USA: libereremo internet dalla censura

Da Washington arriva una proposta di legge di probabile prossima approvazione che sforna 16 milioni di dollari per le tecnologie che aggirano filtri e censure di stato attive in molti paesi

Washington (USA) - Non si può certo parlare di un obiettivo facile ma è certo una buona notizia la decisione del Congresso americano di prevedere un cospicuo stanziamento per lo sviluppo di tecnologie capaci di aggirare i controlli sul flusso dell'informazione in rete, quei filtri di stato così diffusi in mezzo mondo.

Alla Camera i parlamentari americani hanno appena deciso l'inserimento di queste misure in una legge che tratta anche di molte altre cose e che sarà probabilmente approvata in tempi rapidi anche dal Senato.

La sostanza della proposta è quella di finanziare le ricerche di chi sviluppa tecnologie innovative sul fronte dell'anticensura a favore dei cittadini di quei paesi, come la Cina, Myanmar e tanti altri, nei quali filtri e monitoraggio sulle attività online sono ormai strutturali.
Secondo Chris Cox, relatore sulla questione nonché chairman della commissione su Homeland Security, "questi regimi hanno bloccato l'accesso ad internet con molta cura, sfruttando tecnologie come firewall, filtri e black box. In più, questi regimi oppressivi monitorano abitualmente le attività su internet, incluse le email e i messaggi suoi forum... Il Global Internet Freedom Act offrirà a milioni di persone in tutto il mondo la possibilità di contrastare i regimi che vogliono il loro silenzio, e di proteggersi da rappresaglie".

I giornali statunitensi che in queste ore commentano l'iniziativa fanno tutti riferimento al rapporto 2003 di Reporters sans frontières che, come si ricorderà, ha denunciato l'ampiezza e la pervasività della censura operata sui media in numerosi paesi.
TAG: censura
42 Commenti alla Notizia USA: libereremo internet dalla censura
Ordina
  • E' tutta una storia per vendere prodotti! A loro non frega nulla della censura e della libertà; guardate la proposta di legge per dare 5 anni di galera a chi coindivide 1 solo brano!
    non+autenticato
  • Il teorema 'merigano è molto bello: io vi posso spiare (echelon), le mie aziende posso multarvi ovunque siete anche se volete non CD ma conoscenze serie che andebbero scambiate per il bene di tutti, non CDs ma pricipi attivi per l'AIDS, se però qualcuno vi vieta di essere controllati da me io spendo cifre folli per pemettervi di vedere la pubbilicità della CocaCola.... perché tanto alla fine solo questo vogliono che il mondo sia libero di dargli i suoi soldi.
    non+autenticato
  • non ho parole!

    ma a rigor di logica...
    se sviluppano tecnologie in grado di aggirare filtri e controlli,
    ( e quindi anche i loro, visto che le "solite" tecnologie son presenti un po' ovunque)

    non dovrebbero auto-condannarsi in base al DMCA????

    insoma fanno un po' come cax gli pare.. come la solito!

    r4w
    non+autenticato
  • Da notare che per superare le protezioni sulla censura (e comunque in altri paesi potenzialmente ostili) spende quisquillie.... 16 milioni di dollari???? barboni!!!! e sbandierano in giro..... poi peró difendono coi denti e con le unghie le protezioni che davvero contano (nda fanno grana)..... quelle protette dal loro bravo Digital millennium act.....

    complimentoni ....A bocca aperta

  • - Scritto da: webalex
    > Da notare che per superare le protezioni
    > sulla censura (e comunque in altri paesi
    > potenzialmente ostili) spende
    > quisquillie.... 16 milioni di dollari????
    > barboni!!!! e sbandierano in giro..... poi
    > peró difendono coi denti e con le unghie le
    > protezioni che davvero contano (nda fanno
    > grana)..... quelle protette dal loro bravo
    > Digital millennium act.....
    >
    > complimentoni ....A bocca aperta

    uffa! ma quelli non sono mica paesi "civili" sedici milioni? anche troppi! Occhiolino
    non+autenticato
  • "Non si può certo parlare di un obiettivo facile ma è certo una buona notizia la decisione del Congresso americano di prevedere un cospicuo stanziamento per lo sviluppo di tecnologie capaci di aggirare i controlli sul flusso dell'informazione in rete, quei filtri di stato così diffusi in mezzo mondo."..

    Bene, aspetto con impazienza.. così potrò sharare tutta la musica che voglio senza che i discografici vengano a perseguitarmi....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)