Alunni sotto l'occhio delle cam

Lo propone una nuova scuola del Michigan: i genitori potranno connettersi al sito della scuola e ricevere in streaming le immagini di quello che succede nelle classi

Roma - In pochi clic i genitori di una scuola elementare che presto aprirà a Troy, paesino del Michigan, potranno seguire da lontano ma da vicino quello che combinano i propri ragazzi in classe.

Sorvegliati da cam raggiungibili con una connessione mediamente veloce, per gli alunni di Troy sarà sempre più difficile allontanarsi dall'occhio parentale, capace già tramite SMS e registri scolastici elettronici di sapere in tempo reale quando qualcuno marina la scuola e, ora, di vedere i figli e le figlie più piccoli "in diretta". Va detto, appunto, che si parla di bambini della prima età scolare, asilo o elementari.

A partire da settembre, il sito della Scoolhouse Montessori sarà raggiungibile dai genitori ai quali l'istituto affiderà username e password.
"Tutto questo - ha commentato una responsabile del progetto - sarà meraviglioso per i genitori che vedranno quello che fanno qui i loro bambini. Spesso si vive la separazione con molta ansia, specialmente quando i genitori lasciano i bambini a scuola per la prima volta, e questo li aiuterà molto".
TAG: mondo
26 Commenti alla Notizia Alunni sotto l'occhio delle cam
Ordina
  • Se per qualche sfortunato motivo fossi stato controllato quando facevo le superiori, avrei dovuto frequentare tutti i giorni quella inutile(per me) scuola di ragioneria diventando magari un ragioniere. Fortunatamente non e' stato cosi' e ora sono uno sviluppatore web.
    I ragazzi nelle scuole sono castrati gia' abbastanza da professori che riescono a fargli odiare materie interessantissime come storia o libri come la divina commedia, ci mancano i genitori guardoni e nullafacenti attaccati ai pc a guardare i figli che si scaccolano.
    --
    RS
    non+autenticato
  • Già la nostra non è che sia ottima, ma la generazione di oggi mi pare costituita da un branco di imbecillotti tutta pokemon e messaggini al cellulare.
    Hanno tutto senza nemmeno sentirsi dire un "no", non gli manca niente: vestiti firmati, motorino, cellulare, palestra, piscina, TUTTO.
    A venti anni vanno già in giro con la golf, mentre io per comprarmi la mia prima macchina a 24 anni, ho dovuto fare le cambiali lavorando giorno e notte.
    Adesso vogliono sparargli una telecamera sotto le mutande per vedere quando fanno la pipì, ma siamo impazziti? Crescerà una generazione peggiore di questa, genitori-dipendenti che non possono fare un passo senza che qualcuno lo sappia, un branco di dementi frustrati perchè non possono nemmeno andare in bagno col playboy sottobraccio per sfogare la propria natura.
    Ma se è questo che la razza umana (ignorante, meschina ed ipocrita) vuole, allora che faccia pure, ne vedremo delle belle.
    non+autenticato
  • NO! c'e' anche di peggio!
    Hai visto il servizio sulla liberalizzazione in America dell'ormone della crescita mandato qualche giorno fa dal TG della 7?

    In sostanza i papabili delle multinazionali USA, hanno deciso che se non hai almeno 1,80 di statura non sei "di successo" quindi via libera ai genitori per imbottire i loro pargoli con dosi industriali del suddetto ormone senza, ovviamente, pensare agli effetti che questa sciagurata pratica potra' avere sul loro futuro.

    Personalmente questa "civilta'" moderna a volte mi fa davvero rabbrividire!
    non+autenticato
  • > Solo nel michigan. Infatti se lo facessero in italia, dove le scuole fanno schifo si vedrebbe che gran casino è far lezione, in un'aula dove stanno un gruppo di porci che vuol demolire la   scuola.
    > Oppure, voi che leggete avete fatto la scuola dei ricchi con tutte le fighette intorno, senza picchiarvi mai ?

    Evidentemente tu sei andato a scuola in riformatorio ... oppure hai avuto insegnati senza polso. Da noi non volava una mosca


    > Purtroppo con quel finocchio di berlusca non vedremo mai simili meraviglie, altro che tv interattiva !
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > Solo nel michigan. Infatti se lo
    > facessero in italia, dove le scuole fanno
    > schifo si vedrebbe che gran casino è far
    > lezione, in un'aula dove stanno un gruppo di
    > porci che vuol demolire la   scuola.
    > > Oppure, voi che leggete avete fatto la
    > scuola dei ricchi con tutte le fighette
    > intorno, senza picchiarvi mai ?
    >
    > Evidentemente tu sei andato a scuola in
    > riformatorio ... oppure hai avuto insegnati
    > senza polso. Da noi non volava una mosca.

    Invece il nostro amico ha detto bene.
    Magari sei tu che non ci sei andato a scuola, prova a trovarmi una scuola dove non ci fossero gli stronzi di turno, pronti a rompere le scatole a destra e a manca e a fare i bulli con gli altri più tranquilli. O non te ne frega niente perchè forse eri uno di quelli?
    non+autenticato
  • Io sono un genitore di un figlio piccolo, e sono spesso lontano da casa per lavoro.
    Poterlo vedere via internet, ogni tanto, mi piacerebbe molto.

    Qui non si tratta di controllare, per quello basta telefonare spesso ai professori, e stare attenti al rendimento scolastico, ma semplicemente di dare una occhiata ogni tanto, per godere della vista del proprio figlio lontano.

    Se fosse regolamentata secondo orari precisi, a me non dispiacerebbe neppure che ogni tanto fosse possibile vedere cosa faccio io, se sapessi che è mio figlio che vuole vedermi.

