Claudio Tamburrino

Facebook su Gowalla

Il social network sta completando l'acquisto del servizio di checkin geolocalizzato. Un'altra mossa per tentare di recuperare terreno in questo campo

Roma - Secondo le indiscrezioni Facebook avrebbe acquistato il servizio di social network con checkin geolocalizzato Gowalla.

Né Facebook né Gowalla hanno confermato la conclusione dell'affare. Resta dunque riservato anche il valore dell'operazione che deve ancora essere ufficializzata.

Il social network in blu aveva chiaramente dimostrato il suo interesse nei confronti di servizi social di geolocalizzazione: prima ha lanciato un servizio del genere, chiamato "Places" per la sua app per iPhone; poi ha ottenuto dall'Ufficio brevetti statunitense un'esclusiva (giudicata fin troppo ampia dagli osservatori) sui sistemi adottati per i checkin di tali piattaforme. A oggi, comunque, gli sforzi GPS di Facebook non pare siano stati particolarmente premianti.
Ora, dunque, si starebbero completando i passaggi per l'acquisto di una concorrente diretta come Gowalla, in concomitanza con il cambio al vertice delle relazioni con gli sviluppatori mobile che vede ora come capo James Pearce, ex dell'azienda del settore Sencha.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàFacebook, amico dove sei?Lanciato il servizio di check in geolocalizzati del social network. Per condividere la propria posizione, e quella di altri amici, per condividere luoghi e suggerimenti
  • TecnologiaGowalla abbraccia i suoi rivaliAnnunciato il lancio della versione 3.0 dell'app per iPhone. Servizi basati sulla geolocalizzazione come Foursquare e Facebook Places saranno integrati in un unico ambiente mobile. Se non puoi batterli, usa le loro API