Claudio Tamburrino

Rupert Murdoch è su Twitter

Il magnate australiano fa il suo esordio sul tecnofringuello. Rimedia in una manciata di tweet una lavata di capo della moglie. E cancella un post. Il cinguettio come passatempo dei VIP

Roma - Rupert Murdoch ha fatto il suo esordio su Twitter: l'account che dall'inizio dell'anno con il suo nome ha cinguettato già 25 volte superando gli 80mila follower è stato confermato come quello ufficiale del magnate australiano da un portavoce della sua azienda News Corp.

In Italia Twitter come moda VIP è esplosa in particolare con la pubblicità che ne hanno fatto in televisione lo showman Fiorello e il direttore di Chi Alfonso Signorini: da pochi mesi, così, quello che era un social network privo di protagonismi diversi da quelli delle cosiddette "Twitstar" è quasi diventato terra di conquista per personaggi più o meno famosi della tv e del cinema italiano (da Massimo Boldi a Fabio Volo, passando per Melissa Satta). D'altra parte, il tecnofringuello fin dal suo esordio ha sfruttato la notorietà di alcuni suoi utenti, Ashton Kutcher in primis.

Il tycoon Rupert Murdoch ha fatto il suo esordio con un autoscatto in pullover ed esprimendo le sue preferenze politiche, facendo considerazioni sul tempo e criticando la biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson, a suo avviso troppo critica nei confronti del fondatore di Apple.
Tra i suoi primi Tweet, poi, una prima mezza gaffe: Rupert Murdoch ha twittato "Forse gli inglesi hanno troppe vacanze per un paese in crisi". La frase, forse una battuta poco riuscita, ha spinto la pronta risposta di un account registrato con il nome "Wendi Deng" (sua moglie) che gli ha scritto: "Rupert! Cancella questo Tweet!", cosa che è peraltro successa a stretto giro.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • SicurezzaTwitter, intrusi travestiti da VIPNessun danno per Ashton Kutcher, vittima di un furto di identità: solo una sorta di appello per maggiore sicurezza sulla piattaforma. Mentre si solleva un polverone sul falso Steve Jobs cinguettante
  • AttualitàMosley: Google dimentichi lo scandaloL'ex vertice della Formula Uno denuncia Google in Francia e in Germania: il problema è l'associazione nel motore di ricerca del suo nome con la parola "orgia". Mosley chiede una vigilanza costante
  • Digital LifeFabio Volo, una mattina in bluCronaca dello scontro tra lo scrittore-attore e i suoi seguaci su Facebook. Tutto ruota attorno le anticipazioni sul suo ultimo film. Piovute accuse di censura. L'ultimo caso nel delicato rapporto tra famosi e social network
6 Commenti alla Notizia Rupert Murdoch è su Twitter
Ordina