A Tokyo internet è wireless

Sarebbero addirittura cinque milioni gli utenti nipponici ad accedere spesso e volentieri alla rete attraverso servizi che interfacciano la rete con i sistemi di telefonia mobile

Tokyo (Giappone) - i-Mode: si chiama così il servizio che a poco più di un anno dal suo lancio è diventato il mezzo di accesso alla rete per quasi cinque milioni di utenti. La sua particolarità sta nel fatto che il device di connessione è il telefonino.

Con i-Mode gli utenti possono collegarsi ad una serie di servizi informativi specializzati, inviare e ricevere messaggi di posta elettronica e persino giocare direttamente sul display del proprio telefonino grazie ad un sistema messo a punto da Bandai.

Il raggiungimento di un così elevato numero di utenti è stato annunciato nelle scorse ore dal colosso NTT DoCoMo, l'operatore di telefonia mobile che controlla quasi il 60 per cento del mercato giapponese e che è a sua volta controllato da NTT, la maggiore compagnia telefonica del mondo.