Alfonso Maruccia

Caso WordPerfect, Gates testimone

Il presidente di Microsoft chiamato a testimoniare in difesa della corporation contro le accuse di comportamento anticompetitivo mosse da Novell. Word vinse su WordPerfect perché era migliore, sostiene Gates

Roma - Entra finalmente nel vivo il nuovo, ennesimo processo per presunti comportamenti anticompetitivi che vede come imputata Microsoft Corporation, l'azienda divenuta colosso grazie a popolarissimi software come Windows e Word. E questa volta è proprio il word processor di casa Redmond a essere al centro della scena, con Novell che chiede risarcimenti miliardari per la supposta concorrenza sleale subita dal suo WordPerfect.

La causa tra Novell e Microsoft si trascina da anni, e continua ancora oggi quando Novell è solo un marchio registrato di proprietà di Attachmate e poco più: Microsoft ha realizzato Windows 95 con l'intento (tecnologico e strategico) ben preciso di tagliare le gambe a quello che negli anni '80-'90 era il word processor più popolare, sostiene Novell, e pertanto deve saldare il conto con un risarcimento multimiliardario.

Dal 1994 al 1996, periodo di tempo in cui Novell non riuscì a realizzare una versione di WordPerfect pienamente compatibile con Windows 95, Novell dice di aver perso 1,2 miliardi di dollari di valore prima di vendere il marchio WP a Corel. Microsoft dovrebbe restituire ad Attachmate-Novell l'equivalente del valore delle perdite moltiplicato per tre.
A confutare la ricostruzione e le stime degli avvocati dell'accusa ci ha pensato ora Bill Gates, chiamato a testimoniare in difesa dell'azienda da lui fondata in qualità di CEO al tempo della release di Windows 95: non è vero che il primo sistema operativo a finestre di Redmond fu espressamente concepito per tagliare fuori la concorrenza, dice il magnate californiano, Word (95) vinse sul mercato perché era semplicemente migliore di WordPerfect e stava già guadagnano terreno prima ancora dell'uscita di Windows (95).

I trend evolutivi di market share tra Word e WordPerfect (messi assieme dall'Università del Texas) darebbero in effetti ragione a Gates: prima ancora della distribuzione di Windows 95, Word era in continua salita e la scarsa qualità della prima release di WordPerfect specifica per l'OS di Redmond non fece che accelerare la nascita del monopolio di fatto del word processor marchiato Microsoft.

"Lavorammo durissimamente" sul nostro progetto più impegnativo, dice Gates in veste di testimone pro-Microsoft, durante lo sviluppo di Windows 95 "facemmo dei compromessi" e alcune caratteristiche tecniche - le stesse che secondo gli avvocati di Novell avrebbero favorito WordPerfect contro Word - furono lasciate fuori dal codice finale. La parola passa ora all'accusa.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàAntitrust, Novell scomoda Bill GatesLa lunghissima vicenda legale che coinvolge Microsoft e lo spettro di Novell si avvicina alla sua prossima e probabilmente ultima tappa, vale a dire il processo di appello. Chiamato a testimoniare anche Bill Gates
54 Commenti alla Notizia Caso WordPerfect, Gates testimone
Ordina
  • MS Word era enormemente superiore alla concorrenza e Word perfect non è che perse quote di mercato con Win 95, ma già a partire da Windows 3.0, come i vari prodotti lotus dell'epoca e il motivo è semplicissimo, M$ Word girava sotto la shell grafica windows 3.0 la concorrenza per diversi anni no!
    A parte la maggior intuità di utilizzo di MS Word, la presenza di windows 3.0 consentiva l'utilizzo della memoria estesa, l'uso di driver unificati per le stampanti, il copia e incolla...
    Insomma quelli di Wordperfect farebbero beno solo a stare in silenzio, se hanno perso è perchè non si sono lanciati su Windows 3.0 in tempi rapidi e quando si sono decisi a farlo hanno tirato fuori dei prodotti faragginosi e lenti.
    E questo ve lo dice uno che non è mai stato tenero con M$.... ma diamo a Cesare quel che è di Cesare!
  • Word è sempre stato migliore di WordPerfect (opinione mia personale chiaramente), come Outlook è sempre stato migliore di Lotus Notes (e chi ha usato Lotus Notes come me può confermare).