    Solo una opinione personale, ovviamente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io sono un genitore di un figlio piccolo, e
    > sono spesso lontano da casa per lavoro.
    > Poterlo vedere via internet, ogni tanto, mi
    > piacerebbe molto.
    >
    > Qui non si tratta di controllare, per quello
    > basta telefonare spesso ai professori, e
    > stare attenti al rendimento scolastico, ma
    > semplicemente di dare una occhiata ogni
    > tanto, per godere della vista del proprio
    > figlio lontano.
    >
    > Se fosse regolamentata secondo orari
    > precisi, a me non dispiacerebbe neppure che
    > ogni tanto fosse possibile vedere cosa
    > faccio io, se sapessi che è mio figlio che
    > vuole vedermi.
    >
    > Solo una opinione personale, ovviamente.

    A me andrebbe bene una telecamera messa su un angolo dell'atrio, cosi' chi vuole si mette in mostra durante la ricreazione. Nelle aule sono decisamente contrario.

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io sono un genitore di un figlio piccolo, e
    > sono spesso lontano da casa per lavoro.
    > Poterlo vedere via internet, ogni tanto, mi
    > piacerebbe molto.
    >
    > Qui non si tratta di controllare, per quello
    > basta telefonare spesso ai professori, e
    > stare attenti al rendimento scolastico, ma
    > semplicemente di dare una occhiata ogni
    > tanto, per godere della vista del proprio
    > figlio lontano.


    Immagina gli insegnanti con quella telecamera piantata in faccia, che stress... magari la tua è una sana voglia di dare un'occhiata a tuo figlio, per altri potrebbe diventare voyerismo o peggio, una finestra aperta sui bambini, una sorta di bel filmino real-time per pedofili. Io rabbrividisco.
    E che non mi si venga a dire che il pedofilo è un vecchio bavoso: i pedofili sono gente in giacca e cravatta che nessuno sospetterebbe mai. Sono anche genitori, perchè no.


    > Se fosse regolamentata secondo orari
    > precisi, a me non dispiacerebbe neppure che
    > ogni tanto fosse possibile vedere cosa
    > faccio io, se sapessi che è mio figlio che
    > vuole vedermi.
    >
    > Solo una opinione personale, ovviamente.


    Almeno tu l'hai espressa con garbo, e la rispetto. Altri PRESUNTI genitori qui mi hanno dato tanto l'aria di un controllo della serie "manganelli e olio di ricino" conditi con violazione della privacy a tutto campo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Io sono un genitore di un figlio piccolo,
    > e
    > > sono spesso lontano da casa per lavoro.
    > > Poterlo vedere via internet, ogni tanto,
    > mi
    > > piacerebbe molto.
    > >
    > > Qui non si tratta di controllare, per
    > quello
    > > basta telefonare spesso ai professori, e
    > > stare attenti al rendimento scolastico, ma
    > > semplicemente di dare una occhiata ogni
    > > tanto, per godere della vista del proprio
    > > figlio lontano.
    >
    >
    > Immagina gli insegnanti con quella
    > telecamera piantata in faccia, che stress...
    > magari la tua è una sana voglia di dare
    > un'occhiata a tuo figlio, per altri potrebbe
    > diventare voyerismo o peggio, una finestra
    > aperta sui bambini, una sorta di bel filmino
    > real-time per pedofili. Io rabbrividisco.
    > E che non mi si venga a dire che il pedofilo
    > è un vecchio bavoso: i pedofili sono gente
    > in giacca e cravatta che nessuno
    > sospetterebbe mai. Sono anche genitori,
    > perchè no.
    Ma allora non avete capito niente!
    Nell'articolo, infatti, si specifica chiaramente che la scuola fortira' CODICE UTENTE E PASSWORD ai legittimi genitori quindi dove sta' il pedofilo di turno?
    Certo, se poi qualche kracker, magari anche un po' pedofilo, entra fraudolentemente nei server della scuola beh.....e' tutto un altro paio di maniche, pero' questa e' un'altra storia!
    >
    > > Se fosse regolamentata secondo orari
    > > precisi, a me non dispiacerebbe neppure
    > che
    > > ogni tanto fosse possibile vedere cosa
    > > faccio io, se sapessi che è mio figlio che
    > > vuole vedermi.
    > >
    > > Solo una opinione personale, ovviamente.
    >
    >
    > Almeno tu l'hai espressa con garbo, e la
    > rispetto. Altri PRESUNTI genitori qui mi
    > hanno dato tanto l'aria di un controllo
    > della serie "manganelli e olio di ricino"
    > conditi con violazione della privacy a tutto
    > campo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Io sono un genitore di un figlio piccolo, e
    > sono spesso lontano da casa per lavoro.
    > Poterlo vedere via internet, ogni tanto, mi
    > piacerebbe molto.

    io cercherei di ottener più ferie invece... veder via internet una persona amata non è che sia molto gratificante.

    il rischio è che un domani (molto futuro...) si tenda a diminuire il tempo passato in famiglia (che è già minimo) con la scusa che si possono vedere i cari sul monitor.
    bah
    Akiro
    1902
  • Solo nel michigan. Infatti se lo facessero in italia, dove le scuole fanno schifo si vedrebbe che gran casino è far lezione, in un'aula dove stanno un gruppo di porci che vuol demolire la scuola. Oppure, voi che leggete avete fatto la scuola dei ricchi con tutte le fighette intorno, senza picchiarvi mai ?
    Sarebbe un vero circo.
    Purtroppo con quel finocchio di berlusca non vedremo mai simili meraviglie, altro che tv interattiva !
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)