Il virus writer rimanga in galera

Lo ha deciso un giudice inglese in appello. Nonostante Vallor abbia ammesso la creazione di tre worm, nonostante il pentimento e la giovane età... dovrà scontare tutta la sua pena

Roma - Niente da fare per Simon Vallor, il gallese oggi 22 enne che due anni fa ebbe la fantastica idea di mettersi nei guai realizzando tre worm, uno dei quali riuscì a diffondersi rapidamente in rete creando non poco scompiglio. Vallor è stato condannato a due anni di carcere e ha ora saputo che dovrà scontarli tutti, fino all'ultimo giorno.

Il ragazzo ha tentato la via dell'appello per cercare una pena più mite di quella di primo grado. Il giudice di allora aveva preso di petto Vallor, affermando che "i virus writer non fanno certo parte dei nerd smanettoni, perché sono invece dei criminali. I loro virus portano distruzione, costernazione e danni economici". A pesare sulla posizione di Vallor anche il fatto di non essersi costituito ma di essere stato arrestato dai cybercop inglesi dopo una lunga indagine.

In appello i legali del giovane gallese hanno tentato di far valere il pentimento di Vallor e la scarsa consapevolezza per quanto stava facendo mentre confezionava worm come Admire, Redesi e, soprattutto, Gokar.
Secondo la Corte d'Appello di Londra, il ragazzo di Llandudno ha costruito worm capaci di colpire almeno 27mila computer in 42 paesi e, dunque, la sua pena la deve scontare tutta, "perché - ha detto il giudice d'appello - sono crimini calcolati e distruttivi".
30 Commenti alla Notizia Il virus writer rimanga in galera
Ordina
  • Dovrebbero fargli un monumento A bocca aperta

    Pero' in galera a far niente, perche non gli hanno dato 30000 ore di lavoro sociale... magari a re-installare sistemi operativi A bocca aperta
    non+autenticato
  • Dunque, allo stato attuale delle cose,
    i worm si diffondono per cattiva gestione e configurazione di un OS,
    oppure per bug dell'OS che viene sfruttato.
    Voi direte,.. beh per i primi sei incapace, per i secondi ci sono le patch.
    Bene, per la prima parte sono d'accordo,.. per la seconda no.

    Allo stato attuale ci sono circa 19 vulnerabilità di Internet Explorer non patchate, perchè Microsoft non ha rilasciato la patch, e molte di queste permettono l'esecuzione di codice sul computer remoto.

    Tali vulnerabilità devono essere viste come ancora + gravi, in quanto impattano di riflesso Outlook e la gestione della posta con client Microsoft, e inoltre in molti casi risalgono al 2002 o addirttura al 2001!

    Per i + curiosi, c'è un link riportato su un post odierno su Bugtraq,

    http://www.pivx.com/larholm/unpatched/

    Quindi ok, mettiamo dentro i virus writer perchè fanno danni, ma Microsoft, NON rilasciando le patch, non ne fa altrettanti?

    PS:
    una curiosità, alcune vulnerabilità erano state fixate, ma sono state reintrodotte con patch successive di altri bug.
    Ne usciremo mai vivi?

    r4w

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Dunque, allo stato attuale delle cose,
    > i worm si diffondono per cattiva gestione e
    > configurazione di un OS,
    > oppure per bug dell'OS che viene sfruttato.

    Gia', hai solo dimenticato il punto base, che i virus si diffondono PERCHE' C'E' QUALCUNO CHE LI SCRIVE: o pensi che nascono per generazione spontanea, durante la "putrefazione" di qualche vecchio codice dismesso???

    > Voi direte,.. beh per i primi sei incapace,
    > per i secondi ci sono le patch.

    E per chi chi fa apologia di reato, ci sono gli estremi per la galera, come per chi scrive virus o cerca di introdursi illecitamente o manomettere sistemi informativi senza autorizzazione (se, come root, faccio rm -ar * sul mio *nix, sono autorizzato e nessuno puo' dire nulla, se lo faccio sul tuo finisco in galera); a si', ma che centra, i virus nascono per generazione spontanea...

    [cut]

    > Ne usciremo mai vivi?
    >
    > r4w

    Si', se incomincerai a guardare il mondo obiettivamente.


    non+autenticato
  • non rilasciando patch in maniera tempestiva, o non rilasciandole affatto.
    Sono d'accordo, punire chi diffonde virus, ok
    ma vorrei anche essere messo in grado di difendermi, senza necessariamente essere costretto a comprare l'ultimo sistema operativo appena uscito, perchè con quello sono sicuro! (che non è vero poichè Win server 2003 ha già almeno un bug importante).
    Per cui, se la MIA azienda compro la licenza d'uso del TUO OS
    (sì.. no non compriamo oS, ma solo licenze d'uso) e addirittura hai la pretesa di avere occhio per la sicurezza, e poi non rilasci la patches e la MIA azienda perde soldi, non ti sembra giustro che io li venga a chiedere anche a TE?
    Certo che il virus writer paghi,.. ma il mio business è incentrato sul TUO OS e, se io faccio quello che devo fare, aggiungo patches, configuro bene e seguo tutto,.. permetti che ti venga a chiedere spiegazioni?
    Io VOGLIO patchare il mio IE,.. lo faccio quando uso Microsoft,.. ma semplicemente non posso!
    Se perderò dati a causa di un virus che sfrutta una vulnerabilità nota ma di cui non è stata rilasciata patch, stai sicuro che la MIA azienda chiederà danni.. e non solo spiegazioni.

