Mauro Vecchio

Kino.to, carcere per gli amministratori

Condannati ad un totale di 5 anni e mezzo di prigione. Accusati di aver lucrato sulla violazione del copyright permessa dal sito di indexing tedesco. Confiscati i beni e congelati i conti bancari

Roma - ╚ stato condannato a tre anni di prigione, accusato di aver lucrato sulla violazione sistematica del diritto d'autore. Il 27enne Martin S aveva infatti ammesso di essere il principale amministratore della nota piattaforma tedesca Kino.to, chiusa nello scorso giugno in seguito ad una vasta operazione di polizia in terra europea.

Un giudice di Lipsia ha ora ordinato la confisca dei beni posseduti dall'admin, e il congelamento del suo conto bancario. Secondo le accuse, Martin S avrebbe messo da parte più di 200mila euro grazie alle attività del portale di indexing a contenuti ospitati su siti terzi.

Kino.to avrebbe fruttato circa 400mila euro dalla vendita di spazi pubblicitari fino alla sua chiusura nello scorso giugno. Un gruppo di 13 persone era stato arrestato dalle autorità di Dresda. Secondo l'industria cinematografica, il sito invitava ad approfittare di 300mila show televisivi e 70mila film in violazione del copyright.
Martin S è il secondo admin finito in carcere per le attività della piattaforma. Nella scorsa settimana, il web designer Marcus V era stato condannato a 2 anni e mezzo per il suo coinvolgimento diretto nella gestione del sito. Altri 5 amministratori attendono una sentenza da parte del giudice tedesco.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, i sei nemici del copyrightDiramata una lista dei principali spazi online che stanno minacciando l'integritÓ delle famiglie statunitensi. Almeno secondo i rappresentanti dell'anti-pirateria a stelle e strisce, che hanno accusato vari governi di rubare alla nazione
  • AttualitàRojadirecta, la cerrada del copyrightSequestrato il dominio .org del popolare sito di linking allo streaming dei principali eventi sportivi. Nessuna comunicazione dagli Stati Uniti ai vertici della piattaforma iberica, giÓ assolta due volte in terra spagnola
  • AttualitàNinjaVideo, capitolano i primi adminPrime probabili condanne per i membri della piattaforma di streaming. Due amministratori si sono dichiarati colpevoli di violazione del copyright. Rischiano il carcere
2 Commenti alla Notizia Kino.to, carcere per gli amministratori
Ordina