Alfonso Maruccia

Batterie li-ion, quelle super sono al grafene

Ricercatori statunitensi realizzano un design di batterie agli ioni di litio molto più efficiente e duraturo di quello attuale. Il segreto è l'uso della molecola di carbonio

Roma - I ricercatori della Northwestern University promettono batterie agli ioni di litio 10 volte più durature di quelle attuali, con una velocità di ricarica e un'efficienza nel tempo altrettanto superiori. La tecnologia sarà sul mercato entro i prossimi 3, 5 anni, dicono gli autori dello studio.

Harold H. Kung e colleghi dicono di "aver trovato un modo per estendere la durata della carica di una batteria agli ioni di litio innovativa di 10 volte", un design di super-batteria che permette inoltre di ricaricare l'accumulatore molto più velocemente e di presentare un'efficienza energetica (cioè la capacità di mantenere la carica col passare del tempo) cinque volte superiore - anche dopo 150 cariche e un anno completo di funzionamento.

Il "segreto" del nuovo design è l'impiego di strati di grafene a fare da "sandwich" agli strati di silicio presenti nella batteria, un setup che massimizza la capacità di (ri)carica e quindi il numero di ioni che passano tra anodo e catodo durante il processo elettrolitico.
Così "mettiamo assieme il meglio dei due mondi" spiega Kung, "ora abbiamo una densità energetica superiore grazie al silicio, e l'effetto sandwich riduce la perdita di capacità dovuta all'espansione e alla contrazione del silicio. Anche se i cluster di silicio si rompono, il silicio non va perso".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia Batterie li-ion, quelle super sono al grafene
Ordina