Alfonso Maruccia

CES, la battaglia dei tavoli touch

Alla fiera dell'elettronica statunitense fanno capolino nuovi concorrenti del Surface, schermi capacitivi con grandi diagonali e supporto a input multipli

Roma - Microsoft ha avuto il merito di aprire il mercato dei tavoloni multi-touch capacitivi con Surface, e ora in quel mercato fanno capolino nuovi contendenti interessati alle opportunità di business offerte da questo genere di dispositivi.

Il palco del CES 2012 è stato l'occasione per la presentazione di due nuovi tavoli multi-touch, prodotti (rispettivamente) da 3M e MultiTaction. Nel primo caso si parla di una Projected Capacitive Technology (PCT) proprietaria ancora allo stato prototipale, nondimeno capace di sfoggiare uno schermo da 46 pollici con supporto al multi-touch capacitivo.

PCT supporta un numero massimo di 60 tocchi contemporanei e permette di configurare modalità di utilizzo in multi-schermo e sessioni in multitasking. MultiTaction ha invece presentato Cell MT550W7, un prodotto pronto alla commercializzazione con diagonale di schermo da ben 55 pollici.
MT550W7 è basato su un PC dotato di sistema operativo Windows 7, non può essere montato in verticale ma in compenso supporta - diversamente dalla tecnologia PCT di 3M - un numero "illimitato" di punti di tocco.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
5 Commenti alla Notizia CES, la battaglia dei tavoli touch
Ordina