A Parigi tanto wi-fi ma solo d'estate

Progetto promozionale quello varato a La Villette e che consentirà ai visitatori del parco tecnologico di connettersi in broad band ad internet. Tra quattro settimane il buio

Parigi - La risposta delle città europee alle visioni futuristiche di alcuni comuni americani arriva in apparenza dalla capitale francese dove è stata realizzata quella che viene descritta come la più ampia delle reti wi-fi europee.

Al parco de La Villette, ogni anno visitato da più di quattro milioni di visitatori, da qualche giorno è attiva una infrastruttura che consente ai turisti del parco tecnologico nei pressi di Parigi di accedere liberamente ad internet in modalità wi-fi.

L'area coperta dal servizio, attivato dalle infrastrutture di SMC Networks, è decisamente ampia: si parla di circa 55 ettari; quindi, per chi è pratico dell'area, dalla Fontana dei Leoni fino al Canale Ourcq. La connettività internet del sistema broad band di SMC è fornita da France Telecom.
Per le due aziende l'iniziativa rappresenta un'interessante promozione e un tentativo di spingere i parigini, tradizionalmente gente molto wired, a fare un salto nel nuovo wireless. Ma non è detto che ci riusciranno, soprattutto in virtù del fatto che il 31 agosto tutto questo finirà e il parco tecnologico, vanto della Francia, tornerà a veicolare connettività solo sotto forma di cavo.

Le altre capitali europee, intanto, tentennano in sperimentazioni, s'impantanano in liberalizzazioni a metà, capitolano su regolamentazioni poco furbe.