Online le testate atomiche pakistane

La solita associazione di scienziati americani controcorrente, la FAS, posterà online le immagini degli impianti nucleari bellici del Pakistan poco prima della visita di Clinton in quel paese

Washington (USA) - Da anni danno fastidio alle autorità con le loro operazioni controcorrente gli studiosi della Federazione degli scienziati americani FAS. Ora hanno annunciato che pubblicheranno a breve sulla rete le fotografie e la dislocazione delle installazioni pakistane dedicate alle armi atomiche. Il tutto pochi giorni prima che il presidente Bill Clinton si rechi nel paese islamico.

La FAS ha acquistato le immagini da Space Imaging, azienda che da circa un anno vende online le immagini catturate dai suoi satelliti, immagini che sebbene non siano così dettagliate come quelle dei satelliti spia dell'intelligence, sono comunque sufficienti in un caso come questo. Ogni fotografia viene venduta per circa 2mila dollari.

Secondo la FAS ci sono decine e decine di missili puntati sull'India, paese con cui il Pakistan da sempre lotta per la sovranità sulla regione del Kashmir.