    Poi ora uso OpenOffice/LibreOffice e Thunderbird il primo perché è libero (ma Word è migliore) e il secondo perché migliore di Outlook, però non diciamo fesserie: i prodotti M$ sono buoni.

    Poi vogliamo parlare del monopolio? Della poco attenzione alla stabilità/sicurezza? Ok, tutto giusto. Ma diamo a Cesare quel che è di Cesare.

    Alcuni dei prodotti liberi che uso sono i migliori nel proprio campo, ma altri prodotti liberi che uso, li uso solo perché sono liberi, ma sono cosciente che ci sono prodotti non-liberi che sono migliori. Insomma essere a favore dei prodotti liberi è una cosa, avere gli occhi bendati un'altra.
    non+autenticato
  • usando Lotus da 5 anni confermo che ha una potenza purgante incredibilmente efficace!
  • - Scritto da: Serieggiato re
    > Word è sempre stato migliore di WordPerfect
    > (opinione mia personale chiaramente),

    Da anti-microsoftwaro devo ammettere che Word era migliore all'epoca.
    M$ aveva fatto esperienza con la versione su Mac, che è stato il primo WP serio per Mac, quindi anche la versione per Win gli riuscì decente al primo colpo.
    non+autenticato
  • Accidenti, WP era così migliore di word che mi ci viene da piangere
  • contenuto non disponibile
  • No, ormai ho elaborato il lutto dieci e passa anni fa.
    Sono un felice utente di scrivener
  • - Scritto da: say no
    > MICROSOFT: STORIA DI UN MONOPOLIO
    > di C. Gubitosa
    > http://www.stampalibera.com/?p=1374&print=1

    sono convinto che se Microsoft non fosse mai esistita, finito il lavoro d'ufficio potrei salire sul mio computer e volare fino a casa...
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: say no
    > > MICROSOFT: STORIA DI UN MONOPOLIO
    > > di C. Gubitosa
    > > http://www.stampalibera.com/?p=1374&print=1
    >
    > sono convinto che se Microsoft non fosse mai
    > esistita, finito il lavoro d'ufficio dopo essermi fatto una canna
    > potrei salire sul mio computer e volare fino a casa...
    non+autenticato
  • > sono convinto che se Microsoft non fosse mai
    > esistita, finito il lavoro d'ufficio potrei
    > salire sul mio computer e volare fino a
    > casa...

    Pagando un 99 euro al kilometro, fermandoti in tutti gli applestore lungo il tragitto ed entrando in casa non prima dell'orario stabilito da apple fatto salvo il bug sull'ora legale.
    non+autenticato
  • L'alternativa é pagare "un 99 euro" di medico ogni giorno per farti rimuovere i virus che ti assalgono ad ogni chilometro.

    Sempre soldi spendi, chi per comprarsi il pullover e chi per le medicine.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > L'alternativa é pagare "un 99 euro" di medico
    > ogni giorno per farti rimuovere i virus che ti
    > assalgono ad ogni
    > chilometro.
    >
    > Sempre soldi spendi, chi per comprarsi il
    > pullover e chi per le
    > medicine.

    Beh stessa cifra ma ti eviti gli apple store e torni a casa quando ti pare.
    non+autenticato
  • Esatto , stessa cifra. La scelta é puramente soggettiva.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    >
    > *non è diffamazione, viene più volte rimarcato
    > nella sua biografia
    > ufficiale

    la stai leggendo?
    per me è un gran bel libro, anche se qualcuno qui l'ha definito la bibbia dell'apple fanboy..

    tu che ne pensi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    >
    > tu che ne pensi?

    fa cacare
    non+autenticato
  • Domanda: Scusi signor oste (gates), è vero che il suo vino (w) è più buono di quello della concorrenza (wp)?

    Risposta: ... indovina un po'?
    non+autenticato
  • Immagino che Gates, chiamato a testimoniare in tribunale per Microsoft, avrebbe dovuto invece difendere Novell...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)