Claudio Tamburrino

Skype, addio alla numerazione italiana

Vani gli sforzi per risolvere i problemi normativi. Gli utenti hanno diritto al rimborso, hanno un voucher omaggio per un mese di chiamate, e diritto alla portabilitÓ del numero

Roma - Nonostante i tentativi di risolvere la questione in collaborazione con Eutelia, l'azienda a cui si appoggiava nel nostro paese per la questione, Skype ha confermato che i numeri online italiani hanno cessato di funzionare dal 29 settembre 2011.

Il problema era già stato annunciato dall'azienda VoIP e sono legati al suo adeguamento alla normativa italiana in materia, recentemente cambiata da un provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico: gli sforzi per conformarsi ed evitare agli utenti questi disagi, spiega tuttavia ora Skype, non sono andati a buon fine e l'hanno costretta a chiudere definitivamente la sua numerazione online per l'Italia.

"Comprendiamo la delusione e il disturbo che questo può causare - scrive il servizio VoIP - e stiamo lavorando per rimborsarvi l'acquisto effettuato. Skype sta contattando direttamente tutti i clienti interessati via email. Non è necessaria alcuna azione da parte vostra fino a quando non verrete contattati".
Ai clienti coinvolti nel disservizio, inoltre, viene regalato un voucher per attivare gratuitamente un mese di abbonamento per chiamate illimitate in più di 40 Paesi del mondo. Gli utenti potranno, inoltre, chiedere laportabilità del numero con altro operatore. (C.T.)
Notizie collegate
8 Commenti alla Notizia Skype, addio alla numerazione italiana
Ordina