Gates al lavoro sul portatile tuttofare

Sembra che il big di Redmond stia studiando la possibilità di progettare dispositivi portatili che integrino le funzioni di pager, PDA, telefono cellulare e Web pad

Web - A quanto pare Microsoft sembra sempre più interessata al mercato dell'hardware, specie nella fascia consumer. Secondo InfoWorld.com la casa di Redmond sarebbe infatti in procinto di dare il via ad un progetto, che durerà almeno un paio d'anni, per la creazione di dispositivi portatili all-in-one, molto simili a dei PocketPC, ma più versatili e potenti, in grado di integrare le funzionalità di pager, PDA, telefono cellulare, notebook, Web pad e capaci di interfacciarsi a periferiche esterne come scanner, stampanti, ecc. attraverso connessioni wireless.

Questa sorta di computerini tuttofare, a metà strada fra un comune palmare ed un subnotebook, dovrebbero, nella visione di Microsoft, rappresentare la piattaforma ideale per usufruire delle applicazioni per l'ufficio via Web e interfacciarsi a tutti i servizi on-line di messaggistica, streaming audio e video, conferenza vocale.

Uno dei punti cruciali del progetto sarà l'effettiva dimensione di queste info appliance: se Microsoft non riuscirà a far stare il tutto nel palmo di una mano potrebbe rischiare di essere spintonata alle spalle dal mercato dei notebook, un tipo di PC che nei prossimi due anni dovrebbe far registrare un boom senza precedenti.
TAG: hw