Claudio Tamburrino

Copyright, Apple approva le violazioni

In Cina Apple viene denunciata per violazione di proprietÓ intellettuale: stavolta in ballo c'Ŕ il diritto d'autore di opere disponibili su App Store

Roma - Nove autorevoli scrittori cinesi, tra cui Han Han, Li Chengpeng e Murong Xuecun, hanno denunciato Apple per violazione della loro proprietà intellettuale.

Al centro del caso vi è il diritto d'autore di 37 opere messe a disposizione su App Store: presumibilmente i libri avrebbero passato indenni i controlli del negozio di applicazioni di Cupertino, arrivando a disposizione degli utenti come app che poi hanno collezionato milioni di di download.

I nove autori chiedono ad Apple 11,91 milioni di yuan (un milione e mezzo di euro circa) per i danni conseguenti alla vendita illegale di opere protette dalla loro proprietà intellettuale.
Sul fronte diritto d'autore su opere letterarie Pechino ha già costretto Baidu, ormai quasi un anno fa, a cancellare 2,8 milioni di titoli finiti online senza l'autorizzazione degli aventi diritto.

Una delle associazioni che rappresentano i diritti degli autori si fa portavoce delle istanze contro Apple e chiede in tribunale i danni e la rimozione delle opere. In realtà, tuttavia, già uno scrittore, Zhu Jintai, aveva portato da solo Cupertino in tribunale ad agosto.

Apple, nonostante controlli e approvi le app che arrivano su App Store, in tale occasione si è appellata alle condizioni di utilizzo di App Store che vietano agli sviluppatori di violare il diritto d'autore altrui. Nonostante questo si è rifiutata di passare informazioni relative agli sviluppatori delle app accusate di infrazione.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàBaidu, estate contro la pirateriaAnnunciate nuove misure automatiche contro la proliferazione di libri in violazione del copyright. La libreria gratuita del search engine era finita sotto accusa in una lettera aperta scritta da 40 autori cinesi
  • AttualitàSpagna, streaming e download incornatiAnnunciata l'imminente applicazione della contestata Ley Sinde. L'industria dei contenuti potrÓ ottenere la rimozione dei siti illeciti entro 10 giorni. Si scatenano gli attivisti mascherati da Guy Fawkes
4 Commenti alla Notizia Copyright, Apple approva le violazioni
Ordina