Download/ A.A.A. caldi messaggi

Chiacchierare è umano, scambiarsi messaggini è tecnologico. Tag, Pop, Plus, IM, Voice e altre parole per non restare mai soli

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:1.755 KB
Click:740
Commenti:Leggi | Scrivi
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Piccolo, semplice, spartano, stupido, ma in certi casi utile! VoiceMail for Kids è un programma che permette ad un bambino di pochi anni (due/tre anni dicono gli americani, ma loro sono precoci...) di inviare un messaggio audio al papà o alla mamma. Il tutto, ovviamente, sperando che il moccioso o la piccina siano capaci di usare almeno il mouse e cliccare sul punto giusto, e che i genitori siano dotati di un computer sempre connesso alla Rete.

I clic necessari sono 3:
Record, per registrare il messaggio vocale
Play, per riascoltarlo (anche se viene automaticamente eseguito alla fine della registrazione)
e infine Send con tanto di simbolo della letterina per inviarlo automaticamente al mittente selezionato nelle opzioni.

Ovviamente il programma va configurato dai genitori, che possono però lasciarlo attivo e a tutto schermo in modo che VoiceMail faccia anche da "schermo protettivo" di tutto quel che c'è sul computer.

L'audio viene compresso moltissimo, la qualità del messaggio vocale non sarà un granchè ma almeno 5 minuti di "siiii ciaooo ngheee io sto beneeee mammaaaa quando torniiii" diventeranno al massimo un file allegato di 500k.


Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:Non in italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:1.147 KB
Click:1.125
Commenti:Leggi | Scrivi (2)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Un rimedio contro il mal di testa da email? MsgTAG! Incredibile ma vero: questo è lo slogan col quale promuovono questo programma a forma di pillolona!
In realtà MsgTAG serve a ben altro, ovvero a mandare una notifica di quando il messaggio viene realmente letto dal destinatario. Come? Inserendo all'interno dei messaggi in partenza un piccolo "segno", che spedirà un segnale di avvenuta ricezione e lettura. Mostruoso? Fastidioso? Sìi, anche. Ma utile in molti casi, e soprattutto un rimedio contro l'ansia da "mi avrà letto oppure no?".

A dire il vero il sistema è piuttosto invasivo anche per l'utente, visto che vengono modificati i parametri per l'invio della posta elettronica. Se MsgTAG viene rimosso o chiuso, infatti, non è piu possibile inviare posta a meno che non vengano manualmente ripristinati i valori precedenti all'interno delle opzioni dei vari programmi di posta usati. È invece possibile selezionare e deselezionare i vari account "arricchiti col tag" dal programma, che provvederà a riconfigurarli correttamente.

MsgTAG, registrando un account gratuito presso il server del produttore, è in grado di inviare una email di conferma contenente data e ora di partenza e di arrivo di ogni messaggio spedito da ogni account "taggato".

Automaticamente, nel corso dell'installazione e configurazione, il programma rileva tutti gli account di posta esistenti su Outlook, Outlook express, Mozilla, Netscape, Eudora e tutti i più diffusi programmi di posta.

Il destinatario troverà soltanto, in fondo alla email, una piccola immagine (con il link al sito di MsgTAG) che serve appunto per la notifica.

La versione gratuita permette solo di configurare gli account di posta, la versione Plus a 20 dollari invece permette di personalizzare o rendere invisibile il tag di notifica. Chi invece non sa come spendere 60 dollari e vuole un sistemone di controllo di tuuuutti i messaggi inviati e ricevuti, per controllare i tempi di reazione di amici e parenti.. può comprarsi la versione Status del programma, capace di questo ed altro.