows.
    non+autenticato
  • > Ci sono diversi giochi non open che girano su
    > Linux.

    Tutti quelli che girano sotto wine, ad esempio.

    > Comunque la mia era chiaramente una
    > provocazione

    Ed io che cercavo di darti una risposta seria... evidentemente con te è tempo sprecato cercare di fare un discorso serio, vero?

    Non lamentarti se poi vieni trattato da troll.

    >, i giochi su Linux non vengono
    > portati perché è usato da una percentuale ridotta
    > di utenti e anche abbastanza frammentata. Ma
    > anche perché è più semplice sviluppare giochi su
    > Windows.

    Hai detto una serie di idiozie. Non sto a scrivere il perchè, visto che tanto non lo leggeresti.
    non+autenticato
  • I migliori giochi, a prescindere dal sistema operativo, saranno sempre commerciali. Il motivo è che per raggiungere standard elevati bisogna investire tanti soldi e qui la fanno da padroni le grandi case tipo EA.

    Certo ci possono essere le eccezioni, ma fatto salvo questi rarissimi casi lo scenario è quello del mercato in mano ai grandi Publisher.

    Dal punto di vista del marketing, perché dovrebbe sviluppare giochi per Linux quando il mercato Desktop è pesantemente in mano a Windows?
    Dove sarebbe il guadagno?

    Piaccia o non piaccia, Linux è un S.O. che ha fatto grandi passi in avanti, in alcuni settori superiore a Windows, ma rimane un S.O. orientato ad utenti un po' più avanzati dell'utente medio. Magari in futuro questo gap sarà colmato ma al momento è un dato di fatto.


    La mancanza di giochi per Linux non credo sia dovuto ad un problema tecnico, è solo un problema di mercato. Certo su Linux non ci sono le DirectX con la quale ormai si sviluppano tutti i giochi moderni, ma ci sono le OpenGL che non conosco, ma a sentire il parere di gente più esperta di me, pare siano un'ottima alternativa alle DX. Ed in ogni caso se non lo fossero subirebbero una notevole spinta per implementare quelle funzionalità richiesta dai giochi moderni qualora il mercato crescesse.

    Max.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > I migliori giochi, a prescindere dal sistema
    > operativo, saranno sempre commerciali. Il motivo
    > è che per raggiungere standard elevati bisogna
    > investire tanti soldi e qui la fanno da padroni
    > le grandi case tipo
    > EA.
    >
    > Certo ci possono essere le eccezioni, ma fatto
    > salvo questi rarissimi casi lo scenario è quello
    > del mercato in mano ai grandi
    > Publisher.
    >
    > Dal punto di vista del marketing, perché dovrebbe
    > sviluppare giochi per Linux quando il mercato
    > Desktop è pesantemente in mano a
    > Windows?
    > Dove sarebbe il guadagno?
    >
    > Piaccia o non piaccia, Linux è un S.O. che ha
    > fatto grandi passi in avanti, in alcuni settori
    > superiore a Windows, ma rimane un S.O. orientato
    > ad utenti un po' più avanzati dell'utente medio.
    > Magari in futuro questo gap sarà colmato ma al
    > momento è un dato di
    > fatto.
    >
    >
    > La mancanza di giochi per Linux non credo sia
    > dovuto ad un problema tecnico, è solo un problema
    > di mercato. Certo su Linux non ci sono le DirectX
    > con la quale ormai si sviluppano tutti i giochi
    > moderni, ma ci sono le OpenGL che non conosco, ma
    > a sentire il parere di gente più esperta di me,
    > pare siano un'ottima alternativa alle DX. Ed in
    > ogni caso se non lo fossero subirebbero una
    > notevole spinta per implementare quelle
    > funzionalità richiesta dai giochi moderni qualora
    > il mercato
    > crescesse.
    >
    > Max.

    Se vai sui forum o sui blog degli sviluppatori di videogiochi invece dicono che è anche un problema tecnico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore

    > Se vai sui forum o sui blog degli sviluppatori di
    > videogiochi invece dicono che è anche un problema
    > tecnico.

    Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: sbrotfl
    > - Scritto da: Dottor Stranamore
    >
    > > Se vai sui forum o sui blog degli
    > sviluppatori
    > di
    > > videogiochi invece dicono che è anche un
    > problema
    > > tecnico.
    >
    > Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere

    Ridi pure, poi appena impari a usare google fatti una ricerchina Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: sbrotfl
    > - Scritto da: Dottor Stranamore

    > > Se vai sui forum o sui blog degli
    > > sviluppatori di videogiochi invece dicono
    > > che è anche un problema tecnico.

    > Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere

    Tu per gestire l'audio cosa useresti ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: sbrotfl
    > > - Scritto da: Dottor Stranamore
    >
    > > > Se vai sui forum o sui blog degli
    > > > sviluppatori di videogiochi invece
    > dicono
    >
    > > > che è anche un problema tecnico.
    >
    > > Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    >
    > Tu per gestire l'audio cosa useresti ?
    openal
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dottor Stranamore
    > Se vai sui forum o sui blog degli sviluppatori di
    > videogiochi invece dicono che è anche un problema
    > tecnico.

    Parlando da profano ma se un gioco viene pensato per il multipiattaforma magari usando le librerie sdl secondo me molti problemi tecnici si risolvono da soli imho.
    mura
    1756
  • C'è pieno supporto per l'architettura OpenRisc del progetto OpenCores ( http://opencores.org/ ) e alle ultime GPU Nvidia non male Sorride
    Forza LinuX
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)