    e per quanto riguarda l'obiettività,...
    mi son limitato a presentare fatti ed esigenze,
    sei libero di essere prevenuto quanto vuoi, magari credendo che lo sia io,.. se ti fa comodo

    r4w
    non+autenticato

  • -[cut]

    > Per cui, se la MIA azienda compro la licenza
    > d'uso del TUO OS
    > (sì.. no non compriamo oS, ma solo licenze
    > d'uso) e addirittura hai la pretesa di avere
    > occhio per la sicurezza, e poi non rilasci
    > la patches e la MIA azienda perde soldi, non
    > ti sembra giustro che io li venga a chiedere
    > anche a TE?

    Allora ne fai solo una questione di soldi, alla fine ?
    Fai pure, sei liberissimo di LEGGERE E ACCETTARE (o meno) A TUO MODO LA LICENZA D'USO di qualsiasi altro prodotto che usi, poi ti imbarcherai nella eventuale causa che ne derivera'.

    Ma da qui a dire che, in automatico, il produttore debba essere accusato di Associazione a delinquere, ce ne passa, fortunatamente!


    >
    > e per quanto riguarda l'obiettività,...
    > mi son limitato a presentare fatti ed
    > esigenze,
    > sei libero di essere prevenuto quanto vuoi,
    > magari credendo che lo sia io,.. se ti fa
    > comodo

    Ci mancava solo la cantilena di "Specchio riflesso"...
    Non rigirare la frittata, hai accettato la LICENZA D'USO: se non ti sta bene, come molte altre cose a questo mondo, puoi RIFIUTARLA e cambiare prodotto/fornitore, trovando quello che piu' ti soddisfa per cio' che devi fare.

    Questa a mio avviso e' apertura mentale, ma ovviamente puoi pensarla come vuoi.


    P.S. : la provocazione sul "rm -ar * " e' passata sotto silenzio, o sbaglio? Ah gia', non e' un virus, e' una feature di sistema...
    non+autenticato

  • > Allora ne fai solo una questione di soldi,
    > alla fine ?
    > Fai pure, sei liberissimo di LEGGERE E
    > ACCETTARE (o meno) A TUO MODO LA LICENZA
    > D'USO di qualsiasi altro prodotto che usi,
    > poi ti imbarcherai nella eventuale causa che
    > ne derivera'.
    >

    Infatti, ti ringrazio per la libertà che mi lasci nell'intentare cause, molto gentile

    > Ma da qui a dire che, in automatico, il
    > produttore debba essere accusato di
    > Associazione a delinquere, ce ne passa,
    > fortunatamente

    Mai accusato nessuno di asociazione a delinquere.
    Forse non mi sono spiegato bene..
    Ho detto che i prodotti Microsoft sono fatti da un produttore che non si è+ preoccupato di patchare VOLONTARIAMENTE 19 vulnerabilità e che queste possono favorire la diffusione di virus.
    E questo non mi pare serio.



    > Ci mancava solo la cantilena di "Specchio
    > riflesso"...
    ......


    > P.S. : la provocazione sul "rm -ar * " e'
    > passata sotto silenzio, o sbaglio? Ah gia',
    > non e' un virus, e' una feature di
    > sistema...

    rm è un comando, non una feature di sistema e prende come argomento quello che tu gli dai.
    che ne dici se ti cancelli
    NTLDR o io.sys o msdos.sys o command.com dalla GUI di windows?
    provaci, l'OS non ti parte manco a cìalci
    E' uguale, sono comandi solo che li stai applicando ad oggeti che non dovresti cancellare,.. poi fai tu, padronissimo di fare quello che ti pare

    r4w
    non+autenticato
  • Gia', hai solo dimenticato il punto base, che i virus si diffondono PERCHE' C'E' QUALCUNO CHE LI SCRIVE: o pensi che nascono per generazione spontanea, durante la "putrefazione" di qualche vecchio codice dismesso???
    -------------------------------------------------------------------------------
    SBAGLIATO.

    I virus si diffondono, perche' ci sono troppi utonti vicino al pc.
    Altrimenti nessun virus danneggerebbe cosi tanti sistemi in cosi pochi secondi.

    Io in 9 anni di Pc, non ho MAI beccato un virus. Ho solo trovato dei trojan e virussetti piccoli nei dischetti quando copiavo le cose da scuola, ma venivano prontamente eliminati appena arrivavo a casa.

    Dopo 9 anni, e 1 milione di virus in circolazione, non ne ho beccato neanche 1 ( eppure sono in rete da 8 anni ).
    Colpa mia che sono poco conosciuto, o pregio mio che non clicco all'impazzata?
    ryoga
    2003

  • > I virus si diffondono, perche' ci sono
    > troppi utonti vicino al pc.
    > Altrimenti nessun virus danneggerebbe cosi
    > tanti sistemi in cosi pochi secondi.

