Claudio Tamburrino

So.cl, Microsoft a scuola di social network

Il nuovo servizio social di Redmond parte dagli studenti: a cui offre un'esperienza integrata orientata allo studio

Roma - Si chiama So.cl: è il nuovo esperimento social sviluppato da FUSE Labs di Microsoft e dovrebbe tirare le fila della tecnologia e delle idee anticipate da Redmond con il progetto con nome in codice Tulalip.

L'acronimo è da pronunciare "social" e secondo le intenzioni di Microsoft dovrebbe combinare le funzioni del social network a quelle di un motore di ricerca: un'intenzione già declinata, per esempio, da Google nel tasto più uno.

Dal lato del social network l'esperimento offre la possibilità di pubblicare post che possono anche essere arricchiti con contenuti foto e video, distribuiti attraverso la funzione "video parties".
Per il momento questa nuova proposta social è a disposizione solo di alcune scuole (le università di Washington, Syracuse e New York): secondo le intenzioni di Microsoft questa piattaforma dovrebbe essere "utilizzata dagli studenti accanto a Facebook, Twitter, Linkedin e gli altri social network esistenti, così come Bing, Google e gli altri motori di ricerca". Un'alternativa, dunque, ai gruppi di studio e non a Facebook e compagnia.

Per quanto riguarda il lato "motore di ricerca" si appoggia a Bing e di esso usa le API per mostrare i risultati: l'integrazione dovrebbe permettere agli studenti di lavorare insieme ad un progetto con il supporto del search di Microsoft e la comunicazione messa a disposizione da So.cl.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia So.cl, Microsoft a scuola di social network
Ordina