Claudio Tamburrino

XXX, domini preventivi

Diversi istituti scolastici hanno acquistato domini a luci rosse per impedire l'associazione dei propri nomi con questo tipo di business

Roma - Diversi istituti scolastici tra cui l'Università del Missouri, quella di Washington e il St. Louis College of Pharmacy stanno acquistando i domini corrispondenti ai propri nomi seguiti dal suffisso XXX.

I siti con il suffisso dedicato esclusivamente a temi pornografici esordiranno a breve: le scuole temono che potrebbero essere impiegati in modo tale da sfruttare i loro nomi per diffondere contenuti a luci rosse, così hanno approfittato del periodo di prevendita per mettere per prime le mani sugli indirizzi considerati pericolosi per la propria reputazione.

Un'operazione di accaparramento preventivo che costerà una cifra relativamente contenuta: i domini XXX in oggetto costano 200 dollari all'anno.
Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessDomini XXX, si aprano le danzeIl registry responsabile della gestione dei nuovi porno-domini di primo livello avvia le prime vendite con offerte bloccate per i brand più noti. Poi sarà la volta dell'industria del porno, mentre i nomi di celebrità saranno proibiti
  • AttualitàDomini XXX, il search a luci rosseIl Registry responsabile della gestione dei discussi domini "a luci rosse" anticipa i piani futuri per un motore di ricerca interamente dedicato ai siti .xxx
4 Commenti alla Notizia XXX, domini preventivi
Ordina