    Vero,
    la maggior parte dei virus si diffonde per cattive abitudini o misconfigurazioni o sistemi non patchati.

    Infatti se hai il letto il post che ha aperto il thread mi sono DIRETTAMENTE riferito a dei casi limite, che limite rischiano di non essere, in quanto nel caso fossero sfruttati, al momento, non avremmo difese, pur essendo ampiamente noti


    > Colpa mia che sono poco conosciuto, o pregio
    > mio che non clicco all'impazzata?


    sicuramente merito tuo,
    Patchi, non clicchi all'impazzata, tieni il sistema aggiornato e questo è già più che sufficiente ad evitare guai

    ma per le vulnerabilità a cui facevo riferimento non si tratta di essere utonto o meno, si tratta di vulnerabilità che NON puoi chiudere.

    Qualcuno posta un link su un newsgroup, relativo ad un argomento che ti interessa,..
    e tu non saprai mai se puoi cliccarlo o no, perchè non potrai mai essere sicuro di essere aggiornato e non vulnerabile.
    o vogliamo dire a tutti a di guardarsi il sito con netcat, analizzarsi il codice e poi alla fine cliccare?

    La sicurezza si fa sì colle buone abitudini, ma anche con buona collaborazione di chi scrive software, specialmente se glielo hai comprato.

    r4w
    non+autenticato
  • vabbè allora denuncio la fiat perchè si permette di fare le macchine con i vetri che con una bastonata si sfasciano e me la possono rubare
    ma che discorso è
    non+autenticato
  • puoi comprare sicurezza però!
    Le aziende comprano sicurezza!!

    i vetri corazzati li puoi comprare,
    certo se passa un bulldozer non c'è scampo.

    ma qui non puoi comprare windows corazzato, e non si sta parlando di un bulldozer,
    ma di un browser che crasha ( e conseguenze aggiuntive) se nella pagina html c'è un tag sbagliato!!!

    ti rendi conto della differenza?
    come se bussassi al tuo vetro con i guanti
    invece che a mano nuda e il vetro andasse in frantumi perchè il guanto è in acrilico invece che seta!!!
    non+autenticato
  • > Quindi ok, mettiamo dentro i virus writer
    > perchè fanno danni, ma Microsoft, NON
    > rilasciando le patch, non ne fa altrettanti?
    >

    Si ma la microsoft non lo fa consapevolmenteA bocca aperta
    non+autenticato
  • Che gli taglino le mani, così non scrive più niente.
    non+autenticato
  • Ormai le pene non sono più commisurate ai reati.
    Ci sono in giro assassini e in carcere persone che hanno commesso reati minori.
    E' giustizia questa? Io non credo.
    E' la politica del denaro. Se io uccido qualcuno, chi se ne frega. Se danneggio gli interessi monetari di qualcuno sono il diavolo in persona e vado punito.
    non+autenticato
  • infatti tra un po' anzichè scaricare mp3 la gente romperà le vetrine dei negozi e fregherà direttamente i cd... tanto la pena sarà inferioreSorride

    cmq non è detto che i loro tribunali siano come quelli italiani che danno 15 anni a un assassino/stupratore e poi dopo 3 anni lo rilasciano...
    non+autenticato
  • secondo me mettere una persona in galera per un reato del genere è sbagliato.
    poi, come altri hanno gia sottolineato, c'è gente che per reati peggiori è a piede libero...
    non è un pericolo sociale, finchè scrive worm. ok lo si deve fermare, ma non con la galera che altro non fa che peggiorare la sua situazione.
    fuori di prigione potrebbe fare molte cose utili come pagare le sue colpe lavorando nei servizi sociali o facendo corsi di programmazione (ovviamente non di worm) Occhiolino
    che stia in libertà vigilata che lavori gratis per 2 anni, forse si rende conto meglio del valore dei soldi, soprattutto di quelli che ha fatto spendere alle aziende che sono incappate nelle sue "creazioni".

    m1
    non+autenticato
  • forse si rende conto meglio del valore dei soldi, soprattutto di quelli che ha fatto spendere alle aziende che sono incappate nelle sue "creazioni".
    -------------------------------------------------------------------------
    Io penso che ha fatto capire alle aziende, che tipo di persone ha messo vicino ai propri pcA bocca aperta
    ryoga
    2003

  • - Scritto da: ryoga
    > Io penso che ha fatto capire alle aziende,
    > che tipo di persone ha messo vicino ai
    > propri pcA bocca aperta

    E quali ?
    non+autenticato
  • Le aziende che in genere subiscono tutti questi attacchi, sono quelli che in genere hanno del personale che non sanno far altro che scrivere un documento prettamente in word e che al primo messaggio di errore vanno in panico.
    Quelle persone che usano la posta per scambiarsi le varie presentazioni ( buffe? ) in PowerPoint e quelle che aprono tutti gli .exe che arrivano......
    ryoga
    2003
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)